17°

28°

Arte-Cultura

Italia anomala nelle pagine amare di Enzo Biagi

Italia anomala nelle pagine amare di Enzo Biagi
Ricevi gratis le news
0

Christian Stocchi

Vivere in un paese normale. Era il desiderio di uno dei maestri del giornalismo italiano, Enzo Biagi, negli ultimi (difficili) anni della sua vita. Salvatore Giannella ripropone ora le riflessioni di Biagi, in un libro, «Consigli per un Paese normale» (Rizzoli), scaturito da una lunga collaborazione con «Oggi». Il cronista riappare qui con il suo inconfondibile «parlato serio, semplice». Le sue riflessioni (su diritti, giustizia, informazione, merito, modelli, memoria, educazione) sono arricchite da ricordi, citazioni e aneddoti; Giannella inserisce inoltre diversi dati per aggiornare il discorso al contesto attuale. 
Alcuni moniti appaiono tanto semplici quanto purtroppo ancora urgenti: in un Paese normale si lascia la propria terra solo per viaggiare, i morti sul lavoro sono una piaga inaccettabile, la legge è uguale per tutti. Altre trasudano tutto il buon senso emiliano di Biagi, che fino alla fine non ha dimenticato gli insegnamenti, semplici e onesti, appresi in famiglia. Sulla politica, sulle opacità e sui vizi del nostro Paese, Biagi svolge le riflessioni più disincantate. Ma non manca mai una dose di realistico e moderato ottimismo.  Come quando, riflettendo sulla sua vocazione, il giornalismo, ne osserva l’evoluzione, precisando che «oggi i fatti ci sono, magari nascosti in una pagina interna, ma il peccato di omissione non si pratica più». 
O come quando sottolinea che la televisione, in grado tra l’altro di unificare la lingua degli italiani, è stata «una delle scoperte più importanti del Ventesimo secolo».  Non mancano poi i ricordi: ad esempio, quelli legati al grande amico Indro Montanelli; come lui, professava la necessità di avere come unico padrone il lettore. Tanti i grandi personaggi passati in rassegna da Biagi, da Federico Fellini a don Giussani. Le riflessioni più serie si alternano peraltro a quelle più leggere e ironiche. E l’uomo appare sempre capace di stupire: riguardo alla bellezza femminile, dopo aver ricordato le più famose dive della scena internazionale, alla domanda su chi sia la donna più bella da lui conosciuta, Biagi lapidario risponde: «La figlia della portinaia». Perché «in un Paese normale la bellezza non è solo nei film». 
Consigli per un Paese normale
Rizzoli, pag. 306, 19,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design