19°

29°

arte

Balla, maestro della ricerca dal divisionismo al futurismo

Balla, maestro della ricerca dal divisionismo al futurismo

Giacomo Balla, «Velocità astratta + rumore» (1913)

Ricevi gratis le news
0

La Fondazione Ferrero di Alba rende omaggio (fino al 27 febbraio) a Giacomo Balla (Torino 1871 – Roma 1958), figura straordinaria di pittore, scultore e scenografo, considerato artista fondamentale nel raccordo tra l’arte italiana e le avanguardie storiche. Il percorso propone un’esposizione articolata in sezioni tematiche: il realismo sociale e la tecnica divisionista di cui Balla fu tra i protagonisti in Italia. E poi le compenetrazioni iridescenti e gli studi sulla percezione della luce fino all’analisi del movimento e l’adesione al futurismo. Nel primo apprendistato torinese, vicino al litografo Pietro Cassina ed ai fotografi Bertieri, l’occhio del giovane Balla era stato educato da un lato verso un preciso, rigoroso, studio del particolare e dall’altro verso tracciati visivi esatti, costruiti secondo angolazioni inconsuete e personali. Origini mai dimenticate, anzi formative per un animo che diverrà «futurista». Nelle opere che seguono lo sguardo penetra la realtà dolorosa e crudele delle classi ai bordi della società. Un ampio numero di quadri documenta questa fase – tra fine ottocento e primi novecento – durante la quale, in parallelo a temi che condensano sofferenza e alienazione, l’artista svilupperà un’altissima sensibilità tecnica, le cui origini affondano nel divisionismo piemontese.
La pennellata ricca di filamenti luminosi, il forte contrasto tra chiari e scuri, la scelta di tagli prospettici audaci ed estremi rappresenterà per coloro che aderiranno al Manifesto del Futurismo un modello unico e straordinario da seguire. Temerario, impavido, audace, lo stesso Balla accoglierà nel 1910, con grande entusiasmo, l’invito di Filippo Tommaso Marinetti e di Umberto Boccioni a far parte della schiera dei nuovi combattenti per l’arte. Si assiste così ad una serie di passaggi che vanno dal realismo dei primi dipinti alla trasposizione dei precedenti principi compositivi nella materia dinamica e astratta delle Compenetrazioni iridescenti, a larghi tasselli cromatici, fino alla ricomposizione della nuova realtà in movimento nelle Linee di velocità.
In un progressivo avvicinamento ai segni matematici puri quali verticale, diagonale, spirale, il linguaggio di Balla scopre nuove categorie della rappresentazione nei suoi parametri primari, nell’amplificazione del fenomeno fisico, isolato, sezionato e inquadrato in tutta la sua verità di materia vibratile. Una visione capace di attingere alle massime profondità, ma di sfondare anche i limiti della cornice, in un gioco di rilancio verso la vita. L’indagine su Balla e la sua pittura, sulla vita dell’artista e sul contesto culturale che lo circonda, in momenti di forte rinnovamento per le arti figurative, prima a Torino e poi a Roma e nella Parigi d’inizio secolo, in concomitanza con lo svolgimento dell’Esposizione Universale del Novecento che non potè non influenzare la sua sensibilità di artista, sono approfondite visivamente nel percorso espositivo dove si incontrano in opere provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, italiane ed estere. Fra i capolavori, difficilmente concessi in prestito, si possono ammirare il Polittico dei viventi, nella sua completezza, dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma e dall’Accademia di San Luca di Roma, La mano del violinista dalla Estorick Collection di Londra, la Bambina che corre sul balcone, dal Museo del Novecento di Milano, il Dinamismo di un cane al guinzaglio, dalla Albright-Knox Art Gallery di Buffalo, il Volo di rondini del Museum of Modern Art di New York, la Velocità astratta + rumore in prestito dalla Peggy Guggenheim Collection di Venezia, che sarà accostata alla Velocità astratta. L’auto è passata della Tate Modern di Londra, ed ancora un’Automobile in corsa, proveniente da The Israel Museum of Gerusalemme. La mostra, a cura di Ester Coen, è realizzata con la collaborazione scientifica della GAM di Torino e della Soprintendenza Belle Arti del Piemonte. Il catalogo è edito da Skira.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

truffa online

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse