19°

29°

Arte-Cultura

Manifesto della Razza, Guareschi non aderì

Manifesto della Razza, Guareschi non aderì
Ricevi gratis le news
0

Egidio Bandini

Navigando nell’infinito oceano della rete telematica, magari anche solo per svago, accade, a volte, di fare scoperte sorprendenti. È ciò che può accadere digitando su un qualsiasi motore di ricerca la frase manifesto della razza. Immediatamente si aprono decine di link, che conducono a siti i più svariati, uno dei quali è il sito enciclopedico «fai da te» più famoso. Ebbene, accanto al testo del cosiddetto «Manifesto della Razza», quasi sempre riportato con precisione, compaiono due serie di nomi: la prima è quella di dieci firmatari del documento, la seconda, molto più nutrita, è quella degli oltre trecento aderenti al manifesto.
Così, fidandosi di ciò che trovano scritto su uno di questi siti, non solo molti altri siti, ma anche numerosi giornali, non fanno altro che applicare l’arcinoto metodo «copia-incolla» e riportano pedissequamente gli stessi nomi, gli stessi elenchi, addirittura gli stessi commenti. Ebbene, a parte il testo del «Manifesto» (lo chiamiamo così per comodità, ma neppure s’intitolava «Manifesto della Razza») poco o nulla di ciò che viene riportato sui siti internet e anche sui giornali a proposito dei firmatari e degli aderenti risponde al vero. Per capirne di più, cominciamo dai fatti: il 14 luglio 1938 il «Giornale d’Italia» pubblica, senza alcuna firma, quello che sarebbe stato chiamato, in seguito, «Manifesto della Razza». In realtà lo scritto in questione è un vero e proprio «decalogo del razzista italiano» appunto perché costituito da 10 articoli che trattano diversi principi sulla concezione delle distinzioni razziali da parte del Pnf e s’intitola «Il Fascismo e la Razza». Pochi giorni dopo il testo viene pubblicato da «La difesa della Razza» (Anno I, numero I, pag. 2 del 5 agosto 1938): il Segretario del Pnf Achille Starace, recita il periodico, «ha ricevuto, il 26 luglio XVI, un gruppo di studiosi fascisti, docenti nelle Università italiane, che hanno, sotto l’egida del Ministero della Cultura Popolare, (ovvero del presentissimo Ministro Dino Alfieri) redatto o aderito, alle proposizioni che fissano le basi del razzismo fascista». A redigere materialmente il testo, in realtà, è il solo Guido Landra, assistente di antropologia alla Regia Università di Roma, con il fattivo contributo, stando a ciò che riporta Galeazzo Ciano nel suo diario il 14 luglio 1938, dello stesso Benito Mussolini.
In realtà non esiste alcun documento firmato, stando alle ricerche compiute dal professor Tommaso Dell’Era, docente di Teorie Politiche Contemporanee all’Università della Tuscia.
Non è vero neppure che ci siano dei firmatari. Meno ancora è vero che circa 180 scienziati e 140 personalità, fra politici, giornalisti ed intellettuali sottoscrivano il «Manifesto»: è da escludere nel modo più assoluto, emerge dagli studi del professor Dell’Era, che esistano anche semplici sostenitori a vario titolo del documento. Risultano quindi totalmente falsi gli elenchi di questi presunti sottoscrittori. Nella lista, però, figurano nomi eccellenti. Accanto a Giovannino Guareschi, ci sono anche Giorgio Bocca, Gino Boccasile, Amintore Fanfani, Padre Agostino Gemelli, Giovanni Gentile, Mario Missiroli, Walter Molino e Giovanni Papini, solo per citare quelli che balzano subito agli occhi. Quindi, chi si incarica di compilare questi siti internet, dovrebbe tener presente ciò che lo stesso Guareschi raccomandava anche a sé stesso: «A volte, quando mi alzo al mattino e ripenso a ciò che ho scritto il giorno prima, corro subito a guardarmi allo specchio: occhio alla terza narice!»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse