18°

Arte-Cultura

Nicolò Bettoli: un protagonista del neoclassicismo europeo

Nicolò Bettoli: un protagonista del neoclassicismo europeo
Ricevi gratis le news
0

Carlo Mambriani
Si deve in gran parte ad una ristretta cerchia di tecnici e artisti locali il merito di aver riplasmato, nella prima metà dell’Ottocento, il volto di Parma in chiave neoclassica: Nicolò Bettoli, Paolo Gazola, Giuseppe e Antonio Cocconcelli, con Paolo Toschi – direttore dell’Accademia di Belle Arti e “sovrintendente” artistico locale – diffusero in città un gusto sobrio ma elegante, improntato a grande nitidezza, semplicità e funzionalità. Tra di loro la figura di Bettoli, stranamente trascurata dalla critica anche più recente, merita davvero un approfondimento per avere inciso come pochi altri con la sua opera su tutta l’architettura parmense della prima metà del secolo. Erede di una operosa stirpe di capimastri e architetti di origine ticinese, documentata a Parma dalla fine del XVII secolo, durante gli anni di chiusura dell’Accademia per l’occupazione francese (1796-1803) Bettoli frequentò lo studio del parmigiano Donnino Ferrari, allievo di Ennemond-Alexandre Petitot, esordendo al concorso di architettura bandito nel 1805 dalla stessa Accademia. 
Pochi anni dopo aver dato il progetto per il nuovo teatro di Fidenza (1812) Nicolò, con talento e risolutezza, riuscì ad ottenere la nomina ad architetto di Corte con Maria Luigia (1816) e, nello stesso anno, la cattedra di Architettura pratica in Accademia.     
Per la sovrana Bettoli curò dapprima il restauro di alcune fabbriche ducali (il teatro Farnese, la Pilotta, Santa Maria del Quartiere, la villa di Sala) e con Paolo Toschi il progetto della nuova galleria dell’Accademia, disegnata su modelli d’Oltralpe, destinata ad ospitare le collezioni artistiche rientrate da Parigi dopo le spogliazioni francesi e nuove opere acquisite dalla duchessa.  Dopo aver dato alcuni progetti per il nuovo cimitero della Villetta, redatti a due mani col suocero Giuseppe Cocconcelli (1817), tra il 1821 e il 1829 compì l’impresa architettonica per la quale è maggiormente noto, il nuovo teatro Ducale di Parma (oggi Regio).  Degnamente celebrato da due pregiate edizioni bodoniane corredate dalle incisioni dell’atelier Toschi (1824, 1829), il nuovo teatro si trovava perfettamente integrato nei percorsi della corte, divenendo una parte essenziale di quella “città nella città” costituita dai diversi palazzi ducali collegati da lunghe maniche e cavalcavia.  I volumi puri e compatti della fabbrica, ottenuti con larghe pareti di intonaco liscio tra cornici orizzontali poco aggettanti, si accompagnano a una raffinata declinazione di temi classici e di modelli ripresi dall’architettura illuministica europea, in particolare francesi.  Ancora per la duchessa Bettoli riplasmò l’antico palazzo ducale (1833, distrutto in seguito alla Seconda guerra mondiale), eresse la nuova sala di lettura della biblioteca Palatina (1834), la biblioteca privata (1838-1839, distrutta) e riadattò (1836-1837) i palazzi di Colorno e del Giardino. Tra il 1836 e il 1837 replicò gli straordinari esiti del teatro Ducale con l’edificio delle Beccherie in piazza Ghiaia (malauguratamente demolite nel 1928), uno dei più raffinati edifici neoclassici italiani; completò l’edificio del Collegio Lalatta (1836-1847) facendone l’attuale Convitto Maria Luigia e progettò la nuova sede dell’Università degli Studi (1844), completata dal figlio Luigi e successivamente trasformata in Tribunale. Lungo una carriera intensa, a tratti frenetica, che ha coperto tutta la prima metà dell’Ottocento, a Nicolò Bettoli va il merito, insieme all’Accademia locale, di avere mantenuta viva la ricerca tardosettecentesca di Petitot sui contenuti dell’architettura classica, prolungando tenacemente il suo influsso nel parmense a discapito dei revival neogotici e delle tendenze storicistiche tipiche del periodo.  La giornata di studi in programma e il futuro convegno internazionale offriranno l’occasione per rivalutare l’opera dimenticata di questo protagonista e colmare le lacune critiche sull’architettura del primo Ottocento parmense.

Responsabile ricerche storiche di Parma Urban Center

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel