19°

Arte-Cultura

Premio Malerba, identità e passione

Premio Malerba, identità e passione
Ricevi gratis le news
0

di Laura Ugolotti
L'identità come valore fondante di una cultura fatta di conoscenza, legame con il territorio e apertura al mondo; come chiave di lettura con cui interpretare e raccontare la nostra contemporaneità. E’ lo spirito che animava Luigi Malerba, scrittore e sceneggiatore nato a Berceto, tra i protagonisti più importanti della cultura italiana del Novecento e lo stesso che il premio di narrativa e sceneggiatura a lui intitolato vuole perseguire.
Lo stesso, anche, che la giuria del premio (nato dalla collaborazione tra l’associazione «Learn To Be Free Onlus»,  il Comune di Berceto e il Miur) ha ritrovato nell’opera del vincitore, Roberto Moliterni.
Ieri mattina all’Istituto Toschi (che ha partecipato alla giuria con la classe 5ª A Discipline dello spettacolo) il vincitore e alcuni membri della giuria hanno incontrato i ragazzi per approfondire i motivi che hanno spinto l’associazione ad indire il premio.
«Oggi il contributo dei giovani al cinema è fondamentale - ha spiegato il regista Fabrizio Costa -; la scrittura è ciò di cui si avverte di più la mancanza. Non c’è più la capacità di raccontare storie».
«Voi siete linfa vitale - ha aggiunto rivolto agli studenti -, ma questo è un mestiere che non si improvvisa: servono impegno e preparazione».
Ed è quello che i ragazzi stanno facendo, frequentando un corso (l’unico in Italia, come ha ricordato il preside Roberto Pettenati) che insegna materie come storia del cinema e regia.
Anche Irene Pivetti, ex presidente della Camera e oggi assessore a Berceto (dove nel pomeriggio si è tenuta la premiazione ufficiale), li ha esortati ad essere protagonisti del premio a cui hanno partecipato come giuria: «L’Italia è piena di premi letterari - ha spiegato - facciamo in modo, insieme, che questo sia diverso. Rendetelo parte della vostra vita, metteteci carne e sangue; noi siamo qui per dialogare con voi e solo la nostra unione può creare il potere dinamico della cultura».
L’assessore, che ieri era presente insieme al sindaco di Berceto Luigi Lucchi, si è poi soffermata sul valore del legame con le proprie radici, che lo stesso Luigi Malerba non ha mai tradito.
«Solo se sappiamo chi siamo - ha detto - possiamo capire dove vogliamo andare. La lingua italiana, così come i dialetti, le culture, sono un patrimonio; sono tanti, in Italia, i Comuni come Berceto che hanno un’identità forte e molte potenzialità ma pochi mezzi e progetti come il premio Malerba servono a valorizzarli». Lo ha dimostrato Roberto Moliterni, il vincitore: «Una sceneggiatura di straordinaria qualità, profondamente legata al territorio - ha spiegato Irene Bignardi, critica letteraria e cinematografica e membro della giuria -, che sa raccontare in modo realistico e preciso, senza pretese intellettuali. Uno sguardo attento, carico di ironia e passione, che non cade mai nel tragico». «Se questa sceneggiatura potesse diventare un film - ha aggiunto -, e io lo vedrei bene realizzato da Virzì, allora il premio Malerba prenderebbe le ali».
«Il legame con il territorio per me è fondamentale - ha confermato Moliterni -, è da lì che i personaggi della mia storia prendono forza e, d’altra parte, capire da dove si viene è indispensabile per diventare la migliore persona possibile». «Anche Luigi era molto legato alle sue colline bercetesi - ha ricordato commossa Anna Malerba, moglie dello scrittore  e presidente onoraria del premio -, e per questo ne parlava poco. Non voleva cadere nel sentimentalismo e allora, invece di parlarne, ne scriveva. La scrittura era per lui come un filtro».
«Come lui - ha poi aggiunto rivolta ai ragazzi - siate capaci anche voi di non essere troppo pazienti e di conservare, forte, il senso di indignazione. La cultura deve essere il mezzo con cui leggere la realtà, con cui guardare la televisione, ascoltare i telegiornali; solo con la cultura possiamo difenderci dalle aggressioni a cui assistiamo quotidianamente». E, ha aggiunto Paolo Mauri, giornalista e critico letterario, «Non aspettate il futuro; le cose che dovete fare, fatele subito».  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno