19°

Arte-Cultura

Mondo consumato

Mondo consumato
Ricevi gratis le news
0

di Mariagrazia Villa

Conserva in vista dell’ignoto, non consuma per paura della morte: è un inno alla vita, la mostra fotografica di Stefano Vaja, «Rifiuti Risorse Riciclo», che s’inaugura domani alle 17 alla Galleria San Ludovico a Parma, dove resterà aperta sino al 24 dicembre (orari: 10-19, chiuso il martedì; visite guidate per le scolaresche su prenotazione: tel. 0521.218293). Promossa e curata dagli assessorati all’Ambiente e alla Cultura del Comune di Parma, in collaborazione con Iren Emilia, l’esposizione racconta la gestione dei rifiuti nella nostra provincia, dalla raccolta differenziata porta a porta al recupero dei materiali riciclabili nelle ditte specializzate. Una selezione di settanta immagini, alcune di grande dimensione, scattate da Vaja per farci conoscere come vengono raccolte, trattate e smaltite le oltre 250.000 tonnellate di rifiuti che annualmente vengono prodotte nel nostro territorio. «Questo percorso visivo – racconta il fotografo parmigiano – può essere uno stimolo per rendere più consapevoli i cittadini dell’importanza strategica della raccolta differenziata che, da un lato, riduce l’inquinamento e l’impoverimento delle risorse naturali del pianeta, dall’altro, diventa una risorsa conveniente, non solo sotto l’aspetto ambientale, ma anche economico». Seguire le tracce dei nostri rifiuti oltre il bidone in cui li perdiamo di vista e scoprire che dove vanno a finire in realtà iniziano, tramutandosi in una miniera di materie prime seconde per produrre nuovi oggetti e nuovi materiali d’uso, fortifica la nostra sensibilità ecologica. L’alluminio, per esempio, pensiamoci la prossima volta in cui berremo una bibita e butteremo il contenitore, è recuperabile al 100 per cento: bastano 3 lattine per fare una caffettiera, 70 per una pentola, 800 per una bicicletta. «Capire cosa accade ai nostri rifiuti è anche un modo per iniziare a parlarne in modo sereno, senza esserne spaventati: li abbiamo prodotti, ora li dobbiamo anche smaltire». Ha la limpidezza del reporter, Vaja. E, in senso strettamente stilistico, il suo è un reportage. Soltanto entrando più dentro le foto, si comprende quanto cuore batta in un dato di fatto. «Dal mio punto di vista, era interessante, da un lato, restituire l’idea della complessità organizzativa e tecnologica di questa macchina gigantesca che lavora continuamente, 365 giorni l’anno, feste comprese, per gestire e trattare i nostri rifiuti; dall’altro, far conoscere il personale impiegato nelle aziende preposte al trattamento dei rifiuti: per la maggior parte, extracomunitari che lavorano in ambienti difficili e poco piacevoli». L’immondizia è un tabù in questa società patinata, e «nel rimosso c’è una considerevole presenza di immigrati che accettano di svolgere lavori che noi italiani non faremmo più». Proprio per avvicinarsi al disagio di queste condizioni di lavoro, lo stesso Vaja ha scelto di fotografare in situazioni a zero confort. Spesso in giorni di pioggia battente, di neve accecante o di violenta afa. «Ho cercato di sporcare le foto, quindi a volte ci sono le gocce di pioggia o i riflessi del sole, andando verso una drammatizzazione, un’accentuazione della forza dell’immagine, per evitare scatti levigati, che falsassero la realtà». A valle, dunque, la nostra spazzatura può emozionare, non solo informare, consentendo una riflessione più articolata e coinvolgente sul riciclo. E torna alla mente la «Venere degli Stracci» di Pistoletto, splendida nel suo regnare su un cumulo di cenci, in queste scure divinità risalenti montagne multicolore di bottiglie di vetro, buste di plastica, barattolame o fogli di giornale. L’accadere lento di un sorriso nell’addetto alla pressatura dei metalli, il mimetismo involontario di chi si occupa della resa della carta illustrata, la dolcezza perplessa dell’incaricato alla cernita delle plastiche grossolane. Sbucano potenti dal racconto fotografico. Custodi di un’umanità che, pur ammassata di scorie, può tornare a respirare a piena vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno