19°

29°

hi-tech

«La tecnologia? E' sempre più autonoma»

«La tecnologia? E' sempre più autonoma»
Ricevi gratis le news
0

Scienza o letteratura? Da sempre siamo abituati a separare il sapere tecnico-scientifico da quello umanistico. E tutti crediamo che, in tempo di crisi, il primo sia l’unico ad offrire sbocchi occupazionali. Mentre il mondo scorre veloce, fermarsi a pensare sembra una stravaganza. C’è qualcuno, tuttavia, che non si rassegna ai settori disciplinari a comparti stagni. Come Riccardo Manzotti, docente dell’Università IULM di Milano; originario di Albareto, in provincia di Parma, dove ancora trascorre i fine settimana, Manzotti, recentemente relatore al Festival del pensiero ribelle tenutosi nella Bassa, ha girato il mondo e gli ambienti accademici gli hanno tributato importanti riconoscimenti. Da ingegnere prima e psicologo poi, è diventato professore in filosofia teoretica. Ha svolto attività di ricerca sulla coscienza, sulla percezione, sulla robotica e sull’intelligenza artificiale al Trinity College di Dublino, alla Northwestern University di Chicago, al KAIST in Corea del Sud e, recentemente, al MIT di Boston. Con lo scrittore Tim Parks, è protagonista di una serie di dialoghi a puntate sul «New York Review of Books».

Perché un ingegnere sente il bisogno di studiare la filosofia?
La filosofia non è qualcosa che si studia, ma un modo di essere. La filosofia è qualcosa che si pratica. È prima di tutto un atteggiamento. Non è un insieme di regole, ma il fatto di chiedersi sempre se, dietro a quello che si sa, dietro a quello che tutti prendono per vero, non vi sia una verità nascosta, un sapere più profondo che rivela qualcosa che nessuno aveva mai intuito.

Nel mondo di oggi a che cosa serve la filosofia?
A quello cui è sempre servita: ad aprire la mente delle persone, a vedere nuovi campi di indagine, ad andare oltre i saperi consolidati e, proprio per questo, chiusi nelle loro false certezze. La filosofia ti fa vedere, per dirla con Schopenhauer, il bersaglio che nessuno sa che esiste e, dopo che l’hai visto, consente alle altre discipline di raggiungerlo. Bertrand Russell, il famoso filosofo inglese del secolo scorso, amava dire che la filosofia inventa problemi nuovi e, quando si risolvono, si trasforma in un’altra disciplina. In fondo la filosofia è come l’astronave Enterprise della serie Star Trek, sempre impegnata ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima, e dove nessuno pensava di poter arrivare.

Lei ha elaborato una teoria filosofica. Può spiegarcela in parole semplici? E che riscontro ha nella nostra quotidianità?
È una teoria molto semplice in realtà. Cerca di rispondere alla domanda: che cosa è la nostra esperienza cosciente? I neuroscienziati insistono che noi non siamo altro che l’attività dei nostri neuroni. Ma non credo abbiano ragione. Nessuno vede mai i propri neuroni. La risposta cui sto lavorando è diversa. La nostra esperienza cosciente potrebbe coincidere letteralmente con il mondo esterno al nostro corpo. E, se fosse così, sarebbe una rivoluzione copernicana. Si sposterebbe il baricentro della nostra esistenza, dal corpo al mondo esterno. Ovviamente, non penso di averla riassunta in queste poche parole.

Lei ha insegnato a studenti di tutto il mondo. Qual è il livello dell’università italiana?
In rapporto alle esigue risorse economiche messe a disposizione dai nostri governi, il livello dell’università italiana è molto alto. Purtroppo soffre di una serie di mali cronici, peraltro diffusi anche in altre realtà europee spesso citate, a torto, come esempi da seguire. Quanto ai ragazzi, mi dispiace dirlo, ma spesso avverto un interesse strumentale verso quello che studiano, come se fosse soltanto un mezzo per acchiappare un titolo di studio. Non si rendono conto che, in questo modo, prendono in giro se stessi e sprecano il loro tempo.

Come dovrebbe, eventualmente, essere riformata?
Domanda da un milione di dollari. Non credo ci siano ricette magiche. La prima cosa da fare sarebbe aumentare la trasparenza. In molti atenei questo è possibile grazie alla buona volontà dei quadri dirigenti, ma in altre realtà non è così. I recenti meccanismi di valutazione lasciano parecchio a desiderare, in nome di una apparente oggettività della valutazione si sono moltiplicate le regole e le procedure burocratiche.

Come possiamo trarre vantaggio dalle intelligenze artificiali?
Siamo solo ai primi passi, oggi hanno un ruolo marginale, ma sono destinate a diventare parte della vita di tutti, basti pensare alle automobili a guida autonoma di prossima commercializzazione o ai Bot che acquistano e vendono azioni. La tecnologia sta diventando sempre più autonoma e gli esseri umani sempre più dipendenti da essa. Purtroppo è un percorso che non si può arrestare perché, chi lo facesse con leggi o scelte sociali, rimarrebbe indietro e quindi non potrebbe competere economicamente. È un percorso la cui direzione è ancora sostanzialmente ignota.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

5commenti

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse