17°

27°

Arte-Cultura

Serena Vitale: «La meglio gioventù» in un Paese assurdo

Serena Vitale: «La meglio gioventù» in un Paese assurdo
Ricevi gratis le news
0

di Giuseppe Marchetti

Il grido festoso che fa da titolo al più recente volume di Serena  Vitale, «A Mosca, a Mosca!» (Mondadori editore) è tutt'altro che  festoso. Eppure, tale straordinario viaggio a ritroso è così ricco di  presente da sembrare l'invito più pressante e felice a raggiungere  la capitale russa. Serena Vitale, già allieva di Angelo Maria Ripellino (indimenticabile studioso e poeta, che avrebbe potuto  gridare anche lui l'invito a trovarci tutti in Europa!), docente di  Lingua e Letteratura russa a Milano, Genova, Napoli, Pavia e oggi  all'Università Cattolica di Milano, ci fu rivelata da un saggio  narrativo di stupenda evocazione poetica e sentimentale, «Il  bottone di Puskin» (Adelphi '95) che trovò nel 2006 arduo e  affascinante corrispettivo romanzesco ne «L'imbroglio del turbante» (Mondadori) premiato in quell'anno con il riconoscimento del Pen Club Italiano. «A Mosca, a Mosca!» si ribalta sulla   «meglio gioventù» dell'autrice e sul tempo di una gioiosa e  turbinosa età che, scavata nel gran mare della politica, degli  studi, dello spionaggio e della giovanile intemperanza, narra  l'assurdo quotidiano della Russia brezneviana non ancora uscita dalle secche staliniane persino buffe e tragiche allo stesso  tempo. Serena Vitale per merito di una borsa di studio viene  precipitata in questo universo che lei conosce solo attraverso gli  scrittori e le cronache occidentali, ma subito si rende conto  d'essere seguita, spiata, ascoltata e giudicata con minacciose e  grottesche presunzioni e accuse. Un falso e velenoso senso di  amicizia pervade tutto il libro e muove un eccezionale tessuto di  sospetti, compromessi, menzogne e contraddizioni. Come in un  romanzo d'azione, Serena Vitale riafferra, di pagina in pagina, la  paradossale situazione sua e dei suoi  amici italiani e russi divenendo quasi un'involontaria pedina di lotte e spionaggi in ternazionali, di fughe e di sotterfugi, d'impensabili sarcasmi e di  imprudenti e pericolose ironie.
Entro una siffatta storia, Serena Vitale ricolloca poi le voci  indimenticabili di alcuni autori che fanno grande la letteratura  russa del Novecento, da Solzenicyn alla Cvetaeva, e le figure di  ignoti funzionari, poliziotti, giovani conoscenti, impiegati e semplici cittadini che l'aiutarono in questo sforzo di recupero culturale e umano e di vera e propria necessità di salvezza dalla  galera. Il tutto quasi incredibile, ma vero, e adesso persino con  una venatura di rimpianto e di non celata autoironia. 
 
A Mosca, a Mosca! - Mondadori, pag. 238,  19,00 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design