16°

29°

ARTE

Giornate Fai, s'alza il sipario su Regio e Teatro Magnani

Fracasso: «Non dimentichiamo la grande bellezza che ci circonda»

Giornate Fai, s'alza il sipario su Regio e Teatro Magnani
Ricevi gratis le news
0

«Ricordiamoci di salvare l’Italia»: questo lo slogan del Fondo Ambiente Italiano (FAI) che per la prima volta alzerà il sipario al nostro Teatro Regio e al Teatro Magnani di Fidenza, proprio nei caldi giorni del Festival Verdi.

Un’occasione speciale (con tariffe agevolate per gli iscritti) che consentirà di visitare e conoscere più da vicino luoghi ricchi di fascino artistico e culturale da vivere come un’opera d’arte, al di là dello spettacolo in sé. «Il Regio è parte fondante della cultura, dell’identità e del cuore dei parmigiani: siamo qui per sottolinearne la centralità e la grande rinascita», ha spiegato ieri il capo della delegazione di Parma del Fai, Giovanni Fracasso, che si aspetta molta frequenza e invita i lettori a sostenere la Fondazione per non dimenticare la grande bellezza che ci circonda (nel corso della due giorni si terrà la raccolta fondi, ndr). «In questi giorni di grande apertura e visibilità internazionale l’iniziativa rappresenta una ulteriore opportunità», ha spiegato il direttrice generale del Regio Anna Maria Meo che ringrazia la fondazione per l’intenso lavoro di salvaguardia e valorizzazione del nostro straordinario patrimonio artistico. «Spesso - continua la Meo - per abitudine o distrazione ci si concentra sulle messinscene e non ci si sofferma sulla magia dei luoghi: ce lo ricordano i bambini quando vengono per la prima in teatro con i loro occhi pieni di stupore». Lo stesso stupore che dovremmo conservare crescendo per non dare mai per scontata la fortuna che abbiamo: fortuna che -come suggerisce il Fai- deve essere protetta, custodita, curata, difesa. Come già annunciato non solo il Regio aprirà le porte ai visitatori ma anche quel bellissimo scrigno che è il Teatro Magnani di Fidenza (legame tra i teatri già ben consolidato nel corso del festival, ndr) offrendo l’opportunità di conoscere la grandezza e la modernità dello scenografo del Cigno di Busseto Girolamo Magnani (20 le opere che dipinse per il grande Peppino) e addentrarsi così ancor più in profondità tra le emozionali scene nel paese del melodramma. «Le visite guidate saranno in compagnia di Apprendisti Ciceroni che formiamo nel corso dell’anno: studenti delle scuole Maria Luigia, Romagnosi, Melloni e Toschi», ci informa il delegato del territorio Simone Vernizzi svelando l’entusiasmo nei ragazzi durante l’interessante percorso di formazione e di avvicinamento alla storia. Un buon esempio di pedagogia civile che può contribuire a salvare l’Italia. Ed ecco le aperture straordinarie: Teatro Regio sabato 14 ottobre, ore 9-13, domenica 15 ottobre, ore 9-13; Teatro Magnani domenica 15 ottobre, ore 9-17. Info: delegazionefai.parma@fondoambiente.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street