19°

30°

Arte-Cultura

Oggi il "mal d'Africa" è qui

Oggi il "mal d'Africa" è qui
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli

Il mal d’Africa non è una tradizione letteraria, poetica o folcloristica: il mal d’Africa, con tutte le possibili varianti e le conseguenze a seconda della sensibilità degli individui, esiste veramente, ed è qui, a testimoniarlo di persona, la pittrice Morena Negri, che espone in mostra personale fino al 16  febbraio nell’Antica Farmacia San Filippo Neri, nell’ambito di Art’Emilia, in vicolo San Tiburzio 5.
Il titolo della mostra è «Anime selvagge» e il filo conduttore è ben preciso: i soggetti sono tutti animali africani; soprattutto leoni e leonesse, ma anche zebre ed elefanti, bufali e ghepardi, raccontati nei momenti più significativi della loro giornata, dall’abbeverata alla lotta per la sopravvivenza, dall’attesa prima della caccia alle scene di gruppo, dove tutto può cambiare in un attimo.
«Mi sono avvicinata alla pittura nel 1995, frequentando a Parma la Scuola d’arte Canforini - dice la Negri - e quello che iniziò come uno svago, si rivelò per me una vera passione; la pittura come diverso strumento di espressione per le mie emozioni più forti. Sono un’appassionata viaggiatrice, adoro conoscere popoli e culture diverse, perdermi in luoghi senza tempo; vivo il viaggio come un profondo arricchimento interiore. Sono proprio i ricordi e le esperienze di viaggio, immagini indelebili nella mia mente, a essere soggetto dei miei ultimi lavori. Nel 2006 mi avventurai in Africa per la prima volta e da quel momento me ne innamorai. Tutt’oggi vivo con la costante nostalgia di quei luoghi così autentici, cercando, appena mi è possibile, di ritornarvi. Con questo mio ultimo lavoro desidero esprimere la bellezza, l’energia e la potenza della natura selvaggia, per trasmettere anche solo un riflesso delle emozioni che l’Africa sa donare a chi la ama tanto come me».
È sicuramente una dichiarazione di poetica importante, che sconfina con l’arte, e diventa un tutt’uno quando analizziamo questi dipinti (alcuni anche di grandi dimensioni, come obbligano le enormi dimensioni del paesaggio africano) realizzati con amore, con le leonesse che, mentre si dissetano, ti guardano negli occhi.
«Qui in Africa - dice sempre la pittrice - la mente può tornare ad essere libera, libera di volare». E così il dialogo continua anche a distanza, coinvolgendo pure lo spettatore che, attraverso questi dipinti che appaiono come un quadro unico, unico di disegno e di colore, riesce a introdursi in un’atmosfera affascinante, quella di terre lontane e poco abitate, di tramonti struggenti, di ritorno al primitivo (non dimentichiamo che artisti come Picasso e Brancusi hanno attinto a piene mani dall’antica scultura africana).
«Amo perdermi nelle terre africane - dice ancora la Negri - vivere con i ritmi della natura, cogliere ogni momento e ogni sfumatura che lo stupefacente regno animale generosamente mi concede». Una personale, quindi, di notevole coerenza e, dal punto di vista della tecnica, di qualità, anche se l’artista sa impegnarsi pure in altri soggetti e usa il disegno, la matita, la penna, il carboncino, per creare un’«ossatura» ai propri dipinti. Una personale che rappresenta una ventata d’aria pulita nel bel mezzo della società dei cellulari e dei computer, falsa e meccanicistica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Filippo Magnini e Giorgia Palmas: «Ci sposiamo, il matrimonio sarà sulla spiaggia in Sardegna»

gossip

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Cerimonia in spiaggia in Sardegna»

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola

Rapina in villa

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola

MEDESANO

Moto contro capriolo: grave 50enne nocetano

Palacassa

Da Borgotaro con il bimbo da allattare

Mostra

Si alza il sipario sui tesori del Teatro Farnese

Sotheby's

All'asta i gioielli dei Borbone Parma

BALLOTTAGGIO

Salso, faccia a faccia Volpicelli-Fritelli

Unione Industriali

Figna: «Come affrontare le sfide del futuro»

ROCCABIANCA

Sventata la truffa del falso resto. Coppia allontanata

serie A

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione. Anzi

7commenti

anteprima gazzetta

A Borgotaro trovata bomba della guerra: il 1° luglio il disinnesco

Palacassa

Circa 3.500 persone al concorso per operatore socio sanitario Foto - Videointerviste

1commento

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

4commenti

calcio

Abbonamenti, superata quota mille. Lucarelli sarà "club manager" del Parma Video

L'amministratore delegato Luca Carra ne ha parlato a Palla in Tribuna Tv

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 47 nuovi annunci

ECONOMIA

Servizi Italia, joint venture nel Far East

Lavanolo e sterilizzazione: accordo con IsdMED per creare una newco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Salvini dal Papa con Vangeli e rosario

di Vittorio Testa

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

droga

Maxirissa in centro a Pisa: "guerra" tra bande di pusher

1commento

Economia

"Miliardi alla Sanità grazie alla Brexit": un boomerang per la May Video

SPORT

calcio

Match con il Palermo e polemiche: 2 turni di porte chiuse al Frosinone Video

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Gattini in cerca di casa Foto

IL VINO

100% barbera per il Nizza Docg: il «Generala» 2014 è un sogno

MOTORI

IL TEST

Guida autonoma? Non proprio, per ora è meglio Nissan ProPilot

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti