10°

24°

Arte-Cultura

Emilio Nanni all'International Line

Emilio Nanni all'International Line
Ricevi gratis le news
0

Segno-gnosi  mantra-trama: così si presenta l'esposizione che da sabato 30 (inaugurazione alle 17) vedrà protagoniste le opere di Emilio Nani, all'International Line di Basilicanova  (via Guareschi 2), fino al 4 giugno.  L'orario di apertura è 9-12 , 16-19, tutti i giorni esclusi i festivi.

Gli strati significanti

 Emilio Nanni, invitato da Mauro Buzzi direttore artistico dell’Insieme Culturale l’Albero che cura e organizza l'attività espositiva della Galleria Centro Immagini Contemporanee presso la International Line di Parma, nello stupendo show room a Basilicanova, ha ordinato la sua mostra personale di pittura.
 La consorteria d’interessi comuni, in questo specifico campo con Emilio, ha una datazione temporale iniziata da lungo tempo, fin dai banchi di scuola, proseguita poi con consapevolezza quasi fosse una professione di fede, con chiarezza mentale e distinzione accurata, sino ad arrivare a oggi, con l’esibizione delle sue opere di pittura più recenti.
 Il titolo Segno – Gnosi – Mantra – Trama, appare come una traccia chiarificatrice delle intenzioni dell’autore per designare una chiave di lettura delle opere esposte, poco più che una prescrizione appropriata per completare non solo visivamente le informazioni delle immagini contenute nelle opere, con un valore specifico che contenga anche il risultato concreto del lavoro intellettuale, dell’intima capacità di proporre e risolvere problemi, seguendo metodi basati sull’analogia dell’intuizione, della fantasia e del sentimento.
 Il Segno, come espressione grafica, è convenzionalmente assunto a rappresentare ed esprimere un’entità specificatamente astratta, non facilmente percepibile se usata senza intendimenti che ne diano un peso, un valore o un insieme riconducibile ad una fisionomia dalle peculiari caratteristiche di certa riconoscibilità. Nel caso specifico, Nanni, ne fornisce un sovrapporsi ossessivo, evidente nello svolgimento di copertura dello spazio, quasi sempre senza soluzione di continuità sino al compimento di una idea prefissata nella mente.
 La Gnosi, intesa come conoscenza. Evitando di prendere in considerazione di proposito la denominazione complessiva, con cura e attenzione, riguardo alle attinenze della fusione delle connessioni d’elementi mitologici, culturali e dottrinari di varie religioni, anche in forme talvolta arbitrarie, di culture fiorite nel mondo ellenistico nei primi secoli dell’era cristiana, derivanti da disparati influssi d’alcune correnti mistiche giudaiche riferite principalmente allo gnosticismo, ne recupera per un’espressione attinente agli aspetti stilistici della sua produzione artistica, la contrapposizione spirituale della luce-oscurità espressa mediante l’intersecarsi fitto del segno riacquisendo un sincretismo pur rischiandone l’immediata leggibilità.
 Il Mantra è una forma mistica usata nelle devozioni nell’Induismo e in alcune forme di Buddismo. Inni o preghiere in antica lingua indiana usata nei Veda che sono raccolte di testi religiosi e poetici che organizzano i primi e antichi testi letterari dell’India, scritti in sanscrito arcaico. La similitudine sull’uso durante i culti presso le chiese cristiane primitive di preghiere e litanie recitate con parole prive di senso e significato per raggiungere rapimento estatico, è obbligatorio. Parafrasando Elias Canetti da “La provincia dell’uomo” <<Le religioni si trasmettono il contagio. Appena ci si addentra in una, subito sentiamo che se ne risveglia un’altra in noi>>; Emilio Nanni ci espone il Mantra come rafforzamento della Gnosi.
 La Trama è la conclusione.  I fili che maniacalmente si dispongono costruendo un audace ordito innovativo, per compitare, intrecciandosi, la tessitura delle forme che sinuosamente, alternando convessità e concavità, magistralmente si dispongono per formare le composizioni seguendo l’ordine suggerito anche dallo stato d’animo di una solerte fantasia creatrice.
La tessitura, in questo caso, è pure opera narrativa secondo un brogliaccio che sempre si rinnova d’annotazioni e intenzioni affidate a mai visti contorni che segnano e circoscrivono spazi e combinazioni di elementi che il gesto obbliga a rivelarsi. Ogni foglio è un’imminente dimensione che contiene i valori che Emilio Nanni rivela: essere il tutto e il contrario di tutto.
Giovanni Ortolani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno