17°

30°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La grande villa disabitata

Ricevi gratis le news
0

Anna Maria Dadomo

La villa era chiusa da mesi. Erano tutti morti. Le foglie secche si ammassavano contro il muro, davanti alla porta d’ingresso, intorno allo zerbino. I pochi vasi di fiori sulla balaustra erano vuoti o rotti, e dietro, nel giardino, l’erba cresciuta ovunque e le siepi non più potate avevano cancellato i vialetti, invaso le radure, soffocato le rose. L’ultima ad andarsene in autunno era stata la Signora Emma, sua suocera un tempo. Composta nella bara, vestita con un elegante abito bianco e nero, truccata, la bocca chiusa, la mascella era tornata volitiva, ma il viso, nei suoi lineamenti distesi, sembrava pacificato. Cosa ne sarebbe stato della villa? si domandava. I figli, unici eredi, l’avrebbero venduta? E chi l’avrebbe svuotata? Loro, o si sarebbero affidati a una ditta svuota soffitte? Guardandola dalla finestra della cucina, lei immaginava il buio e il freddo umido delle stanze, l’odore di chiuso che le pervadeva, i mobili e gli oggetti orfani anch’essi, abbandonati. Rivedeva le persone che l’avevano abitata. Risentiva le loro voci. E con loro ripensava se stessa in quella casa: il suo posto a tavola intorno al grande tavolo di cristallo, l’angolo della cucina dove si sedeva a chiacchierare con la domestica, il salone accogliente e così fresco in estate, la sua poltrona davanti alla televisione. E il piacere che provava quando andava nello studio, apriva la libreria con le ante a vetri e scopriva i libri rari, gli album fotografici, i quaderni d’appunti, o si affacciava al balcone della stanza guardaroba, all’ultimo piano, e abbracciava con lo sguardo il parco, i campi, e le colline in lontananza di uno sfumato viola dolce e malinconico. Da quando era chiusa e così in abbandono, l’aveva fotografata più volte in diverse ore del giorno, presa da una smania, da un desiderio di sottrarre non solo quei muri, ma anche lo spirito che una volta l’aveva animata, al tempo. E anche il giardino inselvatichito aveva fotografato, scoprendo non solo desolazione, ma anche ortiche fragranti, muschi lucidi, germogli di piante e di fiori mai visti prima e, alla fine del viale, sopra il cancello d’ingresso, un cespuglio d’edera cresciuto a dismisura dove le api, quella mattina, bottinavano felici in una polvere d’oro e di luce. A volte le sembrava che la casa la chiamasse. Allora scendeva di corsa le scale, apriva il portoncino di passaggio tra le due case - la villa e quella più modesta dove lei abitava - afferrava la scopa di saggina appoggiata alla balaustra, e incominciava a raccogliere le foglie, a strappare l’erba che spuntava dal selciato, a potare i tralci del glicine che come tentacoli avviluppavano le finestre. Lavorava finché lì intorno non era di nuovo tutto in ordine. Anche se non veniva nessuno, anche se non serviva a niente, lei doveva farlo. Era la casa a chiederglielo. Erano i morti. Prima di andarsene, appoggiava la mano ai muri scrostati quasi ad accarezzarli, appoggiava la guancia, chiudeva gli occhi. Era così silenziosa adesso la casa. Nessun passo si affrettava più per le scale, nessuna voce chiamava, nessun squillo di telefono, nessun rumore proveniva più dalla cucina. La casa era una grande arnia vuota dove tutte le api erano morte. Lei non sarebbe più entrata lì dentro, non voleva più entrarci, anche se sapeva dov’era la chiave.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Arbitri

La festa delle giacchette nere

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional