13°

23°

Arte-Cultura

Bertolucci e Pasolini: quell'amicizia in versi

Bertolucci e Pasolini: quell'amicizia in versi
Ricevi gratis le news
0

di Laura Ugolotti

La potenza delle parole e dei versi di Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, uniti all’interpretazione coinvolgente e suggestiva di Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco hanno riempito sabato sera piazza Shakespeare di atmosfera. Il nuovo anfiteatro, arena estiva del Teatro Due, fresco dell’inaugurazione di pochi giorni fa, ha infatti ospitato un nuovo appuntamento della settima edizione del Parma Poesia Festival, intitolato «Una quieta giornata di sole. Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini, un’amicizia in versi», da un’idea dello stesso Gifuni. E’ solo uno degli incontri dedicati ad Attilio Bertolucci, a cui quest’anno è dedicato il Parma Poesia Festival.
Un omaggio al grande poeta di Casarola, in occasione del centenario dalla sua nascita, che trasferitosi a Roma negli anni Cinquanta si trovò a vivere nello stesso palazzo di Pasolini, nel quartiere di Monteverde. Due poeti «sradicati dalla propria terra» - «Pasolini - ricorda Gifuni - arrivava dal Friuli» -, che si trovano a condividere un pezzo di vita. Quella che ne nasce è un’amicizia solida, colma d’affetto e stima reciproca, di scambi umani e, soprattutto poetici. Così vicini e allo stesso tempo così distanti.
Ad unirli il linguaggio poetico, che sabato sera Gifuni e Bergamasco hanno riproposto al pubblico del Festival. Da una parte la voce di Gifuni, chiara, quasi imperiosa, ma mai troppo dura, ha recitato i versi pasoliniani, tra cui la celebre poesia dedicata alla madre del poeta. Spaccati della vita quotidiana di Pasolini nella Roma degli anni Cinquanta: «la partitella nella borgata» («Non è questa la vera Italia fuori dalle tenebre?»), il «sorriso buffo di Ninetto», la società italiana, «questo popolo dissociato», come lo definisce Pasolini.
Dall’altra la voce calda, aggraziata di Sonia Bergamasco, ha fatto rivivere i versi di Bertolucci: la musicalità delle parole, ricercate e mai banali, il rapporto con la religione, gli elementi della vita agreste che così tanto ha segnato il poeta. Due stili diversi, come diversi erano i poeti. Eppure gli elementi identificativi della poetica dell’uno e dell’altro si sono fusi alla perfezione, così come si sono intrecciate, a quel tempo, le loro vite e, probabilmente, anche le loro anime. L’idea di far incontrare queste due anime a teatro è venuta proprio a Fabrizio Gifuni, che spiega: «E’ un dialogo ravvicinato tra due grandi amici, che costruiscono negli anni un rapporto solido che trova forma e testimonianza nella parola poetica». «Un dialogo tra due stili molto diversi - aggiunge Sonia Bergamasco -, capace davvero di emozionare il pubblico». E così è stato.
Appena terminate le letture, il pubblico si è abbandonato ad un lungo, lunghissimo applauso, come per dare sfogo alle emozioni che, verso dopo verso, erano cresciute durante la serata. Inevitabile a questo punto, per i due attori, concedere il bis, riprendendo alcuni versi letti; seguiti, di nuovo, da un lungo applauso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno