10°

24°

Arte-Cultura

Scuola, il passato in bianco e nero

Scuola, il passato in bianco e nero
Ricevi gratis le news
0

Katia Golini

Impossibile dimenticare quando il fotografo arrivava a scuola, carico di misteriosi attrezzi da lavoro, ogni anno, a inizio autunno o a tarda primavera. Era come un fulmine a ciel sereno: stop alle lezioni, tutti fuori dall'aula,  sui gradini o sulle  panche  sistemate davanti alla facciata dell'edificio,  i più alti dietro, i più piccoli davanti. Il giorno della foto di classe  aveva sempre  qualcosa di speciale.  E sfogliando l'album di famiglia, anche a distanza di tempo, resta un bel gioco della memoria quello di riportare a galla i ricordi di quegli anni. Ma, riguardando le foto di classe, si capisce bene quanta storia contengano quelle  immagini di bambini  e maestre e professori: il tempo che cambia le persone e le loro vite si vede dalle piccole cose. A partire dal look e dal modo di porsi: abiti, acconciature, atteggiamenti sono inevitabili segni di momenti storici facilmente decifrabili.  
E proprio per questo la mostra, voluta dall'Anspi di Coenzo (sabato  e domenica  nell'ambito della 34esima edizione delle «Feste contadine»), «La mia foto di classe»  a cura di Romano  Rosati e Mariano  Vezzali, è un viaggio nella storia tra fine Ottocento e i primi anni del XXI secolo. Mostra che è anche un viaggio nella storia della fotografia, come sempre quando  Rosati, fotografo e colto collezionista, mette a disposizione il materiale raccolto in anni di appassionata ricerca. Rosati, nel catalogo della mostra, spiega così l'origine della pratica: «Nella storia sociale delle immagini che il vasto e variegato mondo della fotografia ha prodotto in questi centosettant'anni dall'invenzione (Nièpce e Daguerre, 1839) i gruppi scolastici occupano uno spazio importante e ben documentato. La ritrattistica del ricordo viene praticata fin dall'Ottocento, in particolare dopo l'avvento della rivoluzionaria ''carte de visite''. Questa immagine grande come un biglietto da visita (da cui il nome) è brevettata nel 1854 da André-Adolphe Disdéri, geniale ritrattista parigino che moltiplica il volto dei clienti creando per primo anche il fotomosaico: un fotomontaggio in cui appaiono personalità celebri dell'epoca, regnanti, artisti, militari, uomini di Stato. Il successo commerciale del prodotto è immediato e apre la via che porterà poi a tableaux fotografici, molti dei quali si basano proprio su un soggetto scolastico». In mostra quindi non solo foto di gruppi scolastici (centinaia di volti ritratti dal 1876 agli anni Settanta del Novecento), ma anche pezzi di storia della fotografia (tutti provenienti dalla collezione di Rosati) come i classici tablò d'inizio Novecento firmati Luigi Vaghi o le pagelle dalla grafica ricercata degli Anni Venti, dai riconoscimenti ufficiali di lode agli alunni migliori del 1865 al manoscritto di una maestra che saluta con affetto gli alunni a fine anno scolastico. La mostra -  ospitata nella sede dell'Anspi, ha scopo benefico: gli incassi saranno utilizzati per la realizzazione della «Casa delle contadinerie» a Coenzo e per il soggiorno dei bambini bielorussi - è anche l'occasione per ripercorrere un secolo di storia di scuola in Italia in occasione del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia.
«I bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze, i maestri o professori, le maestre o professoresse ritratti  dalle fotografie suscitano in chi le guarda partecipazione e apprensione  - scrive Vezzali sempre sul catalogo -. Le immagini testimoniano il versante quotidiano, fatto di aule, banchi, libri, interazioni umane, di un'istituzione, la scuola appunto, che riveste nella storia del nostro Paese un ruolo ben definito ed è inserita in una cornice politica e culturale in mutamento». E così, attraverso le foto di classe, scorrerà sotto gli occhi dei visitatori il «film» di un secolo e mezzo di storia della nostra terra. 150 anni, appunto, di Unità d'Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno