16°

28°

Arte-Cultura

La luce, mito di Candida Ferrari

La luce, mito di Candida Ferrari
Ricevi gratis le news
0

Tiziano Marcheselli
Si intitola «La luce della leggerezza» la personale dell’artista parmigiana Candida Ferrari aperta alla galleria Varart di Firenze fino al 30 settembre, e in due parole è racchiuso tutto il significato, tutta l’atmosfera creata da questa operatrice visiva che da anni, ormai, lavora con un unico desiderio: andare oltre la consistenza della materia e sfruttare la luce come colore, o, addirittura, come supporto (a mo’ di cartone o di acetato).
Questo tipo di lavoro (e, ovviamente, di filosofia delle cose) è lontano anni luce dalla pittura come tale e quindi anche dal provincialismo delle mostre personali nei luoghi deputati e dal quadro come bene di conforto e di rifugio; l’attività della Ferrari, quindi, si svolge dove tempi e luoghi, proposte e culture lo permettono. Quindi, solitamente lontano da Parma.
Come appaiono lontani l’Istituto d’arte «Paolo Toschi» e perfino l’accademia di Brera a Milano, il corso di Guido Ballo e la tesi su Anton Atanasio Soldati (e l’amicizia con la burbera signora Maria). Per non parlare, poi, del Premio dei giovani artisti Camattini, che ha visto, un anno, l’affermazione della Ferrari ex-aequo con Pier Giorgio Armani di Piacenza (con collages astratti) e Alberto Nodolini di Luzzara (con quel tipo di disegno raffinato che poco dopo lo ha portato a primeggiare a «Vogue» a Milano) .
Ma già allora Candida Ferrari cercava qualcosa di diverso dal pur brillante figurativo degli amici Checco Barilli, Marina Burani e Donatella Monica. Le sue figure erano fantasmi dietro cui si celavano insicurezze e tentativi, corpi come paesaggi e paesaggi di fumo. Poi è arrivata la plastica, gli acetati e i plexiglass dipinti e sovrapposti, i tubi trasparenti, il cartone metallico, il bitume liquido, le installazioni.
Ma l’elemento del quale la Ferrari non può fare a meno è certo la luce. La luce che passa attraverso le sue elaborazioni, ma anche la luce proprio come protagonista, per la quale è affascinante allestire gruppi artistici pubblici o trasformazioni di situazioni già esistenti.
«Candida Ferrari - scrive Giorgio Bonomi - assembla i materiali con cui costruisce l’opera in modo tale che questa non solo assorba intensamente la luce, ma anche e soprattutto paia emettere fortemente la luminosità dal suo interno e/o dalle superfici su e da cui, appunto, la luce penetra, fuoriesce, scivola, si frantuma, si nasconde e riappare. Così la luminescenza delle sue opere va dal dolce «chiaro di luna» all’intenso «sole che abbaglia» di un «meriggiare pallido e assorto».
E ancora: «I materiali usati dalla Ferrari sono sempre ’leggeri’: plexiglass, plastiche, acetati, carte speciali, spesso metallizzate. Questi, opportunamente accostati, assemblati, sovrapposti, nella loro nudità cromatica o dipinti, vanno a realizzare l’opera. Un’opera che è sempre, salvo che nel punto di congiunzione, ’libera’ nei suoui costituenti. Le stesse ’colonne’ di plexiglass dipinte, sia quelle collocate a terra, sia quelle che discendono dal soffitto, appaiono aeree, prive di un peso materiale. Ma, se teniamo conto della lezione di Milan Kundera ne ’L’insostenibile leggerezza dell’essere’, secondo la quale - seguendo le parole, ancora una volta, di Calvino - ’nella vita tutto quello che scegliamo e apprezziamo come leggero non tarda a rivelare il proprio peso insostenibile’ e se eliminiamo il termine ’insostenibile’ o lo consideriamo come mero aggettivo accrescitivo del sostantivo ’peso’, vediamo che, al di là della ’leggerezza’, il lavoro dell’artista si offre in tutta la sua ’massa’, carica di contenuti, di rimandi, di emozioni, di sensazioni, oltre che di qualificati interventi tecnico-estetici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude in casa

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"