17°

28°

Arte-Cultura

Bocchi, dalla matita al pennello

Bocchi, dalla matita al pennello
Ricevi gratis le news
0

di Stefania Provinciali

Dalla matita al pennello: disegni e bozzetti di Amedeo Bocchi (1883-1976) sono esposti nella sala polifunzionale del Museo Bocchi, a Palazzo Sanvitale, in una mostra a cura di Maria Chiara Cavazzoni, che durerà tutta l’estate. Un’occasione per approfondire la conoscenza e apprezzare la capacità dell’artista di restare fedele a se stesso, pur nel mutare del linguaggio pittorico.
Fin dagli inizi della sua attività, Amedeo Bocchi si è, infatti, mostrato fine osservatore e attento «compositore» del corpo umano e dei suoi atteggiamenti, realizzando disegni spesso all’origine di un successivo capolavoro oppure il frutto di un costante guardare e memorizzare con la matita immagini destinate poi ad essere riprese in dipinti successivi. Passaggi questi ben definiti, che le opere in mostra, datate dagli anni '10 agli anni '70, delineano. Il rapporto tra disegno, bozzetto ed opera finita consente poi di entrare nel segreto del percorso ideativo dell’artista seguendone l’intensa storia fatta di stili, dimensioni e tecniche diverse.
Tra le opere esposte spicca una prova ad affresco per la villa dell’attrice Hélène Wnorowska. Alla fine degli anni Venti l’attrice polacca si era fatta costruire a Roma una villa dall’architetto Giovanni Michelucci, e aveva affidato a Bocchi l’ideazione degli arredi e la decorazione ad affresco della Saletta da Gioco. Gli affreschi furono poi strappati e sono oggi di proprietà della Cassa di Risparmio di Parma. La prova ad affresco «Nudi» raffigura tre bellissime donne in un paesaggio sul cui sfondo si staglia una città turrita e cinta da mura.
Accanto, lo studio «Viso di donna» destinato alla realizzazione della stessa opera. Il pittore elabora, infatti, singolarmente ogni figura sulla carta per studiarne la posa, per poi passare all’affresco e verificare la resa coloristica di una tecnica che non ammette velature.
Compare poi un bozzetto a soggetto familiare, «Cugini in giardino», in cui il pittore ritrae con immediatezza, nonostante la messa in posa dei personaggi, alcuni nipoti riuniti nel giardino della casa di famiglia del pittore, in borgo Scacchini a Parma. L’opera di piccole dimensioni, viene realizzata nel 1940 e rappresenta uno dei pochi casi in cui l’artista ritrae un gruppo di bambini. La freschezza e l’impostazione del colore restituiscono in tutta la loro vitalità i diversi caratteri dei piccoli «cugini», pur colti negli atteggiamenti e non nella specificità dei volti.
Molto interessante è anche un pastello realizzato nel 1911 per un progetto di arte sacra. Si tratta di una «Madonna in trono con Bambino» che, per la ricchezza di decori e l’impianto del soggetto, non può non rimandare all’impresa che occupava Bocchi in quegli anni. L’opera risente infatti del clima tardogotico con cui l’artista aveva avuto occasione di entrare in contatto, partecipando alla ricostruzione della Camera d’oro del castello di Torrechiara.
Risalgono alla metà degli anni '70 due bozzetti: «Emilia in giardino» del 1974, a cui nello stesso anno farà seguito l’omonimo quadro, e «L’arrivo della sposa» del 1973. Rispetto alle opere precedenti il linguaggio del pittore è completamente cambiato, come testimoniano le altre opere del periodo esposte al Museo. La ricerca luministica si fa più accesa, intensa e drammatica e il tocco pittorico più nervoso. Il breve ma incisivo percorso della mostra si rivela così un invito a visitare le altre sale del museo per una comprensione più ampia del rapporto fra la ricerca ideale e formale che precede la realizzazione del dipinto e il dipinto stesso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design