13°

28°

Arte-Cultura

Premio Viareggio-Rèpaci: vince Mario Lavagetto

Premio Viareggio-Rèpaci: vince Mario Lavagetto
Ricevi gratis le news
0

Remo Cutri

Q uel Marcel!» del critico letterario parmigiano Mario Lavagetto (Einaudi) per la saggistica, «Troppo umana speranza» di Alessandro Mari (Feltrinelli) per la narrativa, «Vanità della mente» di Gian Mario Villalta (Mondadori) per la poesia  sono i libri vincitori dell’edizione 2011 del Premio Viareggio-Rèpaci. La giuria ha concluso ieri  le votazioni per decretare  l'esito dell’edizione 2011 tra i libri delle terne delle tre sezioni: per la narrativa erano in gara anche «Privati abissi» di Gianfranco Calligarich (Fazzi)  e «Il signor Inane» di Lia Tosi (Pagliai); per la poesia concorrevano anche «L'asso nella neve» di Anna Maria Carpi (Transeuropa) e  «Poesie dalla scala C» di Paolo Lanaro (L'obliquo); per la saggistica, oltre a «Quel Marcel!» di Mario Lavagetto,  erano arrivati in finale «Di vita si muore» di Nadia Fusini (Mondadori),  e «Sillabario della memoria» di Federico Roncoroni (Salani). La premiazione è in programma venerdì  alle 20.45 a Viareggio durante la manifestazione «A cena con i finalisti e i vincitori» sulle terrazze del Bagno Balena. Il libro di Lavagetto è dedicato alla vita e al grande capolavoro narrativo di Proust, autore che il saggista parmigiano di fama internazionale ha studiato  per tutta la vita. Su «Quel Marcel!»,  recensito il 19 maggio  da Giuseppe Marchetti su questa pagina (dove i libri di Mari e Villalta sono stati recensiti da Anna Folli e Francesco Napoli il 19 febbraio e il 19 maggio)  Mario Lavagetto era stato intervistato, sempre queste colonne, da Francesco Mannoni il 30 luglio.  Lavagetto aveva spiegato che Proust «era un uomo pieno di contraddizioni, capace di grandi spinte affettive e nello stesso tempo anche di una certa crudeltà che si manifestava soprattutto nella capacità di vedere e di radiografare in qualche modo i comportamenti e i moventi delle persone che lo circondavano. Chi si è perduto nel suo interno è consapevole di essere stato costretto, nonostante ogni accorgimento strategico, a tornare e ritornare sugli stessi punti per prendere direzioni diverse e per seguire itinerari vertiginosamente tortuosi». A proposito delle qualità letterarie di Proust, Lavagetto aveva detto: «Certamente Proust è dotato di una formidabile intensità stilistica e poetica, oltre ad avere una capacità singolare di narrazione epica. Proust non è soltanto l’autore di libri tipo ''L’indifferente'', in cui l’amore si presenta come il prodotto di un’immaginazione chiusa in se stessa e del tutto impermeabile al principio di realtà, ma è soprattutto il formidabile narratore di ''Dalla parte di Swann'', ''All’ombra delle fanciulle in fiore'', ''I Guermantes'', ''Sodoma e Gomorra'', ''La prigioniera'', ''La fuggitiva'', ''Il tempo ritrovato'': il grande affresco della ''Recherche'' che ha fatto di lui un autore unico». Lavagetto aveva infine spiegato la scelta del titolo «Quel Marcel!» sottolineando che «il titolo viene da una battuta che leggiamo all’interno di una delle sezioni della ''Recherche'', ''La prigioniera''. Ad un certo momento Albertine rivolgendosi alla protagonista che sino a quel momento non ha nome, comincia a chiamarlo Marcel, e dice ''Quel Marcel!, Quel Marcel!''. Questa è la ragione per cui scrivendo un libro che partiva dalla biografia (ma non voleva essere una biografia), ho ripreso quelle parole».

Quel Marcel!
   Einaudi, pag. 295, € 25,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno