19°

Arte-Cultura

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense

Bertoli, eroe romantico della ribalderia parmense
Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Marchetti

Il 16 settembre del Duemila moriva a Parma Ubaldo Bertoli, uno dei maestri del giornalismo italiano del Novecento. Un gruppo di amici, in collaborazione con il Comune di Parma, l'Unione Industriali, la Barilla e altri enti, ha progettato di raccogliere in un volume (che sarà pubblicato prossimamente), non commemorativo ma di sincero affetto e profonda stima per lo scrittore, una nutrita serie di suoi «pezzi» (precisamente novanta, usciti tra il '51 e il 2000) sino ad ora dispersi tra le pagine della «Gazzetta di Parma».  Bertoli come sanno tutti coloro che gli vissero vicini ed ebbero familiarità con le sue bizze, i suoi permali e gli altrettanto suoi vivacissimi entusiasmi, non fu uomo facile. Nato a Parma nel 1909 da umile famiglia, si diede al giornalismo come ad una vocazione da soddisfare ad ogni costo e nel giornalismo innestò, via via che gli anni passavano, altri suoi piacere come quelli della pittura e della scrittura narrativa. Uomo non facile, dicevamo: ma con un grande cuore come ha narrato nel saggio introduttivo al volume Bruno Rossi e come lo testimoniano anche le limpide pagine di Davide Barilli premesse ai racconti dell'ultimo decennio.  Non è un caso che il volume - che verrà presentato il mese prossimo da Bernardo Valli (e in quell'occasione torneremo più ampiamente sull'argomento e sulle strutture interne dell'opera) s'intitoli «Un eroe romantico della ribalderia parmense» a significare l'atto aggressivo della scrittura ubaldiana ma anche contemporaneamente la direzione verso cui essa tende, a dar conto cioè della «ribalderia» della nostra gente quale già figurava nelle indimenticabili pagine del «Paese del melodramma» (1930) di Bruno Barilli: «Parma chiudeva entro i suoi bastioni umidi un dedalo di straducole, porticati, tane e borghetti carichi di passione, di violenza e di generosità». Molti racconti di Bertoli ritraggono i medesimi ambienti circa venti anni dopo. Sono davvero una meravigliosa mappa di caratteri, figure, comportamenti, nomi e stranomi. Il tutto, illustrato dall'autore con disegni, schizzi e profili. I primi cinquanta racconti furono stesi per la «Gazzetta», dove Bertoli era cronista, tra il 1947 e il '51, mentre gli altri quaranta appartengono ad un periodo molto più recente, tra il '92 e il 2000. I confronti sono inevitabili, e sorprendenti, tra un decennio e l'altro sono accaduti nella storia e nella vita dello scrittore fatti importantissimi, come la guerra e la Resistenza. E qui, allora, dovremmo parlare del «Vento del Nord», giornale di battaglia e di letteratura, e de «La Quarantasettesima». Per ora, però, basti questo accenno. Molte volte siamo tornati e ritornati sul viaggio di Bertoli dentro la narrativa italiana del Novecento dando per scontato un rilievo di fondo: e cioè che i suoi racconti sul tempo della Resistenza non sono memorie semplici e dirette di quel momento popolare, bensì azioni e passioni di un istinto vitale che si nutre di etica e di memoria, di idee e di giustizia umana.  Le pagine del futuro volume «ribaldo» forniranno curiosamente, dunque, l'altra metà del mondo narrativo di Bertoli, la sua cronaca vitale o vitalistica, i suoi personaggi «minori» e «minimi», i tempi di una Parma nobile e barricadiera, umile e superba che parrebbe già entrata nel canone delle più pure tradizioni, ma che Ubaldo ci farà conoscere e amare diversamente e certamente più a fondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno