16°

29°

Arte-Cultura

Lucio Brugliera racconta il "suo" Verdi

Lucio Brugliera racconta il "suo" Verdi
Ricevi gratis le news
0

 Non sono rimasti in tanti gli artisti «storici» (diciamo settantenni) di Parma e provincia, quelli che rappresentano degnamente l'arte locale dalla fine della seconda guerra mondiale a oggi, mantenendo le caratteristiche dei grandi dell'Ottocento parmense, aggiornati attraverso le esperienze del Novecento.
Tra questi, un ruolo di tutto rispetto è svolto senza dubbio da Lucio Brugliera, già «enfant prodige» ai tempi dell'istituto d'arte «Paolo Toschi» e poi dotato pittore figurativo (con licenza di cimentarsi qualche volta anche nell'astratto) per poche ma importanti e colte mostre personali.
Brugliera purtroppo da alcuni anni si offre poco, un po' a causa del suo carattere scontroso e del suo desiderio di isolarsi (da qualche tempo se n'è andato perfino da Parma, per un tranquillo eremo a Fidenza) e un po' a causa della sua pittura professionalmente difficile da realizzare, complessa sia nell'ideologia che nella accurata e personalissima tecnica.
Un esempio, limitato nel numero ma significativo della qualità, è fornito in questi giorni dal gruppo di opere esposte nella grande vetrina di Banca Monte su strada Cavour e dedicate ai melodrammi eterni di Giuseppe Verdi, di cui si sta per celebrare il bicentenario della nascita (i sei quadri, comunque, vengono esposti in occasione del Festival Verdiano 2011, in corso a Parma e a Busseto).
Le opere di Brugliera sono già state esposte nella Villa Soragna di Collecchio, in una collettiva dell'Associazione Parmense Artisti, nel maggio del 2010.I dipinti in mostra rappresentano «I lombardi alla prima crociata» del 1843, «Rigoletto» del 1951, «Trovatore» del 1853, «Messa di requiem» del 1874, «Aida» del 1871 e «Otello» del 1887. In ogni lavoro l'artista interpreta in maniera accurata e originale l'atmosfera e l'argomento, mediante colori raffinati e luci soppesate, così che la piccola personale si offre al pubblico del centro storico di Parma come una piccola oasi artistico-musicale in un mondo troppo pieno di violenza e di presunzione.
Lucio Brugliera è stato allievo dell'indimenticato Bruno Zoni e ne ha assorbito eleganza ed essenzialità, così che la sua pittura  da anni si muove tra silenzi aristocratici e fiammate improvvise, sempre nel nome di una personale creatività e di una filtrata poesia. Così è anche per questo omaggio al «Cigno di Busseto», che propone la lirica sotto una nuova e interessante luce.T. M.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Ciclismo

Mondiali di Innsbruck, i convocati di Cassani. Aru ha rinunciato

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. Milan pari. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street