12°

26°

Arte-Cultura

Il pittore degli affetti

Il pittore degli affetti
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

La galleria Ponte Rosso di Via Brera propone a Milano fino al 7 aprile venticinque dipinti e una selezione di disegni di Renato Vernizzi, il pittore parmigiano, scomparso nel '72, che nel suo solitario percorso ha composto un affresco di luoghi e d’affetti di grande intensità. La mostra, «Vernizzi e gli amici di Bagutta»,  è stata anche occasione per riportare l’attenzione sul catalogo generale di Vernizzi, curato dal figlio Luca e da Elena Pontiggia ed edito da Mup, realizzato in vista del futuro museo che la Fondazione Monte Parma ha previsto per l’opera dell’artista e rappresenta un importante documento dal punto di vista della storia dell’arte. Esposte opere realizzate a partire dagli anni '40, affiancate dai dipinti di altri diciotto nomi da Barbieri, a Bucci, a Carpi, a Dalla Zorza, a Novello, solo per citarne alcuni, accomunati dall’appartenenza allo storico cenacolo di artisti e letterati che aveva il suo luogo di ritrovo all’osteria "Bagutta", sede dell’omonimo premio letterario. «Una vita dedicata, tutta, alla pittura, con un posto di nicchia per il disegno»: titola così un intervento di Gianni Cavazzini sul catalogo generale, riassumendo in poche, incisive parole quella esigenza che Renato Vernizzi ha espresso in tutto il suo percorso: una pittura tesa a raccontare le impressioni del sentimento, rivolta ai luoghi ed agli affetti famigliari colti con lucida intenzione. C'è infatti in Vernizzi un passaggio fondamentale che rende a questo suo dipingere la profondità del pensiero, un’attenzione psicologica che affonda le radici nella mente dell’artista, intento a mettere tutto se stesso nella rappresentazione, non un approccio sentimentale ma profondamente umano dove la mente ed il cuore, le ragioni di una pittura che supera ben presto gli esiti novecentisti delle origini e che si consolida senza ripensamenti in tempi di mutamenti radicali nel mondo dell’arte, hanno una ragione profonda.Ecco, allora, scorrere davanti agli occhi, negli spazi della galleria milanese «Giocattoli» tela del '44-'45, con cui inizia il percorso, «dove vi sono giochi senza giocatori, su uno sfondo nebbioso senza un bimbo che se ne curi perchè siamo in tempo di guerra e non c'è tempo per pensare al divertimento» ricorda Elena Pontiggia. Si snoda la vicenda affettiva con «Luca e il cesto d’uva» del '45 od i successivi «Autoritratto allo specchio e Isabella» del '54 dove l’importanza del colore ed i contrasti di luce ed ombra vanno acquistando rilevanza nella stesura dell’impianto narrativo e formale. La pittura è attenta, si configura come ideale lettura del mondo interiore, si infila nelle pieghe del quotidiano.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina è... in mostra Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Fanno bere alcol a una bimba di 4 anni, denunciati

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

SERIE B

Ternana batte Perugia 3-2 in rimonta: ora il Parma ha 6 punti di vantaggio sulla quinta

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

gazzareporter

Bersaglieri in città... Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

1commento

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Serie A

Il Benevento è già in B nonostante l'impresa di ieri sera

Calcio

Parma, tre punti costosi

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover