12°

24°

Arte-Cultura

Storici e dismessi, quegli edifici da valorizzare

Storici e dismessi, quegli edifici da valorizzare
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Villa

Non ci si ritrova nell’Agorà di Atene, ma il principio è lo stesso: ogni cittadino ha la possibilità di porre domande dirette a chi lo rappresenterà nel governo della città, e di contribuire alla definizione e al chiarimento di questioni di rilievo. Punta proprio sull’antico concetto di democrazia, il secondo incontro del ciclo «Abitare la città dimenticata», dal titolo «Riflessioni per ripensare la città costruita». Si terrà domani dalle 9.15 alle 13, nella Sala Righi di via Baganza 9/a a Parma, e darà modo alla società civile di incontrare i candidati a sindaco delle prossime elezioni amministrative. La mattinata di studi, organizzata dall’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Parma insieme alla Fondazione architetti di Parma e Piacenza, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia, del Comune e dell’Università di Parma, della Soprintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici di Parma e Piacenza e dal Consiglio nazionale architetti, si aprirà con una introduzione al tema da parte degli organizzatori dell’evento e con un approfondimento dell’urbanista Paolo Cottino, docente al Politecnico di Milano, sugli usi del riuso per reinventare il paesaggio urbano. A seguire, uno spazio regolato di circa mezz’ora, per domande, riflessioni e considerazioni del pubblico in sala con interventi della durata massima di un minuto, i cui contenuti saranno raccolti all’atto della registrazione. A queste sollecitazioni potranno rispondere, nella parte conclusiva dell’incontro, i dieci candidati a sindaco per la città di Parma. «Intensamente voluto dall’Ordine degli architetti – spiega il presidente Alessandro Tassi-Carboni –, questo secondo incontro riprende il dibattito sul recupero e il riutilizzo degli edifici sottoutilizzati, non utilizzati, dismessi o dismissibili della nostra città, dai grandi complessi monumentali di San Francesco, di San Paolo, di San Luca degli Eremitani e dell’Ospedale Vecchio, ai tanti edifici distribuiti nel tessuto urbano, di minor rilevanza storica per la memoria civica, ma in posizioni di notevole importanza strategica. L’obiettivo è far emergere sul tema i quesiti di cittadini ed enti e associazioni culturali e metterli a confronto con le prospettive dei candidati a sindaco, al fine di riflettere su quale possa essere il migliore percorso di riabilitazione per Parma». Un’occasione unica per ripensare la città, non solo nelle sue singole parti «dimenticate», ma anche nel suo disegno complessivo, cercando per ogni edificio nuove funzioni compatibili con l’intero sviluppo urbano e ambientale e tali da attivare una riqualificazione socio-economica su vasta scala. «I tre spunti che possono aprire il confronto – prosegue Tassi-Carboni – sono quelli della prospettiva, ossia di quale idea di città perseguire, della mobilità in tutta la sua complessità, legata agli stili di vita, e della riscoperta dei quartieri e delle loro sinergie con il contesto urbano». L’impegno a fare da enzima al processo di valorizzazione e rimessa in circolo del presente in vista del futuro non si ferma qui.
«Nei prossimi mesi - spiega Gabriella Incerti, consigliere dell’Ordine degli architetti - proporremo una serie di incontri tematici sulle fabbriche più significative della città, sulle possibili forme di reperimento dei finanziamenti attraverso una relazione virtuosa tra pubblico e privato, e su altre esperienze in atto, ad esempio a Torino e a Milano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Precipita in un bosco facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

anteprima gazzetta

Bimba di dieci anni, da Bari salvata al Maggiore dopo mesi da incubo Video

ARTE

"Il Terzo Giorno" porte aperte al Palazzo del Governatore Fotogallery

ALLUVIONE

Pizzarotti attacca la procura: "Crede che le persone siano individui da sbattere in prima pagina"

Il sindaco su Fb: "Oggi ci vuole un pazzo per fare il sindaco"

16commenti

METEO

Anticipo d'estate, caldo anomalo in mezza Europa

Temperature da inizio giugno a Nord, picchi di 27-28 gradi

PARMA

Auto si ribalta in via Montebello: ferita una 72enne Video

1commento

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Polemica

Parco del Dono, abitanti contro migranti

22commenti

ASSEMBLEA

Parmalat: Bernier conferma i target 2018. Scontro con il fondo Amber

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

PROGETTO

Esselunga, formazione per nuove assunzioni

la foto

Intervento dei vigili dei fuoco in via Mantova

tg parma

Circolo La Raquette: indetto il nuovo bando per la gestione Video

PARMA

Trovata una bicicletta: di chi è?

La polizia municipale pubblica la foto su Twitter

tg parma

Scontro auto-scooter in viale Pasini: un ferito, disagi al traffico Video

L'incidente si è verificato attorno alle 11

Montecchio

«Nuvola», morta la maestra paladina della natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

Brescia

Bimbo di 4 anni muore investito dalla mamma

Parco d'Abruzzo

Un orso muore durante la cattura e si riapre la polemica

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

Musica

Nessun colpevole per la morte di Prince

MOBILITA'

Auto senza pilota: parte anche in Italia la sperimentazione

MOTORI

MOTORI

Audi e le altre: la Design week a quattro ruote

MOTORI

Mahindra KUV100, il city Suv che non ti aspetti