18°

28°

Arte-Cultura

Letti per voi - L'Italia fascista e la persecuzione degli ebrei

Letti per voi - L'Italia fascista e la persecuzione degli ebrei
Ricevi gratis le news
0

È il 14 luglio 1938 quando sul Giornale d’Italia appare Il fascismo e i problemi della razza, un testo non firmato, ma presentato come opera di diversi professori universitari, in cui, tra le altre cose, si legge che «Gli ebrei non appartengono alla razza italiana». La data è storica, perché segna l’inizio di un processo irreversibile che segnerà una delle pagine più buie della storia d’Italia.

«Costretti a fabbricare una caricatura in stile teutonico», avrebbe commentato Vittorio Foa, ironizzando su questa commissione di professori. Ma perché il governo fascista scelse di discriminare gli ebrei solo nel 1938, ossia diversi anni dopo il suo arrivo al potere? Perché dopo segnali contraddittori scelse di instaurare a ogni costo, e con un’imprevista rapidità, uno «stato di emergenza antisemita»?

Sono queste alcune delle domande a cui cerca di rispondere il saggio «L'Italia fascista e la persecuzione degli ebrei» (Il Mulino, 29 euro), scritto da Marie-Anne Matard-Bonucci, docente francese di Storia contemporanea all’Università di Grenoble II, che ha già all’attivo  studi su fascismo e antisemitismo. Partendo da una ricostruzione storica degli atteggiamenti fascisti - e del Duce in particolare - nei confronti dell’antisemitismo, il lavoro dell’autrice non è tanto di tornare sulle condizioni degli ebrei nella Penisola durante quel periodo, ma piuttosto quello di analizzare i motivi che portarono il regime a quelle decisioni. La tesi di fondo è che l’esclusione degli ebrei fu pensata come «il motore che avrebbe permesso di rivitalizzare una dittatura al potere da più di quindici anni».

L’antisemitismo di stato non mirava a consolidare un consenso già alto, ma faceva capire come un impulso giunto dai vertici «poteva ripercuotersi fino ai livelli più bassi della società». La gerarchia fascista riusciva in tal modo a compiacersi dell’intensa attività amministrativa che la legislazione razziale aveva generato, e quindi del livello di efficacia con cui esercitava il suo controllo sugli italiani, che divennero esecutori («raramente entusiasti, ma talvolta zelanti»), delle nuove direttive. Stando alle premesse, conclude l’autrice, niente di simile sarebbe stato immaginabile in Italia. Eppure, bastarono pochi anni per spazzare via queste certezze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design