14°

27°

Arte-Cultura

E' morto Hessel, l'ex partigiano che impugnò la penna

E' morto Hessel, l'ex partigiano che impugnò la penna
Ricevi gratis le news
0

Mauretta Capuano

 A 93 anni ha infiammato le piazze e acceso le menti di milioni di persone con il suo pamphlet «Indignatevi!» diventato subito un caso editoriale e politico, con oltre 4 milioni di copie vendute in 100 paesi: il vecchio partigiano Stephane Hessel è  morto l'altra notte  a 95 anni.
Pubblicato in Francia nel 2010, dove ha venduto quasi 2 milioni di copie, «Indignatevi!» è arrivato in Italia nel 2011 grazie all’editore indipendente Add ed ha scalato subito la vetta delle classifiche vendendo 200 mila copie. Poco dopo Add ha pubblicato anche «Danza con il secolo», il libro più amato di Hessel, un’autobiografia che racchiude molte vite, e di cui è in arrivo per giugno un’edizione tascabile.
In quelle trenta pagine bestseller, Hessel passava il testimone dell’indignazione, che era alla base della Resistenza, alle nuove generazioni. 
Parole semplici ma vere da cui è nato un movimento, quello degli Indignati appunto, che ha visto scendere nelle piazze di tutto il mondo soprattutto i giovani privati del loro futuro.
 Il pamphlet ha ispirato anche il film documentario «Indignados»  del francese Tony Gatlif, presentato nel 2012 in anteprima fuori concorso al Festival di Berlino, in cui attraverso gli occhi della giovane immigrata Betty, in viaggio nell’Europa della crisi economica, veniva data voce a chi non vuole più «questo sistema ingiusto e corrotto» come aveva spiegato il regista.
Poi sull'onda del successo sono usciti in Italia altri libri: due mesi dopo «Indignatevi!»  è stato pubblicato da Salani 'Impegnatevi! in cui Hessel affrontava temi come la coscienza ecologica, la crisi e le istituzioni internazionali e invitava i giovani a immaginare e costruirsi il proprio domani. Dopo è arrivato «Vivete», questa volta per Castelvecchi, a cura di Edouard de Hennezel e Patrice Van Eersel: una sorta di testamento spirituale di Hessel e di terzo capitolo della serie iniziata con «Indignatevi!» in cui l’ex partigiano sottolineava che, per far prevalere la parte migliore di noi stessi, dobbiamo armonizzare la nostra esistenza con i bisogni degli altri.
Nel maggio 2011 è uscito «Dalla parte giusta» (Rizzoli), con Jean-Michel Helving, in cui Hessel ripercorre la sua storia, dalla nascita in una famiglia di intellettuali e artisti – ai suoi genitori sono ispirati i personaggi di Jules et Jim di Truffaut – alla cattura a Parigi da parte dei nazisti, alla deportazione a Buchenwald, fino alla carriera diplomatica e alle grandi battaglie politiche e civili del Novecento. 
Ne «Il Cammino della speranza» (Chiarelettere) Hessel ha proposto con Edgar Morin un manifesto socialista e libertario la cui bandiera sono i valori della persona e non gli interessi delle banche, una nuova resistenza per la rinascita dell’Europa.
Un’onda di protesta mai fine a se stessa e un desiderio di cambiamento con cui Hessel, tedesco naturalizzato francese, fra i redattori della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, ha invitando a vegliare «tutti insieme affinchè la nostra società resti una società di cui possiamo essere fieri. 
Non questa società di «sans-papiers», di espulsioni, di sospetti verso gli immigrati, non questa società dove si rimettono in causa le pensioni, i diritti acquisiti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover