14°

27°

Arte-Cultura

Storia del vecchio che fumava la pipa

Ricevi gratis le news
0

Gianni Croci

Luisa staccava dal lavoro alle 18 pomeridiane. Era titolare di un ufficio per la curatela di pratiche reddituali,  un’attività creata dalla sua passione e dal suo talento alla quale aveva dedicato i migliori anni della propria giovinezza, ma non  trascurava mai una sera per uscire all’ora fissata, le sei pomeridiane, per recarsi dall’altra parte della città, andare a casa di sua madre che viveva col nonno, il padre, quasi centenario, ad aiutarlo a fumare la pipa.  Dall’istituto Belvedere dove il vecchio si trovava ricoverato, le due donne avevano deciso di portarselo a casa e permettergli di godersi quel vizio, fumare la pipa, che durante tutta la sua lunga vita aveva sempre perseguito con gioia e in santa pace con se stesso. Rinunciava a molte cose: la tavola, l’abbigliamento, i giornali, la televisione, perfino le cure che i medici gli prescrivevano metodicamente, quando andavano a trovarlo, a visitarlo, ma non rinunciava alla voluttà del fumo. Il suo migliore amico in quelle ore in cui tutto può accadere, il mondo tace o la guerra è alle porte; il vecchio Italo caricava la sua pipa e l’accendeva, era come scacciare i cattivi pensieri dal cuore o i ladri da casa. Stringeva il bocchino fra le labbra, tirava e guardava il fumo che si perdeva nella stanza e profumava l’aria del suo inconfondibile aroma, la stessa insostituibile gioia che Italo provava ogni volta che il suo tabacco e la sua pipa l’aiutavano nella vita, negli anni, nella vecchiaia. «Luisa, vai a vedere il nonno. Oggi ha dormito poco e si è lamentato. Forse perché non può fumare se tu non l’aiuti, fuma per lui e fagli sentire ancora il profumo del suo tabacco, la felicità della sua pipa».
Augusta, la mamma di Luisa, era sempre preoccupata per il vecchio papà che si nutriva di latte, un poco di pane, verdura e frutta cotta, poca carne debitamente tritata. I denti posticci da un po’ di tempo non facevano più il loro dovere, e quando Luisa glieli toglieva per la pulizia, si rendeva conto di quanto erano ingialliti e le labbra di Italo si chiudevano come un cencio caduto in terra e avvolto su se stesso. Soltanto un filo di saliva gli inumidiva il mento scarno e rugoso. Era un vecchio da accudire e Luisa faceva la sua parte da nipote amata, felice di rendere in una circostanza non facile il suo rapporto pratico e d’amore. Non era più la bambina dei giardinetti e oggi il tempo aveva capovolto le situazioni e ora toccava a Luisa interpretare il nuovo ruolo e venire in aiuto di nonno Italo.  Luisa era stata puntuale al dovere come un tempo il vecchio. 
La camera di Italo non era tanto piccola. Era una stanza per un uomo vecchio che aspetta, paziente, il nuovo giorno che nasce, ma anche l’improvvisa e inutile morte che lascia soltanto ricordi, la memoria di un momento abbagliante e il fosco incupire della sera.
Il piumone era spesso e il corpo di Italo così magro che Luisa non riusciva indovinare dove cominciava e dove finiva la sua sagoma. Luisa si era appollaiata in fondo al letto, Italo batteva con le mani sulle coperte indicandole di avvicinarsi, di  prendere la pipa e fumarla per lui. Luisa l’accese, tirò il fumo due, tre volte fin quando vide che nonno Italo aveva chiuso gli occhi. 
 Li aveva chiusi per sempre. Mise giù la pipa e chiamò la mamma.
Fuori faceva freddo non era ancora Natale e non nevicava. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover