16°

28°

Arte-Cultura

"Hotel della notte": destini incrociati nelle poesie di Moscè

Ricevi gratis le news
0

Davide Barilli

Ci sono autori che del sentimento di un luogo (una toponomastica, una geografia) fanno una  fedeltà al vero che si trasforma in poetica, capace di risuonare nelle ombre,  nei battiti sordi della memoria. E' il caso di un autore  come Alessandro Moscè. Critico letterario e poeta fra i più interessanti delle ultime generazioni, Moscè è nato ad Ancona nel 1969 e  vive a Fabriano. Ha pubblicato l’antologia di poeti italiani contemporanei «Lirici e visionari»;  libri di saggi critici, l’antologia di poeti italiani del secondo Novecento, tradotta negli Stati Uniti, «The new italian poetry»,  le raccolte poetiche «L’odore dei vicoli» e «Stanze all’aperto», il saggio narrato «Il viaggiatore residente» e il romanzo «Il talento della malattia». In tutte le sue opere la cultura del territorio è grammatica del paesaggio,  codice stilistico. Domicili fissi o provvisori e orizzonti abbandonati popolano le sue pagine con precisi riferimenti testuali. La sua  nuova raccolta  si intitola «Hotel della notte»  (ed. Aragno) ed è una Spoon River divisa per sezioni («Di città in città», «Suite per Pierino», «Monologo», «Le cose»). Luogo di incontri, di transiti del passato, di memorie amorose, ma anche universo dei folli, degli emarginati. L’infanzia e il mare, i nonni e la casa di riposo, la ragazza dell’adolescenza e la notte, lungo il filo del tempo, sono racchiusi in un simbolico hotel dove l'autore incontra età, donne, fantasmi. Moscè li lascia raccontare, ne segue ombre e passi per riscoprirne il respiro e la vicinanza. Una dimensione privata che richiama Umberto Saba con la sua poesia onesta a caccia di  verità. Nella visione poetica dell’autore, dove si fondono memoria e realtà, l’«Hotel della notte» diviene un luogo immemore in cui poter ospitare chiunque voglia comparire.
Un hotel immaginario  dove il tempo si è fermato e dove la bellezza, l’amore, l’assoluto si concentrano in un unico spazio. C'è, in questa raccolta, una sovrapposizione tra luogo e scrittura, in una dimensione partecipata e riparatrice. Non una poesia che trova la sua radicalità nell'esaltazione del luogo, ma nella corrispondenza col luogo come occasione per dilatare il mondo nella sua complessa percezione. In una  tensione che intreccia il piano geografico a quello fantastico, arrivando a insinuare il sospetto che esista un luogo totale, una «residenza universale» delle anime.

Hotel della notte
Aragno, pag. 106, euro 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse