18°

30°

Arte-Cultura

Hollywood, il buio dietro le luci

Hollywood, il buio dietro le luci
Ricevi gratis le news
0

Elissa Piccinini
E' scanzonato, sardonico, caustico e soprattutto politicamente scorretto. Molto scorretto. Non ha peli sulla lingua, ma anzi prova un robusto piacere a far piovere fango sul pluristellato mondo hollywoodiano e sul suo indotto. Lui («ça va sans dir») è James Ellroy, lo scrittore che ha raccontato il cuore nero di L.A. con più odio (ma anche con più amore) di qualsiasi altro. La sua ultima prova narrativa, «Ricatto» (Einaudi, pp. 78, euro 10,00), è un corrosivo, sarcastico divertissement che ha come protagonista-narratore un certo Freddy Otash, ex poliziotto corrotto nell’America degli Anni Cinquanta, un ricattatore che gestiva una rete di spionaggio volta a raccogliere informazioni su tradimenti e intrighi delle celebrità, poi divenuto investigatore privato e fonte ben remunerata della rivista scandalistica «Confidential» («folle Magna Carta della nostra epoca drogata e fregata», «Santo Graal di una generazione sconvolta»). Ma lo statuto di questo narratore d’eccezione (già personaggio dei romanzi «Sei pezzi da mille» e «Il sangue è randagio» nonché ispiratore di alcuni passaggi del capolavoro ellroyano «L.A. Confidential») è in questo caso assolutamente sui generis. Ellroy, infatti, con gusto beffardo   ne fa un’anima purgatoriale, che, rinchiusa nella Cella 2607 dell’Istituto di Pena del Purgatorio dei Perversi, nel Braccio degli Sconsiderati Scassafamiglie, riceve rimproveri, provocazioni e soprattutto roventi pungolate nel sedere con attizzatoi incandescenti dalle sue ex vittime terrene.
In purgatorio, racconta Freddy, «sei intrappolato nel corpo che avevi sulla terra nel momento in cui sei morto. Da mangiare c’è solo cibo da aereo (classe economica). Niente alcol, niente intrighi, niente donne». Un vero inferno (ops, scusate, purgatorio!), insomma, per questo artista dell’estorsione la cui vita ruotava proprio attorno ad alcol, intrighi e donne. I Guardiani purgatoriali hanno però promesso a Otash che in cambio di una sua confessione e del suo pentimento potrà riottenere il corpo che aveva negli anni Cinquanta, a patto di entrare in contatto telepatico con un certo «scrittore terrestre di nome James Ellroy» e di rivelargli tutti i suoi segreti.  Ma, convinto da fiamme e forconi, alla fine Freddy accetta lo scambio telepatico ed ecco che Ellroy e Otash fondono le loro menti e un fiume di fango comincia a scorrere travolgendo nomi illustri del «jet set» hollywoodiano anni Cinquanta. Da Liz Taylor, Marilyn Monroe e Ava Gardner a Ingrid Bergman, Katharine Hepburn e Jackie Kennedy, da Montgomery Clift, James Dean e Robert Mitchum a JFK, Burt Lancaster e Fritz Lang, ogni nome è infangato, investito da uno tsunami di depravazione e laidume. E così il povero Otash, così primitivamente corrotto e corrompibile, col suo adamantino credo criminale  finisce col sembrare un angioletto, a confronto col disvelamento di una cotale abiezione morale dilagante (per quanto poi, si scoprirà, un omicidio a sangue freddo l’ha pur commesso anche lui e la cosa ancora lo tormenta). Il gioco ellroyano è, in definitiva, virulento e divertente, così brutalmente schietto da non mostrare neppure una smagliatura di forzata mistificazione.
Ellroy è sarcastico e «turpiloquente», scanzonato e venefico, e questo «Ricatto» è quanto di più gustosamente ellroyano ci si possa aspettare. Il gioco metanarrativo fra l’Ellroy scrittore/autore e l’Ellroy personaggio/scrittore che condivide parole e racconto col narratore Freddy Otash in una «collaborazione cancerogena» adrenalinica ed esasperata è stuzzicante e non affettato. E così, mentre i lettori più attenti agli aspetti stilistici e tecnici dei testi  possono sicuramente divertirsi ad attribuire e distribuire ruoli e funzioni letterarie,  gli altri   lettori possono ammirare  la grottesca beffa narrativa (e quanto di boccaccesco vi si potrebbe ritrovare!)  e  rimanere storditi e stupefatti di fronte allo smascheramento di piaghe morali suppuranti che contaminano icone hollywoodiane in odore di santità massmediatica (il suo «secchio del fango» lo definisce Otash). La struttura narrativa, dunque, si rivela meccanismo ben oliato e la lettura scorre con brio e leggerezza, sferzata da frustate di trivialità linguistica.  E così nell’attesa del nuovo romanzo di Ellroy, «Perfidia» (nel 2014 per  Einaudi) godiamoci questo «Ricatto».
Ricatto - Einaudi, pag. 78, euro 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Pallavolo

Mondiali, l'Italia è già matematicamente qualificata per la final-six

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"