17°

29°

Arte-Cultura

Il viaggio di Ulisse in "Il mio nome è nessuno" di Manfredi

Ricevi gratis le news
1

Giuseppe Marchetti
Valerio Massimo Manfredi, archeologo specializzato in topografia antica, è uno scrittore temerario.
Messosi sulle orme dell'antichità, dei suoi Dei e dei suoi Numi, non ha più abbandonato quel mitico territorio, percorrendolo in lungo e in largo con spavalda sicurezza e affascinante semplicità di narratore. 
Cospicua è, a tutt'oggi la sua bibliografia, che ora si arricchisce di un altro ponderoso racconto «Il mio nome è Nessuno. Il ritorno» (Mondadori editore): un racconto che porta al centro, come è facile immaginare, la figura di Ulisse gran condottiero e grande navigatore, ma soprattutto personaggio di leggenda, da Omero a Joyce, immortale cantore dell'umana astuzia e dell'infinito «nostos», cioè ritorno, che l'investe come un destino e un'impetuosa e impietosa sofferenza dall'antichità a oggi, senza respiro.
Manfredi ha creato, con il suo Nessuno, un'altra dimensione del racconto ulisseo, una dimensione di romanzo, che al fascino di Odysseo, Ulisse e Nessuno via via aggiunge un altra quasi incredibile vicenda: quella della narrazione vera e propria che come una misteriosa preghiera sulla vita e la morte entrambe le accoglie, le perfeziona nei loro ambiti di destino, scagliandole poi nel giro vorticoso della storia che a sua volta diventa l'unica storia possibile, cioè il gran rito del «nostos», il ritorno alla patria, all'Itaca regno e culla, famiglia e casa. Manfredi è narratore sapientissimo, acuto e abile nello scandire con saggia maniera i tempi del romanzo, quasi la voluttuosa e misteriosa rappresentazione dello sbigottimento e della solitudine che pervade il suo eroe che pure ambisce a «divenir del mondo esperto», tra realtà e sogni, tra memorie e rimorsi.
«Il mio nome è Nessuno», è, però, anche un romanzo di straziante verità poetica e sentimentale, quel che «i compagni vecchi e tardi» non comprendono ma che, tuttavia, resta il segno della vita, anzi il bagliore della vita che illumina il ritorno, l'amore per Penelope e Telemaco, il sempre represso grido di vittoria, quello che il buono e ospitale Telemaco definirà «una mensa in disparte» e una coppa di vino «del servizio reale».
Sono segni premonitori d'una futura battaglia da vincere. Così il viaggio di Odysseo diventa viaggio dell'uomo, anzi dell'umanità, e dell'eterno ritorno che Manfredi fissa, quasi moderno Femio, sulla ruota dei millenni dentro un'eccitazione fantastica e tragicamente vendicatrice: la sua gloria.
Il mio nome è Nessuno. Il ritorno - Mondadori, pag. 335, euro 19,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ravecca Massimo

    20 Ottobre @ 21.09

    Il "non finito" è la caratteristica del genio. Come il "non luogo", il "non nome", il "non tempo", ecc... L'astuto Ulisse crea un "non nome", Nessuno, per ingannare Polifemo, e un "non luogo", il cavallo di legno, per ingannare i troiani. Queste entità frutto di processi ricorsivi sono state usate anche da Gesù, Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti. Cfr. Ebook (amazon) di Ravecca Massimo: Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

5commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

3commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse

motori

Il tempo libero secondo Mercedes