12°

26°

Arte-Cultura

Il Festival della Storia sbarca a Parma

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Dal 23 al 26 ottobre Parma sarà grande protagonista della Festa Internazionale della Storia, una manifestazione che si svolge da dieci anni nel mese di ottobre a Bologna ed in altre località dell’Emilia Romagna.
Per quattro giorni verranno organizzate a Parma conferenze, mostre, visite guidate gratuite (su prenotazione) ed aperte alla partecipazione della cittadinanza. Interverranno anche ospiti stranieri, dando così lustro alla vocazione internazionale ed europea della città.
La Festa della Storia si tiene sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e prende il via sabato 19 ottobre a Bologna.
L’edizione di Parma  è organizzata da un coordinamento composto da  docenti di varie scuole secondarie, da esponenti di alcune associazioni, tra cui innanzitutto  la Famija Pramzana, da funzionari della Soprintendenza ai Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, in collaborazione con il DipaSt, il centro per la Didattica della Storia e del Patrimonio, presso la facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna.
Il Comune di Parma ha patrocinato e co-organizzato la manifestazione che ha ottenuto la collaborazione, in particolare, dell’assessorato alla Cultura e dell’assessorato al Turismo.
La Festa conta anche sul patrocinio della Provincia e sul sostegno dell’Ufficio Scolastico Provinciale.
“Si tratta – ha introdotto l’assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris – di un percorso utile a sensibilizzare la cittadinanza e in particolare i giovani sul valore della memoria ed un modo per riscoprire alcuni luoghi storici della nostra città”.
“Un aspetto molto positivo – ha aggiunto Carla Ghirardi, del settore Cultura della Provincia – è il coinvolgimento degli istituti scolastici: l’idea di memoria collettiva deve nascere soprattutto nei primi luoghi di formazione”.
“La partecipazione attiva – ha aggiunto Adriano Monica, dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Parma – è la modalità di apprendimento più formativa per i ragazzi ed il modo migliore per riscoprire una proficua didattica della scuola”.
L’edizione parmigiana affronta quattro tematiche: la storia della città attraverso i secoli, il bicentenario bodoniano, i 2200 anni della Via Emilia e Verdi nella storia di Parma.
Il programma, ricco di iniziative e di proposte, è stato illustrato da Paolo Fabbri, coordinatore dell’evento, e da Daniela Locatelli, presente per la Soprintendenza Archeologica.
Il primo appuntamento sarà mercoledì 23 alle 8.30 con una appuntamento al cinema Astra dal titolo “Noi: fruitori e promotori del patrimonio della nostra città”.
Il momento sarà rivolto soprattutto ai giovani, perché divengano sempre più consapevoli dell’immenso valore rappresentato dal patrimonio storico che essi hanno ereditato. Conoscere il passato è importante per  comprendere il presente e progettare il futuro, un concetto che si trova racchiuso in queste tre parole “NOI: storia e futuro”: slogan della Festa di quest’anno. 
Alla conferenza di mercoledì 23 parteciperanno, oltre alla autorità cittadine, anche una rappresentanza della città francese di Périgueux ed una delegazione di Metzingen, città tedesca che intrattiene da anni relazioni con scuole ed associazioni di Parma. Le delegazioni straniere saranno ricevute in Comune ed in Provincia.
Nel pomeriggio si terrà poi un incontro al Liceo artistico Toschi su didattica della Storia e Patrimonio della città, seguita da quattro visite didattiche guidate per alcuni luoghi di Parma.
Giovedì 24 ottobre sarà il giorno dedicato principalmente a Giambattista Bodoni, con una conferenza all’Auditorium dell’ITC Bodoni ed una visita guidata gratuita alla mostra in corso alla Biblioteca Palatina e alla Galleria Nazionale.  Nello stesso giorno  sono in programma un convegno su Verdi al Ridotto del Teatro Regio e una visita guidata gratuita alla mostra sulle Storie della prima Parma, ospitata presso il Museo Archeologico.
Particolarmente interessante si annuncia la giornata di venerdì 25 ottobre che avrà il suo clou nell’appuntamento con Manuela Catarsi dedicato ai 2200 anni della Via Emilia, che si terrà all’Oratorio Novo della Biblioteca Civica alle ore 16.
Prima della conferenza, a partire dalle 14.30, si svolgeranno visite guidate gratuite alla Crociera dell’Ospedale Vecchio. 
Subito dopo, con partenza da  vicolo Santa Maria, alle 17.30, comincerà una camminata lungo l’antica via Aemilia cittadina, con soste e lettura di testi, che prevede varie tappe, tra cui una presso il ponte romano. 
La camminata è organizzata dalla Soprintendenza Archeologica in collaborazione con il liceo classico annesso al Convitto Maria Luigia.  La giornata  si concluderà nella mensa dello stesso Convitto, dove verrà offerta una degustazione di cibi dell’epoca romana, preparati dagli allievi dell’Istituto Alberghiero di Salso.
L’ultima giornata, sabato 26 ottobre, sarà la giornata verdiana. 
Al mattino si svolgeranno le visite alla mostra su “Verdi, il volto musicale dell’Italia”, presso la Casa della Musica, e alle sale del Liceo Artistico Toschi, dove alcuni docenti illustreranno un percorso intitolato “Tempo e Bellezza”.
Al pomeriggio di sabato la Festa parmigiana si concluderà con una passeggiata verdiana in Oltretorrente, che si preannuncia davvero accattivante: si andrà da una strada all’altra e da un locale all’altro accompagnati dalla musica, dai cori e dai racconti di personaggi noti, che interpretano la più autentica cultura popolare. L’ultima tappa sarà la sede della Famija Pramzana dove si svolgerà un rinfresco finale.
Si ringraziano i molti volontari di tutte le età che hanno collaborato con grande impegno alla preparazione di questa prima edizione della Festa della Storia.
La manifestazione è stata resa possibile anche grazie al sostegno della Camera di Commercio di Parma, del Consorzio del Parmigiano Reggiano e della Banca Popolare di Lodi.
Per tutte le info tecniche circa il programma e le prenotazioni delle visite guidate si rimanda alla brochure informativa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Previsioni del tempo e soluzione Cubo di Rubik

FLORIDA

Aggiorna il meteo mentre risolve il cubo di Rubik in diretta tv

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club"

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

1commento

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

6commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

2commenti

GAZZAREPORTER

"Anche per gli strajè è San Giovanni": foto dalla Germania

"Le tradizioni sono dure a morire", commenta il lettore Valerio

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

PARMA

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

AUTOSTRADA

Traffico intenso fino al primo pomeriggio in A1 e in Autocisa

In A15 si sono registrati fino a 7 km di coda tra Aulla e l'A12

REGIONE

Manutenzione dei torrenti: oltre un milione di euro per 14 interventi nel Parmense

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

INCIDENTE

Auto con quattro ragazzi fa un volo di 21 metri a Napoli

SPORT

motori

F1, Gp Francia: Hamilton in pole, terza la Ferrari di Vettel

calcio

Mondiali: Belgio-Tunisia 5-2

SOCIETA'

Piacenza

Capriolo incastrato fra le sbarre: lo liberano i vigili del fuoco Video

IL DISCO

I Rockets “on the road”

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse