21°

Femminicidio

Gli «orfani speciali» raccontati dalla psicologa Baldry

L'autrice: «Un libro che squarcia il velo su un mondo finora ignorato»

La psicologa Anna Costanza Baldry con il suo libro
Ricevi gratis le news
0

C’è chi ha assistito per anni a violenze in famiglia prima di vedere con i propri occhi il padre ammazzare la mamma, chi ha avuto il compito di chiamare i soccorsi, chi, troppo piccolo per fare qualsiasi cosa, ha passato giorni a fianco del corpo della madre morta: sono i protagonisti del libro «Orfani speciali. Chi sono, dove sono, con chi sono. Conseguenze psico-sociali su figlie e figli del femminicidio» scritto da Anna Costanza Baldry, presentato all’Isrec durante un incontro organizzato dal Centro Antiviolenza di Parma col patrocinio del Comune e dell’Asp di Fidenza. «E’ un libro - spiega l'autrice - che squarcia il velo su un mondo finora ignorato: quello degli orfani di madre, uccisa dal padre. La legge 4 dell’11-1-2018 ha cercato di tamponare una situazione che aveva impatto enorme su questi ragazzi. Tra le altre cose prima non c’era la decadenza automatica del padre nella patria potestà e il padre omicida poteva concorrere all’eredità della madre». La Baldry, professoressa di psicologia all’Università della Campania, con alle spalle 25 anni di lavoro sul tema della violenza sulle donne, ha spiegato la genesi del libro sugli orfani speciali, nato dal suo progetto: «Questi orfani esistevano ma erano senza voce. Abbiamo fatto un lungo lavoro per risalire agli orfani di femminicidio, con la collaborazione della rete Dire dei centri antiviolenza sui territori. Dal 2000 e 2014 sono risultati 1600 orfani di femminicidi, dei quali il 60% affidati ai parenti materni, ma si tratta di una stima. Il trauma che si trovano a gestire, minori e non, è irreversibile e non si conclude con il fatto. Non è pensabile agire solo nell’emergenza. C’è da valutare l’impatto del trauma del punto di vista psicologico e psicosomatico, fisico, sociale relazionale e scolastico. Il problema è che dopo il trauma sono lasciati soli».

All’incontro anche Lucia Russo, coordinatrice dell’area di specializzazione in tema di «violenza di genere» alla Procura di Parma e consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio che ha illustrato il lavoro della commissione in cui «è stata prodotta una relazione di circa 400 pagine, dopo un lungo lavoro, abbiamo mappato il fenomeno, le statistiche giudiziarie sono parziali rispetto al fenomeno sociale. Solo il 12% dei casi di violenza contro le donne arriva all’attenzione giudiziaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

1commento

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra arte e relax

a passeggio

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra arte e relax

a Sanguigna

Paura per un ciclista caduto: trasportato al Maggiore dall'elisoccorso

il messaggio

Il Vescovo Solmi: "Le croci di tanti sono le nostre: che sia una Pasqua collettiva"

solidarietà

Parma fa squadra e vince: cena per 1500 a San Patrignano Foto

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

2commenti

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

WEEKEND

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

1commento

INIZIATIVA

Balli, market e food truck: com'è vintage la Ghiaia Le foto

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

gazzareporter

Se il parco Ferrari diventa orinatoio per tifosi maleducati Foto

1commento

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

TURISMO

«I cinesi amano cibo e cultura: Parma investe sulla promozione»

berceto

Cade da due metri mentre fa lavori in casa: ferito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

attentati

Otto esplosioni in Sri Lanka: 207 morti e almeno 450 feriti. La Farnesina verifica la presenza di italiani

il caso

Bimbo colpito dallo scorbuto a Rimini: era la malattia di marinai

SPORT

baseball

Il Parma Clima fa il bis: 2-7 a Godo

SERIE A

Juve, finalmente lo scudetto - Le foto

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

I concerti di Pasqua, aspettando Mogol e il "Requiem"

lutto nella capitale

E' morto Massimo Marino, re delle notti romane e idolo dei giovani. Aveva 59 anni

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano