21°

gazzetta donne

Mamme runner: dopo il parto quando rimettere le scarpette?

Dopo il parto quando rimettere  le scarpette?
Ricevi gratis le news
0

Barbara, Laura e Francesca hanno qualcosa in comune. Hanno età diverse, lavori diversi e nelle gare del circuito provinciale di corsa su strada vestono maglie diverse, ma sono tutte e tre giovani, mamme e runner.
La passione per la corsa le univa prima e le unisce ancora oggi. E se è vero che non è facile conciliare la maternità con gare e allenamenti, è vero anche che lo sport, e la corsa in particolare, possono essere di grande aiuto dopo una gravidanza.
BARBARA BURRONI
Barbara Burroni, corre con l’Atletica Casone Noceto e due anni e mezzo fa è diventata mamma della piccola Anita.
«A luglio del 2015 ero al massimo della forma – racconta – mi stavo preparando per i campionati italiani di mezza maratona e puntavo a fare il mio “personal best”. Quando ho saputo di aspettare Anita ho smesso praticamente subito di correre. Mi sono dovuta accontentare di un po’ di nuoto, qualche camminata, ma non era la stessa cosa. Correre ti dà una carica diversa: ogni allenamento, specie se tirato e ben fatto, ti lascia in uno stato di benessere totale».
Anita è nata a giugno 2016, a ottobre Barbara aveva già rimesso le scarpette ai piedi per la prima gara. «La ripesa è stata lunga e difficile, come ricominciare a correre dopo un lungo infortunio – spiega -, ma con poche ore di sonno a notte e le energie che se ne vanno in gran parte con l’allattamento. All’inizio non vedi risultati e la motivazione viene meno: servono pazienza e costanza.
Ho ripreso senza fretta, corricchiando, poi nel 2017 sono tornata ad allenarmi più seriamente. Non è semplice organizzarsi con gli orari e devo ringraziare le nonne, Rita e Andreina: senza di loro non avrei potuto farlo».
Certo, gli allenamenti si sono ridotti, ma quello della corsa è uno spazio importante a cui Barbara non vuole rinunciare: «Quando hai un bambino piccolo, tutta la tua attenzione è concentrata su di lui, 24 ore al giorno. Trovare un momento per te stessa è fondamentale. Il tempo? Te lo tiri via dalla pelle, ma ne vale la pena!».

LAURA AGNELLI
Anche per Laura Agnelli, mamma di Nicolò, riprendere non è stata una passeggiata. «Durante la gravidanza ho praticamente interrotto tutte le attività, facevo fatica anche a fare una passeggiata, mi stancavo subito. È stato un passaggio drastico, perché ho sempre fatto sport, non solo la corsa. Poi la prospettiva di diventare mamma è diventata la priorità e mi sono concentrata solo su quello».
Nicolò è nato a maggio del 2017. A ottobre Laura ha ricominciato a correre. «La voglia era tanta, ma ho scelto di andare per gradi, alternando, le prime volte, corsa e camminata. È stato faticoso ma alla fine l’euforia ha preso il sopravvento. Lasciare mio figlio a casa non è stato facile, ma potermi ritagliare anche solo 30-40 minuti e uscire da sola è stato importante per me».
«Ora che Nicolò sta diventando grande, è più difficile trovare il tempo per gli allenamenti e le gare. Io e il papà, Massimiliano, ci alterniamo: anche lui corre e fa triathlon, oltre che essere il presidente della mia squadra, Il Castello. Organizzarsi non è facile, ma adesso quello che conta è correre, divertirsi e stare in compagnia. I risultati arriveranno».
FRANCESCA BERTOLINI
Altra mamma runner, altra maglia: Francesca Bertolini corre con il Forrest Group. Alla strada preferisce i trail, così come il suo compagno di squadra Andrea Rosi, papà del piccolo Cristian, che il 30 settembre ha compiuto un anno.
«Durante la gravidanza – racconta - ho smesso di correre ma ho continuato a fare attività, tra camminate e nuoto. Ho ripreso un mese e mezzo dopo la nascita di Cristian.
Le prime volte erano poco più che passeggiate, mi servivano soprattutto per staccare e svagarmi. Avevo bisogno di prendere un po’ di tempo per me stessa e per stare poi anche meglio con mio figlio. Certo, è stato faticoso: il fisico ha bisogno di riprendersi gradualmente dopo la gravidanza e ci vuole tempo per tornare al vecchio stato di forma. A gennaio mi sono riagganciata al gruppo di Fabio Terzoni e ho ripreso con gli allenamenti di qualità, anche se non mi sono mai allontanata del tutto dalla vita di squadra, dalle gare, visto che accompagnavo Andrea. Ancora oggi ci diamo il cambio, tra gare e allenamenti».
Insomma, anche per Francesca non è stata una passeggiata tornare alla corsa, ma ne è valsa la pena.
«Lo consiglio a tutte le mamme runner: non solo di tornare a correre ma anche, per quanto possibile, di non smettere mai di fare attività, anche in gravidanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra sole, arte e relax

a passeggio

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra sole, arte e relax

a Sanguigna

Paura per un ciclista caduto: trasportato al Maggiore dall'elisoccorso

il messaggio

Il Vescovo Solmi: "Le croci di tanti sono le nostre: che sia una Pasqua collettiva"

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

2commenti

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

WEEKEND

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

1commento

INIZIATIVA

Balli, market e food truck: com'è vintage la Ghiaia Le foto

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

gazzareporter

Se il parco Ferrari diventa orinatoio per tifosi maleducati Foto

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

TURISMO

«I cinesi amano cibo e cultura: Parma investe sulla promozione»

berceto

Cade da due metri mentre fa lavori in casa: ferito

SERIE A

I crociati in ginocchio davanti alla curva Nord - Il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il caso

Bimbo colpito dallo scorbuto a Rimini: era la malattia di marinai

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

1commento

SPORT

baseball

Il Parma Clima fa il bis: 2-7 a Godo

SERIE A

Juve, finalmente lo scudetto - Le foto

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

I concerti di Pasqua, aspettando Mogol e il "Requiem"

lutto nella capitale

E' morto Massimo Marino, re delle notti romane e idolo dei giovani. Aveva 59 anni

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano