-1°

gazzetta donne

Mamme runner: dopo il parto quando rimettere le scarpette?

Dopo il parto quando rimettere  le scarpette?
Ricevi gratis le news
0

Barbara, Laura e Francesca hanno qualcosa in comune. Hanno età diverse, lavori diversi e nelle gare del circuito provinciale di corsa su strada vestono maglie diverse, ma sono tutte e tre giovani, mamme e runner.
La passione per la corsa le univa prima e le unisce ancora oggi. E se è vero che non è facile conciliare la maternità con gare e allenamenti, è vero anche che lo sport, e la corsa in particolare, possono essere di grande aiuto dopo una gravidanza.
BARBARA BURRONI
Barbara Burroni, corre con l’Atletica Casone Noceto e due anni e mezzo fa è diventata mamma della piccola Anita.
«A luglio del 2015 ero al massimo della forma – racconta – mi stavo preparando per i campionati italiani di mezza maratona e puntavo a fare il mio “personal best”. Quando ho saputo di aspettare Anita ho smesso praticamente subito di correre. Mi sono dovuta accontentare di un po’ di nuoto, qualche camminata, ma non era la stessa cosa. Correre ti dà una carica diversa: ogni allenamento, specie se tirato e ben fatto, ti lascia in uno stato di benessere totale».
Anita è nata a giugno 2016, a ottobre Barbara aveva già rimesso le scarpette ai piedi per la prima gara. «La ripesa è stata lunga e difficile, come ricominciare a correre dopo un lungo infortunio – spiega -, ma con poche ore di sonno a notte e le energie che se ne vanno in gran parte con l’allattamento. All’inizio non vedi risultati e la motivazione viene meno: servono pazienza e costanza.
Ho ripreso senza fretta, corricchiando, poi nel 2017 sono tornata ad allenarmi più seriamente. Non è semplice organizzarsi con gli orari e devo ringraziare le nonne, Rita e Andreina: senza di loro non avrei potuto farlo».
Certo, gli allenamenti si sono ridotti, ma quello della corsa è uno spazio importante a cui Barbara non vuole rinunciare: «Quando hai un bambino piccolo, tutta la tua attenzione è concentrata su di lui, 24 ore al giorno. Trovare un momento per te stessa è fondamentale. Il tempo? Te lo tiri via dalla pelle, ma ne vale la pena!».

LAURA AGNELLI
Anche per Laura Agnelli, mamma di Nicolò, riprendere non è stata una passeggiata. «Durante la gravidanza ho praticamente interrotto tutte le attività, facevo fatica anche a fare una passeggiata, mi stancavo subito. È stato un passaggio drastico, perché ho sempre fatto sport, non solo la corsa. Poi la prospettiva di diventare mamma è diventata la priorità e mi sono concentrata solo su quello».
Nicolò è nato a maggio del 2017. A ottobre Laura ha ricominciato a correre. «La voglia era tanta, ma ho scelto di andare per gradi, alternando, le prime volte, corsa e camminata. È stato faticoso ma alla fine l’euforia ha preso il sopravvento. Lasciare mio figlio a casa non è stato facile, ma potermi ritagliare anche solo 30-40 minuti e uscire da sola è stato importante per me».
«Ora che Nicolò sta diventando grande, è più difficile trovare il tempo per gli allenamenti e le gare. Io e il papà, Massimiliano, ci alterniamo: anche lui corre e fa triathlon, oltre che essere il presidente della mia squadra, Il Castello. Organizzarsi non è facile, ma adesso quello che conta è correre, divertirsi e stare in compagnia. I risultati arriveranno».
FRANCESCA BERTOLINI
Altra mamma runner, altra maglia: Francesca Bertolini corre con il Forrest Group. Alla strada preferisce i trail, così come il suo compagno di squadra Andrea Rosi, papà del piccolo Cristian, che il 30 settembre ha compiuto un anno.
«Durante la gravidanza – racconta - ho smesso di correre ma ho continuato a fare attività, tra camminate e nuoto. Ho ripreso un mese e mezzo dopo la nascita di Cristian.
Le prime volte erano poco più che passeggiate, mi servivano soprattutto per staccare e svagarmi. Avevo bisogno di prendere un po’ di tempo per me stessa e per stare poi anche meglio con mio figlio. Certo, è stato faticoso: il fisico ha bisogno di riprendersi gradualmente dopo la gravidanza e ci vuole tempo per tornare al vecchio stato di forma. A gennaio mi sono riagganciata al gruppo di Fabio Terzoni e ho ripreso con gli allenamenti di qualità, anche se non mi sono mai allontanata del tutto dalla vita di squadra, dalle gare, visto che accompagnavo Andrea. Ancora oggi ci diamo il cambio, tra gare e allenamenti».
Insomma, anche per Francesca non è stata una passeggiata tornare alla corsa, ma ne è valsa la pena.
«Lo consiglio a tutte le mamme runner: non solo di tornare a correre ma anche, per quanto possibile, di non smettere mai di fare attività, anche in gravidanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il concerto di Natale di Ian Anderson e Andrea Griminelli a Reggio Emilia

Musica

Il concerto di Natale di Ian Anderson e Andrea Griminelli a Reggio Emilia Video

Rock senza tempo: 60 anni dopo Buddy Holly torna nella Top 10 in Inghilterra

musica

Rock senza tempo: 60 anni dopo Buddy Holly torna nella Top 10 in Inghilterra

Miss Reginetta d'Italia

Foto da Facebook

fidenza

Miss Reginetta d'Italia: casting domenica con Passion model

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

E' tornato il riscaldamento nella palazzina

In via Rossi

E' tornato il riscaldamento nella palazzina

Inchiesta

Amministratori infedeli: chi c'è nella «lista nera»

Sorbolo

Addio ad Ercole Allodi, professionalità e cortesia nell'autosalone

Cultura

Toscanini «raccontato» da Sachs

FIDENZA

Angelo Conforti, il prof che amava in cinema

Fede

Il vescovo: «Non oscuriamo il vero messaggio del Natale»

LEGGE DI BILANCIO

Pizzarotti attacca la Lega, Cavandoli al contrattacco

TIZZANO

Mirella, stroncata da una malattia a 8 anni

politica

Pizzarotti: "La Lega blocca i soldi dei Comuni". La Cavandoli: "Bugiardo. Abbassi le tasse" Videointervista

3commenti

SQUADRA MOBILE

"Tira fuori la droga": tre dominicani rapiscono un uomo e lo torturano a Vicofertile Video

Emergono nuovi particolari sui tre arrestati. Violenze inaudite su un connazionale per questioni legate allo spaccio

LA SFIDA

Il miglior anolino 2018 è di "Greci". Guarda il podio e la classifica

anteprima gazzetta

Come difendersi dagli amministratori "infedeli"

Soragna

Installata e subito rimossa la pista di pattinaggio

1commento

Zona Montebello

Bollette non pagate, palazzo al freddo

2commenti

Curiosità

Pausa caffè a Parma per Valentino Rossi e la fidanzata Francesca Sofia Novello

RUGBY

Zebre, ecco il calendario contro l'omofobia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Poveri figli se i genitori rinunciano a educare

di Vittorio Testa

3commenti

ASTRI

L'oroscopo 2019 segno per segno

ITALIA/MONDO

GIALLO

Italiano rapinato e ucciso in Costa Rica

GUASTALLA

Travolta e uccisa da un'auto pirata nel Reggiano

SPORT

calciopoli

Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter

EUROPA LEAGUE

Crollo Milan in Grecia: rossoneri eliminati

SOCIETA'

PGN

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli Foto

NATALE

I video-auguri dei bambini albini della Tanzania

MOTORI

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco