21°

30°

canna libera?

Dossier droga: continuiamo a parlarne

Ricevi gratis le news
8

E' stato un fine settimana caldissimo sul fronte della droga. A partire dalla iniziativa del sindaco Pizzarotti, che ha aderito alla raccolta di firme di "Legalizziamo.it", si è sviluppata una serie di reazioni politiche, di medici e altri esperti del settore, commenti editoriali e commenti dei lettori su web e social.

Al di là delle differenti opinioni scese in campo, un risultato positivo è sicuro: la città si sta interrogando davvero su una piaga che da tempo restava sottintesa, pur avendo tutti ormai sotto gli occhi (letteralmente...) quanto il mercato della droga si sia diffuso ed abbia conquistato. a cielo aperto, intere strade e pezzi di quartieri.

Ovviamente il problema è duplice: da una parte proprio la presenza, sempre più invasiva e fastidiosa per gli abitanti di quelle strade, degli spacciatori, che visibilmente si ricollegano anche alla parte problematica del fenomeno immigrazione. Ma dall'altra, c'è un tema stavolta parmigianissimo, che va dalle scuole ai parchi alle nostre case: quello dei consumatori, spesso i nostri figli.

Ne avevamo parlato alcuni giorni fa, in uno "speciale" nel quale avevamo provocatoriamente parmigianizzato il titolo di un libro di Roberto Saviano: Parma zero zero zero (leggi qui le cifre e la mappa dello spaccio). 

Ma poi, come si diceva, il dibattito è esploso nel fine settimana. E crediamo valga davvero la pena di rivederlo nel suo dettaglio. Ecco tutti i link:

1) Pizzarotti primo sindaco a firmare la proposta di legge

2) Le prime reazioni di politici ed esperti

3) Post del sindaco e editoriale della Gazzetta: Ma la "vera emergenza" non era il consumo?

4) Legalizzare la marijuana? Dagli esperti di Parma un coro di no

5) Intervista al sindaco: "No all'uso, sì a nuove regole"

6) Editoriale: "Ecco perchè il sindaco sbaglia"

VIDEOARCHIVIO gazzettadiparma.it:

2009 - Tre domande a don Luigi Valentini

2010 - Rocco Caccavari: "Quando in via Farini al posto della novida c'erano i tossici"

IL DIBATTITO CONTINUA

Abbiamo voluto riassumere i principali interventi di questi giorni (qui trovate il quadro completo). Le opinioni, come si vede, sono differenti: è quindi giusto che il dibattito prosegua. Con tutte le differenti vedute: l'unica cosa che cestineremo sono gli insulti, che invece sui social continuano a sporcare un confronto che, al di là delle idee differenti, dovrebbe essere una esigenza comune a tutti. Per poi arrivare, se possibile, a iniziative concrete per una battaglia che si combatte da decenni e che rischiamo sempre più di perdere. Tutti insieme...

   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    03 Maggio @ 10.10

    La DROGA TERAPEUTICA È UNA FANDONIA ALLUCINANTE

    Rispondi

  • The Jolly Joker

    02 Maggio @ 20.43

    Invito, in mezzo al dibattito ed alle polemiche, a rivolgere un pensiero anche alle centinaia (migliaia?!?) di malati che, non potendo fare un uso legalizzato della cannabis ad uso terapeutico, sono costretti a rivolgersi illegalmente ai venditori di fumo con tutti i rischi del caso per la salute stessa, oltre che ad alimentare la microcriminalità. Ricordo solo che anni addietro si era fatta la stessa battaglia per l'utilizzo della morfina e degli oppiodi in generale, e solo dopo anni si è arrivati ad impostare delle serie terapie antidolorifiche a base di oppiodi e non di antinfiammatori (che danno molti più effetti collaterali).

    Rispondi

    • Vercingetorige

      03 Maggio @ 10.06

      FROTTOLE ! I PRINCIPI ATTIVI A CUI SI DEVONO GLI EFFETTI CURATIVI DELLA CANNABIS ( CHE , PERALTRO , SONO MODESTI) , SONO STATI IDENTIFICATI ED ISOLATI , E CI SONO SPECIALITA' FARMACEUTICHE CHE LI CONTENGONO , MA NON SONO SOTTO FORMA DI "SPINELLI" , PER CUI , QUELLI CHE "SI RIVOLGONO ILLEGALMENTE AI VENDITORI DI FUMO" ED "ALIMENTANO LA MICROCRIMINALITA' " NON SONO "AMMALATI" , SONO DROGATI ! LA MORFINA E' SEMPRE STATA USATA COME ANALGESICO. Gli "antinfiammatori" possono avere effetti avversi anche gravi , ma dire che la morfina ne ha meno è uno sproposito !

      Rispondi

  • marco

    02 Maggio @ 12.53

    Ma veramente non si può scrivere che il direttore della gdp è stato vicedirettore di Libero e il Giornale? no perchè il mio commento cestinato non mi sembrava volgare,ne offensivo.

    Rispondi

    • 02 Maggio @ 13.11

      REDAZIONE - Lo era. Nè era il primo, caro anonimo

      Rispondi

  • Michele

    02 Maggio @ 12.04

    mandra_sala@libero.it

    GdP..... In realtà la città da tempo si interroga sulla piaga della DROGA. La città è scesa nelle strade contro la DROGA. Questo va detto cn forza. La città si interroga sul fatto che questa giunta del pizzarotto NON faccia nulla da 4 anni contro lo spaccio selvaggio di droga. Un gesto 'personale" del sindaco negli uffici del comune.... è un uso improprio della funzione di sindaco. Dimissioni.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    02 Maggio @ 11.59

    IO NON FACCIO IL GIORNALISTA E LASCIO CHE IL GIORNALISTA LO FACCIANO I GIORNALISTI , MA , SECONDO ME , DI QUESTO ARGOMENTO , INVECE , ABBIAMO GIA' PARLATO ABBASTANZA . Quel che c' era da dire mi pare che l' abbiamo detto , pro e contro . Personalmente ho detto , e confermo , che , secondo gli studi riportati nella Letteratura Scientifica internazionale , l' uso abituale di derivati della canapa è dannoso per la salute . Laddove è stata parzialmente "legalizzata" ( con molte limitazioni ) , non si sono osservati sostanziali vantaggi . Semmai si è verificato qualche ulteriore inconveniente , come , ad esempio , in quegli Stati USA in cui la "cannabis" è stata legalizzata per "uso terapeutico" , dietro presentazione di ricetta medica , è sorto il problema dei medici che rilasciano le ricette a pagamento . Lo spaccio clandestino di droghe continua. La delinquenza non diminuisce . La Criminalità Organizzata continua ad avere il controllo del mercato degli stupefacenti. L' Olanda , nota per le sue tendenze "legalizzatrici" , è la maggiore piazza di spaccio di droga in Europa. I principi attivi farmacologici della "cannabis" responsabili di alcuni suoi effetti curativi , che sono , peraltro , molto piccoli ( il più apprezzabile sembrerebbe quello contro il vomito in corso di chemioterapia ) , sono stati identificati , isolati e si trovano in specialità farmaceutiche sul mercato , ovviamente non sotto forma di "spinelli" , per cui ai drogati non interessano. Esistono altre droghe , dannose quanto la "cannabis" , come il tabacco e l' alcool , legalmente commerciabili. Si fanno campagne per combatterle . Cosa vogliamo fare ? Siccome abbiamo già due flagelli , ce ne aggiungiamo un altro ? Mal comune , mezzo gaudio ? Il Sindaco Pizzarotti ha fatto malissimo a firmare in pubblico per la "legalizzazione" della "cannabis" , perché , lui personalmente , può pensarla come vuole , ma , in quanto Sindaco , e rappresentante di tutta la Cittadinanza , avrebbe fatto meglio a mantenersi neutrale. CREDO CHE , SU QUESTA FACCENDA , ABBIAMO DETTO QUEL CHE AVEVAMO DA DIRE , poi , come al solito , ciascuno resterà della sua opinione. Continuare a rimestarla serve solo ad alimentare polemiche tra la "Gazzetta di Parma" e il Sindaco , ed a riempire questo "blog" di insulti e controinsulti .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

LUTTO

E' morta Anna Maria Bianchi, volto e voce di Radio Tv Parma Foto Il video-ricordo

2commenti

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili Video

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

2commenti

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

truffa

Mette in vendita online un orologio "fantasma": denunciato 23enne di Langhirano

12 tg parma

Dalla tangenziale Nord al Lungoparma: tutti i cantieri in corso e al via Video

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

carabinieri

Furto di energia elettrica a Chiozzola: arrestato

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

viabilità

Schianto tra auto e tir a Campegine: 5 feriti e 5 corsie bloccate

SPORT

12 tg parma

Parma, tre giorni chiave. Preso Galano, serio tentativo per Saponara Video

CALCIO

Milan: Scaroni presidente con deleghe di ad

SOCIETA'

filatelia

Ecco il francobollo dedicato a Giovannino Guareschi. Ma a Parma non è arrivato...

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto