-2°

economia

Moody's taglia il rating: Italia a un passo dal giudizio "spazzatura"

Manovra spaventa l’Europa, ma Moscovici esclude il contagio

Moody's taglia rating Italia,a un passo da 'spazzatura'

La sede della Standard & Poor's

Ricevi gratis le news
0

Arriva la stangata di Moody's che taglia il rating dell’Italia a Baa3, portandolo a un passo dal "non investment grade", in gergo il "rating spazzatura". Questo alla vigilia dalla risposta che il governo dovrà dare a Bruxelles sulla contestata manovra.
Le motivazioni che hanno portato i tecnici dell’agenzia internazionale al downgrade sono legate al sostanziale cambio di rotta del governo italiano sul fronte della strategia di bilancio. Una deviazione che comporta - si sottolinea - un deficit «significativamente più elevato rispetto alle attese». Inoltre a non convincere Moody's sono le previsioni di crescita inserite dal governo nella manovra, giudicate troppo ottimistiche. Numeri che non produrranno l’auspicato calo del debito che resterà stabile attorno al 130% del pil. Anche - si aggiunge - per la mancanza di «un piano coerente di riforme». Un quadro dunque tutt'altro che roseo, e che potrebbe peggiorare - sottolinea Moody's - se dovesse esserci una ulteriore escalation delle tensioni con la Commissione europea, con le chance di un addio dell’Italia all’euro - finora «molto basse» - che potrebbero aumentare.
Le critiche assomigliano molto a quelle che arrivano dalla Ue: troppe spese aggiuntive, debito che non scende e stime di crescita troppo ottimistiche. Insomma, la manovra italiana continua a spaventare Bruxelles, che però non teme un effetto "contagio", nonostante lo spread continui a essere "surriscaldato", anche per le tensioni che si sono registrate negli ultimi giorni - ma soprattutto oggi - tra i due azionisti della maggioranza gialloverde.
Il giorno dopo la consegna della lettera con i rilievi della Commissione, Pierre Moscovici, nella sua veste di "guardiano dei conti" dei Paesi Ue, continua a gettare acqua sul fuoco, a ribadire che non c'è alcuna volontà di andare allo scontro e che, anzi, resta grande fiducia sulla possibilità di arrivare a un accordo attraverso il «dialogo costruttivo» intavolato con le istituzioni italiane. Dirimente, chiarisce però il commissario agli Affari economici, sarà la risposta attesa entro lunedì a mezzogiorno da parte del ministro dell’Economia Giovanni Tria.
Non è tanto il deficit al 2,4% l’importante, spiega il francese, quanto la deviazione rispetto all’aggiustamento 'strutturalè - definita nella lettera «senza precedenti» - che sfiora il punto e mezzo di Pil. Non solo nei piani presentati dal governo a Bruxelles manca l’aggiustamento richiesto per il prossimo anno dello 0,6% ma, anzi, il saldo strutturale (cioè il deficit al netto degli effetti del ciclo economico) peggiora di un ulteriore 0,8%. E manca, nell’orizzonte triennale presentato nel draft budgetary plan (Dbp) una chiara indicazione di discesa del debito, il vero tallone d’Achille del Bel Paese. Debito che resta «la spesa meno produttiva e più stupida di tutte», sottolinea ancora Moscovici chiarendo che la Commissione non ha intenti punitivi nei confronti di Roma - le missive sono partite, secondo le regole Ue, anche verso Spagna, Portogallo, Francia, Belgio e Slovenia - ma che «la palla ora è nel campo delle istituzioni italiane».
E proprio a questo rilievo sembra rispondere Luigi Di Maio assicurando che «l'obiettivo dell’Italia e del suo Governo è ridurre il debito. Questa manovra - spiega su Facebook - punta a riportare l’Italia sui giusti binari europei».
Intanto è difficile che il testo vero e proprio della legge di Bilancio, approvata dal Consiglio dei ministri lunedì scorso, possa arrivare in Parlamento prima della chiusura di questa prima fase di confronto con Bruxelles, anche se il termine di legge per l’invio sarebbe fissato al 20 ottobre. Per evitare scenari negativi, che potrebbero arrivare al rigetto della manovra con la richiesta di presentarne una nuova, l’Italia dovrebbe modificare la sua impostazione. E i mercati sembrano credere a questa impostazione. Ma al momento il refrain nella maggioranza è che «i saldi sono quelli e non si cambiano». Lo stesso Giuseppe Conte, che ha avuto modo di confrontarsi in via informale con Angela Merkel e Emmanuel Macron, ha spiegato che «non c'è motivo di cambiare la manovra, ci siederemo al tavolo con la commissione. La lettera è l’inizio di un percorso».
La risposta, assicura Palazzo Chigi, arriverà nei tempi, a dimostrate che la volontà di «dialogo costruttivo» c'è anche da parte italiana. E Bruxelles ha già fatto sapere che martedì prossimo la Commissione esaminerà i pareri sulle manovre dei vari Paesi dell’Eurozona, compresa la nostra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano - Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano Foto

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMA

Lui, lei e il cognato: la lite finisce a coltellate, arriva la polizia

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

parma calcio

I Boys: «Vorremmo vedere Baraye esordire in serie A»

1commento

12 tg parma

Aeroporto Verdi, oggi importante assemblea dei soci Video

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

PARMA

Auto ribaltata a Panocchia: un ferito

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

PARMA

Asili e scuole: iscrizione solo online. Il Comune: "Fate domanda quanto prima" Video

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sfida alla Francia ci isola dall'Europa

di Domenico Cacopardo

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

REGGIO EMILIA

"Ero incinta di 5 mesi, due uomini mi hanno stuprata": particolari choc dopo l'arresto di un 45enne

SPORT

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

SOCIETA'

Salute

Troppi fritti potrebbero aumentare il rischio di morte

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

Moto

Prova Harley-Davidson FXDR 114, cruiser all’americana