13°

Presentato il nuovo Psc

Consumo di suolo: a Parma sarà "sottozero"

Consumo di suolo: a Parma sarà "sottozero"
Ricevi gratis le news
0

«La futura espansione urbanistica di Parma sarà a consumo di suolo sottozero». E’ quanto emerso ieri mattina a Palazzo Soragna durante la presentazione del nuovo Piano strutturale comunale - quello che in passato veniva chiamato piano regolatore – alla Sezione Costruttori Edili dell’Unione Parmense degli Industriali. Il nuovo documento urbanistico – che arriva a una decina di anni di distanza da quello precedente - tratteggia una nuova idea di città, puntando sulla riqualificazione dell’esistente, sulla valorizzazione delle aree agricole della periferia e allargando lo sguardo oltre i confini comunali, su quella che viene definita l’Area vasta.
I saluti di Aldo Buttini, presidente della Sezione Costruttori Edili Upi hanno anticipato l’intervento dell’assessore all’Urbanistica Michele Alinovi. Al suo fianco il sindaco Federico Pizzarotti che si è soffermato sull’attenzione posta alle infrastrutture e alla rigenerazione urbana.
Il piano
«Il Psc – ha affermato - ha l’ambizione di consolidare la città e prevedere spazi con vocazioni precise, a seconda degli ambiti territoriali. L’intento è quello di sfruttare al meglio la rigenerazione urbana». L’assessore Alinovi ha sottolineato che il nuovo Psc «è un piano con un consumo di suolo sottozero. Questo nuovo documento urbanistico prevede una riduzione dell’espansione per liberare suolo in maniera ragionata. L’obiettivo è anche quello di dare la possibilità agli imprenditori edili di smaltire l’invenduto e fare in modo che i cittadini vedano valorizzato il valore del proprio immobile». Saranno previsti anche incentivi economici e di tipo normativo per favorire la riqualificazione dell’esistente.
Gli incentivi
«Si incentiva la riqualificazione – ha precisato Alinovi - e si contraggono le aree di espansione. Il piano retrocede all’agricolo oltre 430 ettari per orientare il mercato. Riducendo le aree di espansione infatti, le riqualificazioni diventano le aree più importanti da “aggredire”».
Il Psc prevede inoltre un piano della riqualificazione ad hoc per le frazioni e riserva una grande attenzione alle infrastrutture. «E’ un piano delle opportunità – ha precisato Alinovi - che tende a uno sviluppo diverso rispetto a quello del passato. Puntiamo allo sviluppo delle fiere, a rendere Spip2 un bel quartiere produttivo e ad uno sviluppo armonico e ragionato della città». In questo senso giocano un ruolo importante infrastrutture come l’Aeroporto, la Pontremolese oltre alla realizzazione delle tangenziali di Corcagnano e San Prospero.
Le peculiarità del piano sono state illustrate da Giampiero Lupatelli, Caire (Cooperativa architetti e ingegneri di Reggio Emilia), tra gli estensori del piano, e Fabio Ceci, architetto del gruppo di progettazione del Psc. Con loro anche Dante Bertolini, dirigente del Settore pianificazione e sviluppo del territorio del Comune. Andrea Baghi, referente della commissione urbanistica dell’Upi, ha chiesto un incontro con i tecnici del Comune per analizzare le caratteristiche del nuovo Psc, ponendo l’accento sul valore della rigenerazione urbana e sulla necessità di mettere in condizione le aziende di lavorare al meglio. E’ stata quindi prevista la creazione di tavolo tecnico per approfondire i contenuti del nuovo documento urbanistico.
L'Unione Parmense Industriali Cesare Azzali, direttore dell’Upi, si è soffermato sull’attenzione posta dal nuovo Psc alla dotazione infrastrutturale della città. «Il tema infrastrutture riveste una grande importanza – ha dichiarato - così come il riequilibro della dotazione di servizi nelle diverse zone della città».
«Bisogna favorire una migliore convivenza tra l’insediato produttivo e il resto della comunità – ha proseguito – e cogliere la fase delle osservazioni come occasione per approfondire se gli obiettivi indicati dal Psc interpretino le esigenze fondamentali per continuare a produrre ricchezza e migliorare la qualità della vita dei parmigiani».
Ha chiuso l’incontro l’intervento di Aldo Buttini. «Ringrazio l’amministrazione comunale per aver illustrato le linee generali del Psc – ha affermato – Il nuovo documento urbanistico risponde alle aspettative che avevamo per migliorare questa città. Bisogna eliminare le sacche di degrado esistenti attraverso le riqualificazioni. Dato che questo tipo di interventi sono particolarmente impegnativi sotto vari fronti, chiedo all’amministrazione comunale il massimo impegno a collaborare affinché i progetti di riqualificazione siano appoggiati e velocizzati dagli enti preposti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

Serie A

Solo un punto per il Parma

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

anteprima gazzetta

Strade al buio: monta la protesta in città. La mappa delle criticità Video

2commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

Iniziativa record

Gli ultimi anolini solidali "fulminati" in dieci minuti: 130mila venduti in due giorni

Tizzano

Addio a Fattori, ruspista di Musiara morto a 55 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Sei morti in discoteca: identificato il minore che ha spruzzato lo spray. Minacce al gestore

Catania

Coppia e due figli trovati morti: forse omicidio-suicidio

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep