13°

28°

campus

Il Parmigiano Reggiano del futuro? A forma quadrata

Il Parmigiano Reggiano del futuro? A forma quadrata
Ricevi gratis le news
0

Forme di Parmigiano Reggiano quadrate, prosciutti con percentuali bassissime di sale, vini biologici a impatto zero sull’ambiente.
In futuro i nostri prodotti Dop e Igp potrebbero cambiare il loro volto alla luce delle mutate richieste di mercato, delle nuove tecnologie disponibili e dei cambiamenti climatici. Per ora si tratta soltanto di una provocazione, di un’ipotesi lontana per riflettere su come potrebbero evolvere le regole che stabiliscono i criteri di produzione dei prodotti tipici.
Della questione si è discusso nel corso del XV congresso dell’Associazione europea degli economisti agrari, conclusosi ieri al Campus.
«Bisogna considerare i prodotti Dop e Igp come degli organismi viventi che si evolvono nel tempo - ha spiegato Giovanni Belletti, economista agrario dell’Università di Firenze -. Il nodo della questione è trovare il giusto equilibrio tra il rispetto della tradizione e l’innovazione. Questo percorso è regolato dall’Europa e richiede la partecipazione degli attori locali, dei consumatori e, più in generale, da tutti coloro che sono portatori di interessi dei prodotti di origine».
Il tema interessa le produzioni italiane ma anche quelle di altri Paesi dell’Ue.
«I prodotti Dop e Igp - prosegue Belletti - sono il risultato di una evoluzione continua nel tempo. In passato gli stessi prodotti era molto diversi da quelli di oggi. E’ importante quindi che questi prodotti non siano considerati come una testimonianza archeologica, ma come qualcosa che evolve costantemente conciliando innovazione e tradizione».
Difficile garantire una coerenza tra questi due fattori. Gli esempi virtuosi però non mancano.
«In Francia, ad esempio, i produttori di alcuni formaggi tipici - sottolinea Belletti - hanno deciso di rafforzare il legame col territorio restringendo il numero di razze da cui ottenere il latte o decidendo di proibire l’utilizzo di mangime Ogm, per garantire maggiormente il consumatore e rafforzare il collegamento col territorio».
Esistono anche delle strategie opposte, legate alla riduzione dei costi di produzione e all’introduzione di nuove tecnologie. «Potremmo chiederci se produrre un’altra forma il Parmigiano Reggiano se l’industria lo richiedesse quadrato per tagliarlo meglio - osserva Belletti - Si tratta soltanto di una provocazione, ma è innegabile che sia necessario valutare i possibili cambiamenti sul prodotto mantenendo l’interesse collettivo». In altri casi, infatti, il cambio di forma è già avvenuto. «Il pecorino toscano - continua Belletti - può già essere prodotto in forma non tradizionale solamente per utilizzi industriali». r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

decreto sicurezza

Salvini: "Via tutti i campi rom entro fine legislatura"

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno