21°

31°

agricoltura

Pioggia infinita: in ritardo semine e concimazioni

Pioggia infinita In ritardo semine e concimazioni
Ricevi gratis le news
0

Tanta pioggia, qualche spruzzata di neve e temperature in decisa picchiata. Questo il quadro climatico che sta contraddistinguendo queste giornate e che sta causando ripercussioni, e qualche preoccupazione, nel settore agricolo del territorio parmense alla vigilia di uno dei periodi di maggior lavoro nei campi.

«Ci sono ovvie difficoltà nella preparazione dei terreni per le semine delle colture primaverili come pomodoro, bietola e cipolla – spiega Valentino Testi, direttore del Consorzio Fitosanitario -. Le abbondanti piogge provocano ripercussioni anche sulla concimazione dei cereali autunno-vernini che avrebbero bisogno dell’apporto di azoto. E poi il significativo abbassamento delle temperature, previsto per i prossimi giorni, potrebbe causare grossi problemi per le piante da frutto, specie le drupacee, ormai prossime alla fioritura».

Un clima sotto certi aspetti anomalo, spiega Testi, ma non troppo. «Storicamente la grande piovosità nella nostra provincia si è registrata tra marzo-aprile e ottobre-novembre. Il dato insolito di quest’anno – sottolinea il direttore del Consorzio fitosanitario - è invece il ritardo nel manifestarsi delle basse temperature: essere prossimi agli zero gradi è normale nel mese di febbraio, mentre è anomalo alla fine del mese marzo. Tuttavia spesso si sono avuti, in passato, problemi alle colture per gelate tardive tra marzo ed aprile: accadde anche due anni fa quando le piantine di pomodoro erano appena state trapiantate».

Testi è però propenso a vedere il classico bicchiere mezzo pieno analizzando il quadro climatico: «Allo stato attuale gli aspetti negativi di questa situazione sono minori rispetto a quelli positivi legati al fatto che neve e pioggia sono importanti per rimpinguare le falde freatiche dopo la grande siccità della scorsa estate. Le vere anomalie che devono far preoccupare sono il caldo estivo e la crisi idrica che l’anno scorso hanno messo a dura prova l’agricoltura parmense».

Un quadro che viene confermato anche da Nicola Dall’Olio dell’assessorato regionale all’Agricoltura che si è soffermato su un’analisi generale della situazione climatica. «I dati – sottolinea Dall’Olio - ci dicono che la temperatura è aumentata in media di un grado, con picchi anche di due gradi, nel periodo compreso fra il 1990 e il 2015, rispetto al periodo degli anni ’60-90. Serve una strategia di adattamento che passa attraverso sistemi di monitoraggio e di costante informazione per la miglior gestione della risorsa idrica, come il sistema regionale Irrinet, ed il sostegno alla ricerca e sperimentazione sul piano colturale».

«L’impegno – conclude Dall’Olio - è anche quello di cercare di adattarsi al nuovo contesto climatico: come Regione, ad esempio, stiamo valutando la possibilità di rendere più flessibili certi regolamenti considerando le diverse tendenze delle precipitazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

1commento

Notiziepiùlette

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Picchia a sangue la ex e la rapina

Nella zona di via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

OBIETTIVO 2020

San Francesco del Prato, nato il Comitato per i restauri

ALBARETO

Entra fumo nell'appartamento: intossicate due donne

Calestano

Bianchi festeggia i 50 anni di volo libero

PROFESSORE

Arfini spiega i cibi dop agli australiani

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

incidente

Schianto tra auto in A1: due feriti

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita