13°

agricoltura

Pioggia infinita: in ritardo semine e concimazioni

Pioggia infinita In ritardo semine e concimazioni
Ricevi gratis le news
0

Tanta pioggia, qualche spruzzata di neve e temperature in decisa picchiata. Questo il quadro climatico che sta contraddistinguendo queste giornate e che sta causando ripercussioni, e qualche preoccupazione, nel settore agricolo del territorio parmense alla vigilia di uno dei periodi di maggior lavoro nei campi.

«Ci sono ovvie difficoltà nella preparazione dei terreni per le semine delle colture primaverili come pomodoro, bietola e cipolla – spiega Valentino Testi, direttore del Consorzio Fitosanitario -. Le abbondanti piogge provocano ripercussioni anche sulla concimazione dei cereali autunno-vernini che avrebbero bisogno dell’apporto di azoto. E poi il significativo abbassamento delle temperature, previsto per i prossimi giorni, potrebbe causare grossi problemi per le piante da frutto, specie le drupacee, ormai prossime alla fioritura».

Un clima sotto certi aspetti anomalo, spiega Testi, ma non troppo. «Storicamente la grande piovosità nella nostra provincia si è registrata tra marzo-aprile e ottobre-novembre. Il dato insolito di quest’anno – sottolinea il direttore del Consorzio fitosanitario - è invece il ritardo nel manifestarsi delle basse temperature: essere prossimi agli zero gradi è normale nel mese di febbraio, mentre è anomalo alla fine del mese marzo. Tuttavia spesso si sono avuti, in passato, problemi alle colture per gelate tardive tra marzo ed aprile: accadde anche due anni fa quando le piantine di pomodoro erano appena state trapiantate».

Testi è però propenso a vedere il classico bicchiere mezzo pieno analizzando il quadro climatico: «Allo stato attuale gli aspetti negativi di questa situazione sono minori rispetto a quelli positivi legati al fatto che neve e pioggia sono importanti per rimpinguare le falde freatiche dopo la grande siccità della scorsa estate. Le vere anomalie che devono far preoccupare sono il caldo estivo e la crisi idrica che l’anno scorso hanno messo a dura prova l’agricoltura parmense».

Un quadro che viene confermato anche da Nicola Dall’Olio dell’assessorato regionale all’Agricoltura che si è soffermato su un’analisi generale della situazione climatica. «I dati – sottolinea Dall’Olio - ci dicono che la temperatura è aumentata in media di un grado, con picchi anche di due gradi, nel periodo compreso fra il 1990 e il 2015, rispetto al periodo degli anni ’60-90. Serve una strategia di adattamento che passa attraverso sistemi di monitoraggio e di costante informazione per la miglior gestione della risorsa idrica, come il sistema regionale Irrinet, ed il sostegno alla ricerca e sperimentazione sul piano colturale».

«L’impegno – conclude Dall’Olio - è anche quello di cercare di adattarsi al nuovo contesto climatico: come Regione, ad esempio, stiamo valutando la possibilità di rendere più flessibili certi regolamenti considerando le diverse tendenze delle precipitazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

anteprima gazzetta

Strade al buio: monta la protesta in città. La mappa delle criticità Video

2commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

Iniziativa record

Gli ultimi anolini solidali "fulminati" in dieci minuti: 130mila venduti in due giorni

Tizzano

Addio a Fattori, ruspista di Musiara morto a 55 anni

Treni

Nuovo orario, salta il «diretto» Parma-Torino

IL CASO

Due anni fa: Sfera Ebbasta a Parma, il fuggi fuggi per lo spray urticante e la tragedia evitata

4commenti

IL VICE PREMIER

Salvini atteso per il 18 a Sorbolo davanti alle case confiscate alla 'ndrangheta

2commenti

ALESSANDRO ROSATI

«I miei capperi ascoltano Verdi»

inziativa

"Festa del raccolto urbano": raccolti i cachi di 142 alberi (a fin di bene) Foto

1commento

PIAZZA GARIBALDI

Un sabato speciale per il Gruppo Gazzetta di Parma Video

Una giornata di incontri che ha coinvolto anche 12 Tv Parma e Radio Parma

12 TG PARMA

Piazza, il giorno dell'albero. Pizzarotti: "Una grande comunità" Video

WEEKEND

Presepi, mostre e cortei. E il Natale si avvicina: l'agenda della domenica

Lipu

E' morto Ermes, l'aquilotto di Casarola: ucciso da un boccone avvelenato

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Sei morti in discoteca: identificato il minore che ha spruzzato lo spray. Minacce al gestore

Catania

Coppia e due figli trovati morti: forse omicidio-suicidio

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep