19°

Politica

Dimissioni inevitabili

L'editoriale di Giuliano Molossi sul caso Gentile

Dimissioni inevitabili

Il senatore Antonio Gentile

Ricevi gratis le news
1

«E' la stampa, bellezza, e tu non ci puoi fare niente». A Luciano Regolo, direttore del quotidiano «L'Ora della Calabria», sarebbe piaciuto imitare Humphrey Bogart e mandare al diavolo il suo interlocutore facendogli sentire, attraverso la cornetta del telefono, il rumore delle rotative. Ma non potè farlo perché, a causa di un improvviso e misterioso guasto, quella notte le macchine non stamparono il giornale. Era il 19 febbraio. La notizia che il quotidiano calabrese avrebbe dovuto pubblicare, con grande evidenza in prima pagina, riguardava un'inchiesta della Procura di Cosenza che vedrebbe indagato il figlio del senatore Antonio Gentile, esponente del Nuovo Centrodestra, e fedelissimo di Alfano.
A distanza di pochi giorni dall'increscioso episodio, il senatore Gentile era stato nominato sottosegretario alle Infrastrutture nel nuovo governo Renzi. E subito si era scatenato l'inferno. Il «caso Gentile» ha rappresentato la prima grossa grana per il nostro giovane e spregiudicato premier. E' questo il nuovo che avanza? Inserire nella compagine governativa uno che fa in modo, attraverso pressioni di amici, di impedire l'uscita di un giornale? La vicenda era già finita sui giornali e Renzi non poteva non conoscerla. Il senatore Gentile è un uomo di potere in Calabria e porta migliaia di voti ad Alfano. Si può quindi capire perché il ministro dell'Interno abbia insistito tanto per farlo sottosegretario. Quello che invece non si capisce è perché Renzi non abbia trovato la forza per dirgli di no, per dirgli che quel nome era impresentabile. La permanenza al governo di un personaggio come Gentile era scomoda e imbarazzante per il premier. Glielo avevano detto, in un appello comune, i direttori dei grandi giornali, glielo aveva detto il suo partito, avrebbe dovuto dirglielo anche il buon senso.
Ma fino a ieri sera, prima di convincere Gentile a gettare la spugna e a dimettersi, Renzi aveva dato l'impressione di prendere tempo per non irritare Alfano.
«Prima viene la legge elettorale», aveva detto il premier. No: prima viene la libertà di stampa, quella calpestata dal sottosegretario Gentile e dal suo entourage.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    04 Marzo @ 12.08

    Gentile Direttore, scusi l'ardire della mia replica... Ma allora cosa dovrebbero fare altri sotto segretari addirittura indagati?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno