17°

28°

EDITORIALE

Se l'uomo diventa creatore di se stesso

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
3

Un paio di settimane fa sulle prime pagine campeggiava la notizia della paternità surrogata di un noto uomo politico. Adesso, passate le polemiche, del tema non se ne parla più, perché noi dei giornali siamo fatti così, inseguiamo l'attualità, parliamo di un caso e poi lo dimentichiamo, ci sono sempre altre cose più nuove di cui discutere. In parte è inevitabile, in parte però è segno di una superficialità. Nel caso specifico, il dibattito si è fermato appunto alla schermaglia politica, al massimo si è discusso su cosa sia opportuno permettere o vietare per legge.
Non si è colto che la nostra epoca sta vivendo la più grande rivoluzione mai vissuta nella storia dell'umanità. Ma sì: discutiamo tanto di riforma della Costituzione, di immigrazione e di economia, magari dello scontro fra dalemiani e renziani: e non ci accorgiamo dello sconvolgimento in atto, ben più decisivo per la nostra vita. Qual è questo sconvolgimento? Prendo in prestito le parole che una storica femminista, Franca Fossati, ha postato su Facebook: «Probabilmente è già successo nel senso comune: la gravidanza, questo meraviglioso e misterioso processo per cui l'uno, anzi l'una, diventa due, questa relazione corporea e psichica attraverso la quale un grumo di cellule diventa un individuo unico e irripetibile, non vale niente. La differenza sessuale tra uomini e donne non vale niente. Non so che mondo ne deriverà. Non so se l'umanità ne avrà un guadagno, o perderà se stessa. Ma sento parlare uomini e donne di tutto questo come se il problema non esistesse, e mi fa paura».
Ho voluto citare una femminista, una donna di sinistra, perché un'altra delle banalizzazioni è quella di bollare come "cattolica" la preoccupazione per questa rivoluzione in cui l'uomo si fa (o si illude di farsi) creatore di se stesso. La fede non c'entra nulla. Basta l'osservazione della realtà per porsi di fronte a quanto sta accadendo in modo meno facilone di chi pensa di risolvere tutto con la scienza e con la politica. «Personalmente ho molte riserve sulla maternità surrogata», ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini, che è laica e di sinistra. Come è laica e di sinistra Ritanna Armeni, già firma storica del manifesto e di Noi donne, che avverte: «C'è di mezzo lo sfruttamento delle donne», ma capisce anche che il problema poi non è solo quello: «Noi non sappiamo ancora con certezza quali saranno le conseguenze su questi figli. Quando chiederanno notizie sulle loro origini, scopriranno di essere nati da una transazione economica. Come reagiranno?».
Chi ha sensibilità capisce il rischio dello sconvolgimento in atto a prescindere dalla fede religiosa, che ripeto, non c'entra nulla. «C'è qualcosa del concetto di utero in affitto che mi spaventa. E non ha nulla a che fare con l'omosessualità oppure l'eterosessualità; mi spaventa la logica del "lo facciamo perché è possibile"», ha scritto Beppe Grillo sul Corriere della Sera. Non è in discussione il fatto che i figli concepiti con la bioingegneria siano comunque da accogliere e da amare: come ha detto Hannah Arendt, «la nascita di ogni bambino è un nuovo inizio». È che è in corso il più radicale sradicamento dei codici dell'umano e come dice Franca Fossati tutto scivola via senza ci fermiamo a farci qualche domanda.

michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    15 Marzo @ 12.12

    PERO' VEDE , CARO DIRETTORE , ANCHE QUESTO SUO EDITORIALE SI FONDA SU CONSIDERAZIONI ETICHE . Per carità , lungi da me l' idea di incoraggiare l' immoralità , ma , sarà per la mia deformazione professionale positivistica , ragionare di morale mi dà l' impressione di pettinar le bambole . La genetica sta sconvolgendo la biologia. Francamente di cosa fanno Nichi Vendola ed Eddy Testa non mi può importar di meno , ma il cosiddetto "utero in affitto" , al quale sono ricorsi , dal punto di vista tecnico-scientifico , è una banalità. La Genetica , oggi , fa ben altro ! E' riuscita a decodificare e manomettere il DNA , cioè il "sistema operativo" che determina la formazione ed il funzionamento di un organismo vivente. Le conseguenze potranno essere sconvolgenti , nel bene e nel male. Probabilmente , entro i prossimi dieci o vent' anni , la Genetica guarirà il cancro ed altre malattie ed anomalie congenite . I risultati delle ricerche vanno oltre la più fertile immaginazione. Alcuni ricercatori dicono di avere osservato che le cellule , private dei mitocondri , non muoiono . Potremo vivere per secoli , a meno che non ci uccida qualche agente esterno ? Già da tempo sappiamo che le cellule del cancro sono immortali . Muoiono solo quando muore l' organismo che le ospita , ma , fino ad oggi , non sappiamo esattamente perché . La Genetica si avvia a dircelo . Oggi siamo vicini a poter realizzare il sogno di Hitler senza versare una goccia di sangue. Nel tentativo di selezionare una razza ariana pura ha sterminato milioni di persone , ma non c' è riuscito. Oggi la Genetica è vicina a poter clonare un embrione umano ,così potremo "produrre" migliaia di individui tutti uguali : alti , sani , belli , con le spalle larghe , i capelli biondi e gli occhi azzurri , con la pelle bianca , o gialla , o nera a scelta , senza lager né forni crematori. Poi potremo dissertare di morale finché vorremo , fare Leggi che permettono , che regolamentano , che limitano , che proibiscono , ma , come diceva Bismarck dei Trattati , sono pezzi di carta ! CARO DIRETTORE , QUANDO QUALCOSA E' POSSIBILE , PUO' STAR CERTO CHE , PRIMA O POI , QUALCUNO LA FA !

    Rispondi

    • AO

      25 Marzo @ 10.01

      L'etica è parte integrante della nostra vita. Tutti noi prendiamo decisioni in base a valutazioni morali ed etiche. E' una delle cose che ci distingue dagli animali. Se valesse solo il principio del "si può fare, quindi va fatto", il mondo sarebbe nel caos e ognuno farebbe ciò che gli pare meglio. Sono d'accordo, prima o poi qualcuno lo fa, ma questo non vuol dire che sia giusto. Riflettere su ciò che dovrebbe essere è alla base dei nostri comportamenti per poter puntare a ciò che potrebbe essere.

      Rispondi

  • Enzo

    15 Marzo @ 11.45

    Michele Brambilla for president!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

CALCIO

Dai tifosi azionisti un caldo abbraccio ai gialloblù

CARCERE

Cento detenuti in più rispetto alla capienza normale

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Spedisce la droga per posta ma sbaglia indirizzo: denunciata insegnante-spacciatrice

PIEMONTE

Atti vandalici al Giro d'Italia: olio e vetri sulle strade del Torinese

1commento

SPORT

FORMULA UNO

Ricciardo vola nelle terze prove libere a Monaco, terzo Vettel

Calciomercato

Ciciretti mette il Parma al secondo posto

SOCIETA'

SANREMO

"Dammi 500 euro o pubblico il video hard": ricatto a un 32enne, denunciata una donna

REFERENDUM

Aborto: l'Irlanda vota a favore Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional