17°

28°

editoriale

(Bimbo scartato dalla squadra di calcio) "Calcio malato"

Calcio malato
Ricevi gratis le news
10
 

Scartato. Con poche righe dattiloscritte, in gelido burocratese. Senza nemmeno una firma, se non un impersonale “La Direzione sportiva”. Un ragazzino di dieci anni è stato silurato dalla sua società di calcio, la Juventus club. Per comunicargli che «non rientra più nei quadri tecnici della società» non hanno trovato di meglio che scrivergli una lettera.

Sarebbe bello trovare le parole per dire a questo bambino di non abbattersi, di tenere duro, di trovare un’altra squadra per continuare a giocare a pallone. Di continuare a pensare, come tanti di noi, che il calcio è il più bel gioco del mondo. Ma non è facile. E’ più facile riflettere su questa triste storia e concludere che è un sintomo di un mondo – quello del calcio – malato. Non ci sono solo le risse in campo e le scazzottate tra genitori (la Juventus club ne sa qualcosa). Ci sono anche allenatori – non parliamo di Mourinho o Guardiola, se serve dirlo – che mandano via un bambino di dieci anni, perché è meno bravino dei suoi compagni, o magari perché è cinque centimetri più basso, o un po’ più gracilino.

Sarebbe bello che i dirigenti della Juventus club chiedessero umilmente scusa e non si limitassero a dire di aver sbagliato a indirizzare la lettera al bambino e non ai genitori. Non si può dire a un bambino che adora giocare a pallone che «non rientra più nei quadri tecnici della società». Non si può farlo con una lettera come quella che hanno scritto e spedito. Sono cose perfino ovvie: ma non per tutti, evidentemente. La cosa più grave è un’altra: è fare selezione per una squadra di bambini di quell’età. A dieci anni un bambino deve giocare e allenatori e dirigenti di una società hanno il dovere di farlo giocare, farlo divertire. C’è un’età per tutto: quella dell’agonismo spinto, del giocare per vincere e dell’allestire le squadre con i giocatori più forti non è certo compatibile con bambini di dieci anni.

Senza scomodare de Coubertin e senza cadere nella retorica, questa storia non ha senso. Pare che la selezione spinta, anche nelle scuole calcio, sia una pratica diffusa. Male, malissimo: è tanto sbagliato quanto diseducativo. Non è casuale che la Federcalcio non contempli risultati e classifiche prima dei Giovanissimi (14-15 anni). E, francamente, non è molto convincente il comportamento della stessa Federcalcio: non basta parlare di «mancanza di tatto», servono rimedi per provare a guarire questo calcio.

Fosse vivo Enzo Jannacci, il grande Enzo Jannacci, garantito che aggiornerebbe “Vengo anch’io. No, tu no”, la più bella canzone della storia contro l’emarginazione, contro l’esclusione.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    24 Luglio @ 13.55

    Il malato ha un nome e comincia per J. Comodo dare la colpa al calcio...

    Rispondi

  • Daniele

    23 Luglio @ 21.40

    Siamo sicuri che sia solo il calcio ad essere malato e non il mondo nella sua interezza?!?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Luglio @ 18.49

    La prestigiosa Rivista Italiana di Geopolitica "Limes" dedica il numero 5 del 2016 al "Potere del Calcio" .

    Rispondi

    • Carlo

      23 Luglio @ 20.09

      Bene, grazie, la compero.

      Rispondi

  • Davide

    23 Luglio @ 14.52

    Tutti maestri di vita...

    Rispondi

  • Valter

    23 Luglio @ 14.18

    Juventus: un nome, un'arroganza.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design