20°

EDITORIALE

Il sindaco si rafforza. Cinque stelle in difficoltà

Federico Pizzarotti

Federico Pizzarotti

Ricevi gratis le news
4

Per Federico Pizzarotti la notizia dell’archiviazione dell’inchiesta sulle nomine al Teatro Regio non poteva arrivare in un momento migliore. Proprio adesso che il Movimento 5 stelle è in preda ad evidenti difficoltà, il sindaco incassa il proscioglimento nell’indagine che - fra una polemica e l’altra - aveva dato l’occasione a Grillo e ai suoi per sospenderlo dal movimento e avviare la procedura di espulsione. E infatti lo stesso Pizzarotti ieri non ha perso tempo: ha subito convocato una conferenza stampa in Municipio per dire che ora non ci sono più scuse e che i Cinque stelle devono chiarire la sua posizione. Non gli si può dare torto: l’atteggiamento attendista di Grillo e dei suoi sulla questione Parma va avanti da troppo tempo. E fare chiarezza è necessario anche in vista del voto amministrativo della prossima primavera.
Con questa archiviazione non sono finiti i problemi giudiziari del sindaco che resta indagato nell’inchiesta sulla grande alluvione dell’ottobre 2014. Si vedrà come andrà a finire. Ma è sulla partita del teatro Regio che si era giocata gran parte della battaglia mediatica nazionale. Era su quell’avviso di garanzia tenuto nascosto per alcuni mesi che si erano scatenati Grillo e i membri del direttorio. Gli stessi che ad agosto a Roma si dimenticarono di far sapere in giro dell’indagine a carico del loro assessore Muraro.
Da questa vicenda, Pizzarotti esce rinforzato non solo nei rapporti con il Movimento 5 Stelle. Ha sbagliato chi lo aveva crocifisso. Come aveva sostenuto da subito la Gazzetta, erano inopportune le richieste di dimissioni. E’ evidente che Pizzarotti aveva commesso un grave errore a tenere nascosto per mesi l’avviso di garanzia, non tanto al suo movimento, quanto ai parmigiani che lo avevano eletto. Ed è altrettanto evidente che restano dei dubbi sulle procedure scelte per le nomine al Teatro Regio con quella selezione pubblica, poi annullata per procedere con delle nomine dirette decise dal sindaco. Un altro episodio che testimonia come, da Parma alla Sicilia passando per Roma, i Cinque stelle sono in evidente difficoltà quando devono mettere in pratica le tanto sbandierate promesse di trasparenza. Ma su tutto questo - e su quello che Pizzarotti avrà fatto o non avrà fatto per Parma - spetterà agli elettori esprimere un giudizio. E lo potranno fare fra meno di dieci mesi con le elezioni.
spileri@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    17 Settembre @ 22.10

    Giorgio R.

    Apprezzabile il ritorno dei lavori di restauro e rifacimento nel vecchio ostello della Cittadella di Parma. Se è vero che il debito è calato sarà importante investire in manutenzioni e infrastrutture. Per la vicenda Regio sinceramente sento molto peggio per altri comuni.....diciamo che volevano silurare Pizzarotti per vie poco dignitose.

    Rispondi

  • Michele

    17 Settembre @ 18.34

    mandra_sala@libero.it

    Resta l'illecito amministrativo. Resta che ha TACIUTO ai cittadini ed al partito di essere INDAGATO. Resta comunque indagato per disastro colposo. Quindi... di cosa stiamo parlando ? Che non c'è stato abuso di ufficio ma PROCEDURA ILLECITA. Restano tutte le altre questioni, che sono proprio quelle per cui è stato sospeso. Le motivazioni principali restano.... lui deve andarsene. Ha FALLITO.

    Rispondi

    • Alberto

      18 Settembre @ 07.01

      Il torrente Baganza attraversa 4 comuni prima di immettersi nel Parma. Scaricare la colpa dell'alluvione sul sindaco di Parma senza prendere in considerazione la responsabilità dei sindaci dei comuni "a monte" della città (solo perchè è amministrata da un sindaco "fastidioso") denota un'acredine verso il movimento che non ha uguali in Italia. Forse dà fastidio la sua onestà? O forse è la sua inesperienza a creare dei problemi? Forse qualcuno avrebbe preferito che il sindaco della città fosse di un'altra estrazione politica ? Che so PD? O forse lista civica (come nei comuni interessati dal Baganza) ? Beh a questo punto tenete duro ancora per altri dieci mesi dopodichè se avrà amministrato bene (come penso) non dovrete fare altro che confermarlo , se invece si sarà comportato in modo subdolo o disonesto , sceglietene un altro. Però datevi pace .

      Rispondi

      • Filippo

        18 Settembre @ 13.13

        Può essere che la gente non lo sopporti, semplicemente per la sua arroganza e per non aver rispettato il programma per cui è stato eletto...?!

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel