17°

28°

editoriale

Draghi, nessun favore ma due messaggi

Draghi azzera i tassi e annuncia prestiti alle banche

Mario Draghi

Ricevi gratis le news
0

L'appuntamento dell'8 dicembre con Mario Draghi era stato etichettato da settimane come possibile "salvagente" per Matteo Renzi, e più in generale per l'Italia, in caso di vittoria del No al referendum. Il governo Renzi - superato dagli eventi - non ha ovviamente più bisogno di alcun supporto e il numero uno dell'Eurotower ieri ha negato che la Banca Centrale Europea stia in alcun modo aiutando l'Italia: «Non siamo di parte», ha sottolineato rispondendo ai giornalisti ma rivolgendosi soprattutto ai diffidenti tedeschi. Del resto, non poteva dire altrimenti.
Però tra le righe ha inviato due messaggi importanti a Roma. Il primo è politico e cioè che - a prescindere dall'instabilità politica - il processo di riforme deve essere portato avanti. Il secondo riguarda le banche italiane: pur non negando i problemi sul tavolo "da lungo tempo" si mostra fiducioso in una soluzione positiva. Il riferimento implicito è al caso Mps ma più in generale sull'ipotesi di un prestito del meccanismo di stabilità europeo (Esm) Draghi fa capire di credere poco a un'opzione che - ricorda - arriverebbe solo se fallissero sia l'intervento privato che pubblico. Piazza Affari in linea con gli altri listini recepisce le indicazioni e chiude la seduta con un rialzo dell'1,6% trainata proprio dai titoli bancari.
Più in generale, le decisioni assunte ieri dalla Bce - tassi fermi e prolungamento di immissione di liquidità fino al termine del 2017, pur limando il "Qe" da 80 a 60 miliardi di euro al mese - sono in linea con le aspettative degli analisti e confermano insieme alle nuove stime sul Pil dell'Eurozona all'1,6% sia nel 2016 che nel 2017 che la ripresa europea, tutt'altro che galoppante, è comunque in atto.
E' troppo presto per dire che si sta tornando verso una normalizzazione dei mercati: certo, l'imminente stretta da parte della Federal Reserve e l'arrivo di Donald Trump alla Casa Bianca sono destinati a spingere crescita e inflazione del vecchio continente attraverso un euro più debole. Ma la Bce si tiene aperta la porta per un prolungamento temporale o un innalzamento in volumi del "Qe". Per Draghi, insomma, l'Europa ha ancora bisogno di un adeguato sostegno di politica monetaria: "Il tapering - ha detto chiaro e tondo - è fuori questione".
Superato l'8 dicembre senza traumi, sia l'Italia che Draghi sono però destinati a restare sotto pressione. Vediamo perché. Su Roma restano accesi i riflettori dei mercati internazionali: nella tarda serata di mercoledì Moody's ha abbassato l'outlook italiano da "stabile" a "negativo", anticamera di un abbassamento del rating Baa2 che oggi è di appena due gradini sopra il livello "junk". La scusa è quella della instabilità politica post-referendum, ma a quattro giorni dalle urne e con la Borsa tonica nelle motivazioni è evidente che a preoccupare l'agenzia di rating sono soprattutto la stagnazione economica, un debito pubblico mastodontico e le incertezze del credito affossato da una montagna di crediti incagliati.
Quanto a Draghi, ha la spina nel fianco di Berlino: Weidmann ha votato anche ieri contro il prolungamento del "Qe" e più ci si avvicina al voto tedesco nel 2017 più salirà la pressione dei "falchi" per iniziare a riassorbire la liquidità creata. Tanto più che il 2017 sarà scandito pure dal voto in Francia e Olanda. E, al momento non è da escludere, anche in Italia.
atagliaferro@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"