17°

29°

EDITORIALE

La minaccia terroristica durerà ancora a lungo

terrorismo berlino
Ricevi gratis le news
0

Gli indizi sono convergenti. In primo luogo il «modus operandi», che sembra una fotocopia della strage di Nizza , e poi la valenza simbolica dell'obiettivo, un mercatino di Natale di una grande città europea: tutto fa pensare che la matrice dell'attentato terroristico di lunedì sera a Berlino, in cui sono morte 12 persone, sia l'integralismo islamico. Naturalmente, senza aver certezza di aver individuato l'attentatore - visto che il profugo pachistano arrestato è stato rilasciato dopo poche ore - qualche dubbio resta anche in presenza della rivendicazione dell'isis. Di matrice integralista è anche - al di là degli ipotetici complotti gulenisti - l'assassinio di Andrei Karlov, l'ambasciatore russo ad Ankara. Insomma, l'anno finisce come era cominciato con lo spettro del terrorismo di matrice islamica che s'aggira per l'Europa. Una minaccia che è destinata a durare a lungo. Nonostante, infatti, la situazione sul terreno in Siria e Iraq sia molto peggiorata per l'Isis, il sedicente califfato è ancora forte. A Mosul, in Iraq, ha perso posizioni, ma la città non è tornata in mani irachene; in Siria l'offensiva della coalizione a guida Usa verso Raccah ha perso slancio e l'Isis è riuscito a tornare a Palmira strappandola alle truppe del regime di Damasco e dei loro alleati russi e iraniani. L'esercito di Assad era troppo impegnato a riconquistare Aleppo - dove non è presente l'Isis, ma altri integralisti un tempo affiliati ad Al Qaida oltre a quel che rimane dell'opposizione siriana - per poter rispondere prontamente all'offensiva dell'Isis. E questo ci porta all'origine di tutti i nostri problemi. Le strategie dei vari Paesi che si oppongono all'integralismo, infatti, sono divergenti. La Russia e l'Iran vogliono mantenere al potere Assad e cercano di schiantare l'opposizione siriana che ha comunque legami ambigui con l'integralismo sunnita. Gli Stati Uniti vogliono che Assad se ne vada e appoggiano l'opposizione siriana pur combattendo l'Isis. I turchi prima di tutto combattono i curdi che sono alleati con gli americani e in seconda battuta l'Isis. Le monarchie del Golfo - litigando tra loro - foraggiano l'integralismo islamico sunnita in funzione anti-sciita. L'iniziativa europea è inesistente e, con la Brexit in atto, diventerà ancora più evanescente. L'arrivo di Trump, che dice di volersi riavvicinare a Putin, non modificherà la situazione. Infatti il presidente eletto ha una linea molto dura verso l'Iran e Mosca e Teheran hanno interessi convergenti. Ancora per anni, quindi, dovremo preoccuparci del terrorismo islamico. Cercando di non farci prendere dal panico, nonostante il pericolo.
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

Lealtrenotizie

Boschi di Carrega, ciclista a terra: è grave

incidente

Boschi di Carrega, ciclista a terra: è grave

berceto

Valbona, crolla una parte di "castello". Inagibile la casa di una pensionata

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

2commenti

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

12tgparma

Insegnante delle elementari e spacciatrice: scoperta perché sbaglia indirizzo Video

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Arbitri

La festa delle giacchette nere

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Per Salvini sarà comunque una vittoria

di Luca Tentoni

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

strage di erba

Addio a Carlo Castagna: aveva perdonato Rosa e Olindo

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

SPORT

12tgparma

Parma, tra domani e martedì incontro Faggiano-D'Aversa e sopralluogo in altura

baseball

Il Parma Clima dilaga contro il Padule: ora è terzo

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional