19°

31°

EDITORIALE

Una piazza senza pace. Cercasi cura urgente

«Aggredito e malmenato perché ho fatto una foto»
Ricevi gratis le news
8

Un fotografo aggredito e un carabiniere preso a testate. Il tutto nel giro di poche ore. Tra la Pilotta e piazza della Pace, nel cuore storico e artistico della città. Quella che dovrebbe essere una vetrina per turisti e visitatori, ma da troppo tempo è diventato un luogo simbolo del degrado, terra di conquista per qualche senzatetto che cerca di sopravvivere e per tanti spacciatori di droga impegnati nei loro affari. Un luogo dove i parmigiani passano sempre meno volentieri.
A dispetto del nome, piazza della Pace è da sempre uno degli angoli più bistrattati e tormentati di Parma. Dopo i decenni del maxi parcheggio, dopo le polemiche a non finire sui progetti di risistemazione, l’architetto Mario Botta aveva infine ripiegato sulla soluzione di un grande prato. Uno spazio verde nel cuore del centro storico. A poco più di quindici anni dalla sua consegna alla città, è triste e avvilente per qualsiasi parmigiano vedere cosa si incontra nel cortile della Pilotta e nel grande prato a fianco. Al di là dei giudizi estetici, è difficile trovare qualche turista che non sia deluso da quello spettacolo, proprio lì a fianco del teatro Farnese e della Galleria nazionale, a pochi metri dall’ingresso del teatro Regio. Nessuno può negare che la situazione – per usare un eufemismo – sia scappata di mano. Si può perdere tempo nella ricerca delle colpe e delle responsabilità ma è esercizio piuttosto inutile. Molto meglio pensare a qualche possibile soluzione.
E’ di certo urgente «rianimare» quell’angolo di città con iniziative e progetti che sappiano tener vivo il grande prato senza deturpare la zona. L’amministrazione Pizzarotti ci ha provato con installazioni e attività, qualcuna azzeccata, altre di dubbio gusto o di incerta efficacia. Quest’anno ha anche deciso di organizzare nel cortile della Pilotta il tradizionale concerto di Capodanno, trasferendolo da piazza Garibaldi. L'operazione presenta qualche rischio ma è giusto tentare.
Senza dubbio, quella che manca è una più costante presenza delle forze dell’ordine. Da qualche tempo polizia e carabinieri stanno facendo qualche controllo in più. I risultati sono alterni, ma anche questo è un passo avanti. E nei giorni scorsi, dopo aver sottovalutato troppo a lungo il problema della sicurezza in città, l’amministrazione Pizzarotti ha presentato il nuovo nucleo della polizia municipale. Una trentina di vigili urbani che avranno il compito di presidiare alcune zone a rischio della città. In testa all’elenco di queste zone c’è ovviamente proprio piazza della Pace, insieme a San Leonardo e all’Oltretorrente. Un’iniziativa accolta con commenti contrastanti: qualcuno l’ha già bollata come una trovata elettorale, e in effetti arriva a meno di sei mesi dalle elezioni; per qualcun altro ricorda i tempi del gruppo di pronto intervento di cui facevano parte vari agenti coinvolti nel caso Bonsu. Dubbi legittimi. Sperando che a questi vigili siano dati mezzi e preparazione adeguati, è di certo un passo avanti per far sì che nella zona vi sia una presenza costante di forze dell’ordine in modo da disincentivare i criminali e tranquillizzare parmigiani e turisti. Arriva tardi, quando la situazione sembra ormai fuori controllo. Ma meglio tardi che mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Loris

    30 Dicembre @ 17.10

    Ho scritto e riscritto, anche all'Amministrazione, che urge recintare il tutto con recinzione tipo Versailles . Ma purtroppo sono tutti sordi e forse anche incompetenti. Si può vedere della gente fare cucina davanti alla Galleria? E' una cosa da voltastomaco quanto sono sordi.

    Rispondi

  • Remo

    30 Dicembre @ 16.37

    @falco:è vero che i problemi c'erano anche con le giunte precedenti, ma non in modo così insopportabile!(ed i cittadini di Parma hanno votato Pizzarotti e la sua giunta proprio perché risolvessero i problemi, non che li lasciassero aumentare ed in gigantire...) E grazie alla Gazzetta che porta a conoscenza di cosa pensano i parmigiani di queste situazioni, altro che tenere tutto sotto silenzio... :-(

    Rispondi

  • rradamess

    29 Dicembre @ 20.58

    pretendere legalità intorno al MONUMENTO al partigiano? mi vien da ridere!

    Rispondi

  • Michele

    29 Dicembre @ 20.46

    mandra_sala@libero.it

    Uno dei tanti simboli del degrado in cui la città e sprofondata. 5 anni di degrado.... 5 anni fa pizzarotti e grillo erano sul palco proprio lì. ... a raccontare che chiudevano l'inceneritore, ecc... ecc... acqua pubblica... via IREN. ..... nulla è stato fatto.

    Rispondi

  • Annalisa

    29 Dicembre @ 11.52

    In Inghilterra, Francia ecc posti così sono recintati e chiusi la notte! Sono monumenti da preservare e non luoghi dove vale tutto!!!

    Rispondi

    • Pasquale

      29 Dicembre @ 19.08

      Esatto. I parchi sono recintati e nessuno si lamenta. C'e' anche una camionetta di polizia o carabinieri. A Parma niente di questo. Mancano anche i bagni pubblici. Non credo che la sistemazione sia una grossa spesa, soprattutto a fronte dei vantaggi che porterebbe.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

E' morta Aretha Franklin

STATI UNITI

E' morta Aretha Franklin

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

compleanno

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Uccisa in albergo Val Gardena: marito resta in carcere

bolzano

Uccisa in albergo in Val Gardena: Zoni tace davanti al giudice. E resta in carcere

12 TG PARMA

Dopo Genova è allarme viadotti: focus anche su alcuni ponti del Parmense Video

incidente

Precipita da impalcatura: resta gravissimo il 61enne di Roccabianca

Testimonianza

«Io e mio figlio fermi sul ponte a 50 metri dal baratro»

Parma calcio

Parma, Gervinho in città per le visite mediche. Il mercato chiude alle 20 Video

1commento

guardia di finanza

Banda guidata da un parmigiano "alleviava" i fallimenti: via a confische per 500mila euro

salute

Emergenza piastrine: appello a tutti i donatori parmigiani

Genova

Originario del Monchiese travolto dal crollo del ponte

LUTTO

Addio a «Dodo», avvocato e tennista

INCHIESTA

Parma è pronta ad essere la capitale della cultura?

11commenti

Mercato

Parma, oggi gli ultimi colpi

violenza

Picchia la madre e la sorella: divieto di avvicinamento alla loro casa

AUSL

Deolmi è il nuovo direttore del Distretto di Fidenza

Rossi la neoresponsabile amministrativa

concorso

Miss Italia, a Bedonia trionfa una ferrarese. Miss Parma: "Ma io non mi arrendo" Foto

SANTA CRISTINA

L'autopsia rivela: Rita Pissarotti è stata uccisa con 19 coltellate

Domani si svolgerà l'udienza di convalida dell'arresto del marito Paolo Zoni

cerimonia

Parma abbraccia Charlie Alpha, commemorazione delle vittime

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Caporalato: 24 richiedenti asilo pagati 3 euro all'ora. 6 arresti

PORDENONE

Falsi prosciutti San Daniele Dop, 103 indagati

SPORT

MOTORI

Alex Zanardi torna in pista dopo tre anni a Misano

SERIE A

Rinviate le partite di Sampdoria e Genoa

SOCIETA'

genova

Si carica il cane soccorritore sulle spalle per andare a cercare i dispersi Video

1commento

Mantova

Investe 6 ragazzi in bici: auto pirata rintracciata dai carabinieri

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert