11°

17°

EDITORIALE

Trump, un marziano alla Casa Bianca

Donald Trump

Donald Trump

Ricevi gratis le news
0
 

E' passato meno di un mese dall'arrivo di Donald Trump alla Casa Bianca e sembra un secolo. Lo choc è stato profondo e si ha la sensazione che sia in atto una durissima reazione di rigetto da parte dell'establishment. E non solo per la decisione di mettere tende dorate nell'Ufficio Ovale. L'altra sera, per esempio, il presidente ha perso un altro ministro designato, visto che quello che doveva essere il nuovo segretario del Lavoro, Andrew Puzder, si è ritirato dall’iter per la conferma. Non c'erano le basi (e soprattutto i voti, visto che almeno 12 senatori repubblicani erano pronti a dire no alla sua nomina) per il via libera del Senato. E non era così difficile capirlo, visto che Puzder era un imprenditore abbastanza controverso e abituato a dichiarazioni decisamente sopra le righe righe come quando disse che i dipendenti dei suoi ristoranti erano «il meglio del peggio», oppure che avrebbe voluto assumere robot perché creano meno problemi dei camerieri in carne e ossa, oltre ad essere più gentili. Poche ore prima di lui era stato costretto alle dimissioni il segretario per la Sicurezza nazionale Michael Flynn, una pedina ben più importante dello staff di Trump. In questo caso l'accusa era pesantissima: secondo il dipartimento di Giustizia, infatti, Flynn era ricattabile dai russi, visto che, pur avendolo negato pubblicamente, aveva parlato con l'ambasciatore russo a Washington delle sanzioni Usa contro la Russia, prime dell'insediamento di Trump alla Casa Bianca. Argomento tabù per qualunque cittadino americano.

Trump se l'è presa subito con la fuga di notizie e con chi l'ha generata, promettendo dure sanzioni contro i funzionari infedeli che hanno passato i documenti ai giornali, ma non si può dire che le fughe di notizie si siano arrestate. Lo scandalo della «Russian connection», infatti, si è allargato coinvolgendo anche altre figure importanti dell'«inner circle» del magnate, oltre al solito Paul Manafort, il manager dei primi mesi della sua campagna elettorale, che era già stato costretto a dimettersi per questo motivo. Ma il registro della risposta da parte della Casa Bianca per ora è lo stesso: ci sono troppe fughe di notizie che mettono in pericolo la sicurezza nazionale, quindi servono un'indagine e dure sanzioni per i «traditori». Una linea di difesa che, almeno ufficialmente, è appoggiata anche dai repubblicani che sembrano pronti a varare una commissione d'inchiesta in merito. Ma i problemi restano. Solo ieri il «Wall Street Journal», un quotidiano conservatore di proprietà di Rupert Murdoch, quindi non schierato contro Trump a priori, ha rivelato che le agenzie di intelligence non rivelano al presidente diverse informazioni sensibili temendo fughe di notizie. Un sintomo di totale mancanza di fiducia, quasi un'insubordinazione.

Abbiamo quindi imboccato la via che porterà all'impeachment del presidente? Non sembra. Trump è stato eletto proprio perché indigesto all'establishment e, per il suo elettorato, questi passi falsi sono medaglie al valore. Senza contare che anche la campagna elettorale del presidente è stata assolutamente caotica, ma al tempo stesso vincente. Quindi, almeno per ora, l'effetto «marziano a Washington» protegge Trump. Almeno finché dura l'entusiasmo. A quel punto i nodi verranno al pettine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

musica

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

MILANO

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gomme da neve dal 15 novembre

PNEUMATICI

Gomme invernali: tutto quello che devi sapere. Dal 15 il cambio

Lealtrenotizie

1 chilo e mezzo di marijuana nello zaino, nigeriano in carcere

12Tg Parma

Alla fermata del bus con un chilo e mezzo di marijuana nello zaino: arrestato Video

calcio

Due giornate a Higuain: salterà il Parma. E intanto i tifosi sognano... Video

CONQUIBUS

Aversa si dimette da Ateneo e Ospedale, ma deve restare ai domiciliari

1commento

gazzareporter

Parcheggio davanti al parco Martini: "game over" Le foto

colorno

Addio ad Alberto Panciroli, il libraio della Reggia

comune

Domande al Comune per sale, contributi e patrocini? Prima devi dire «no» al fascismo

8commenti

VACCINI

Parma, gli studenti non in regola sono 7mila

1commento

FIDENZA

Scuolabus, nuovi disagi. Il Comune: «Sostituiamo la ditta che ha in appalto i trasporti»

URZANO

Cerva uccisa da un bracconiere

2commenti

Zibello

Raid all'alba in una villetta : rubato anche il liquore

traffico

Torna la domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali

Collecchio

Vandali al Mainardi se la prendono con un cestino e un estintore

ICT

Cdm: con l'ingresso in Lutech si rafforza la nostra identità

Calcio dilettanti

Simone Pompini, il gol nel sangue

BUSSETO

Bimbo di 8 mesi si ustiona con l'acqua bollente Video

Incidente domestico: sul posto ambulanza, automedica ed elicottero del 118. Il video del 12 TgParma

carabinieri

Denunciato il giorno prima per spaccio, cambia zona ma non "mestiere": (ri) arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Tav: M5S alla resa dei conti con la realtà

di Stefano Pileri

IL PARMA

Quale coppia-gol del Parma vi piace di più? Sondaggio

ITALIA/MONDO

Pisa

Narcotizza, sequestra e violenta una donna per giorni, arrestato 54enne macedone senza fissa dimora

IL DIVORZIO

Svolta Brexit, definita la bozza dell'accordo

SPORT

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

germania

Bayern Monaco, Ribery perde la testa: schiaffo a un giornalista

SOCIETA'

MUSICA

Courtney, una voce pazzesca per il un video da record

Iniziativa

Siae, Rockol e Alitalia a caccia di nuovi talenti musicali. In volo

MOTORI

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni

moto

Honda CBR650R, nel nome della sportività