13°

23°

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider
Ricevi gratis le news
0

Ieri sera in Francia c'è stato un terremoto. Un terremoto politico e annunciato da mesi dai sondaggi, ma pur sempre un terremoto. A contendersi il 7 maggio la poltrona dell'Eliseo, nella più imperiale repubblica presidenziale del mondo, saranno Emmanuel Macron, l'enfant prodige ex socialista, che pochi mesi fa non aveva nemmeno un partito e Marine Le Pen che, invece, il partito lo ha ereditato dal padre Jean-Marie, ma che lo ha profondamente cambiato rendendolo presentabile - e votabile - anche a chi non è nostalgico della piccola Francia pétainista di Vichy, quella spazzata via dal generale Charles De Gaulle.
Due outsider, dunque, si combatteranno per la presidenza della Repubblica. I rappresentanti dei due partiti tradizionali, il Partito socialista e i Républicains, ennesima trasformazione dei gollisti, sono rimasti fuori. E se nessuno avrebbe scommesso un euro sul socialista Benoît Hamon, troppo a sinistra e allo stesso tempo troppo compromesso dal disastro mediatico della presidenza di François Hollande, la caduta del gollista François Fillon, anche se preconizzata dai sondaggi, è stata clamorosa. Solo pochi mesi fa Fillon era il favorito sull'onda lunga elettorale dei Républicains che erano andati molto bene nelle ultime elezioni avendo approfittato della debolezza dei socialisti di Hollande. E' bastato uno scandalo di stipendi da assistente parlamentare dati alla moglie e alle figlie per affondare Fillon. Uno scandalo simile, per dire, ha toccato Marine Le Pen, ma senza toglierle voti.
Ora sia Hamon che Fillon danno indicazioni di voto per Macron che dovrebbe avere partita facile, come da sempre predetto dai sondaggi, anche senza l'appoggio di Jean-Luc Mélenchon i cui elettori, però, difficilmente voteranno la Le Pen.
Ma non siamo nel 2002, quando a sorpresa Jean-Marie Le Pen riuscì ad arrivare al ballottaggio e fu sconfitto da Jacques Chirac con una valanga di voti dopo l'appoggio di Lionel Jospin, il primo ministro uscente socialista. Questa volta Macron i voti dovrà conquistarli uno a uno perché Marine Le Pen è molto più abile del padre. Ma il 39enne ex ministro del Lavoro ha un profilo abbastanza centrista per fare il pieno dei voti gollisti senza perdere quelli dei socialisti.
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno