17°

28°

EDITORIALE

Per Macron vittoria netta ma niente assegni in bianco

Francia, i media belgi diffondono i primi exit poll: in testa Macron, seconda la Le Pen

Emmanuel Macron sarebbe in testa secondo i primi exit poll diffusi dai media belgi

Ricevi gratis le news
0

Emmanuel Macron ce l’ha fatta. I giornali di ieri certificano la sua vittoria. Il titolo di testa di «Le Monde » è «Législatives: le pari réussi de Macron», cioè «Legislative, la scommessa riuscita di Macron» e Le Figaro ripete lo stesso concetto: «Après l’Élysée, L’Assemblée», cioè «Dopo l’Eliseo (la Presidenza) anche l’Assemblea (la Camera)». Una vittoria che non ha le dimensioni pronosticate dai sondaggi che parlavano di oltre 400 seggi in un Parlamento che ne ha 577, ma che, con i 308 seggi di «La République en Marche» a cui si aggiungono i 42 degli alleati di «Mouvement Democrate», il partito di François Bayrou, fa 350, ben oltre la maggioranza assoluta. Anzi, anche il movimento di Macron da solo ha i numeri per essere autosufficiente, visto che bastano 289 seggi per avere la maggioranza.

Agli altri sono rimaste le briciole, ma non quel nulla che aveva fatto preconizzare – e temere – una Franca totalmente macronizzata. In effetti Jacques Chirac nel 2002 aveva fatto meglio di Macron con 365 seggi per la sua «Union pour un mouvement populaire». Giova anche ricordare che Chirac, quell’anno, divenne presidente battendo al ballottaggio Jean Marie Le Pen dopo aver conquistato al primo turno un misero 19,88%. Questo per dire che il sistema maggioritario a doppio turno dà quasi sempre maggioranze schiaccianti al vincitore. E Macron in questo senso non ha inventato nulla. Il nucleo più forte dell’opposizione resta quello gollista con «Les Républicains» che conquista 130 seggi, ma riescono a formare un gruppo parlamentare anche socialisti e estrema sinistra. Marine Le Pen, quella che secondo alcune analisi avrebbe potuto essere la prima donna a occupare l’Eliseo, entra alla Camera, ma il suo Front National non riuscirà a formare un gruppo parlamentare e quindi avrà un’operatività fortemente limitata nei lavori d’aula.
Quello che potrebbe indebolire il trionfo di Macron, invece, è la bassissima affluenza: l’astensione, è arrivata quasi al 60% (57,4%), cioè quasi sei francesi su quattro non hanno votato. Se si riportano questi numeri a livello di collegi, come ha fatto «Le Monde», si vede come solo nove dei 573 eletti al secondo turno (4 erano passati senza ballottaggio) hanno ricevuto più del 30% dei voti totali degli elettori del loro distretto elettorale. Se si aggiunge che più del 9% delle schede nelle urne sono bianche o nulle si capisce la rilevanza del problema. Bisogna anche dire che in Francia – se si contano anche le primarie dei principali partiti – si vota senza soluzioni di continuità da circa sei mesi. E un po’ di noia nel recarsi alle urne è quasi giustificata.

Ma ci sono anche parecchi lati positivi nella vittoria di Macron che, come fanno notare i giornali francesi, non è un assegno in bianco. Per esempio il fatto che la Camera si è rinnovata come non mai: sono 434 i novizi tra i banchi dell’Assemblea legislativa. Poi l’età media si è abbassata a 48,6 anni (rispetto ai 54,8 del 2012), e il 38,6% dei deputati sono donne, un record. In più, ed è forse la cosa più importante, gli elettori di Macron sono, secondo tutti i sondaggi, molto più ottimisti della media dei francesi e se – come nota Marcel Gauchet in «Comprendre le malheur français» – la malattia della Francia è il pessimismo su questo piccolo capitale di speranza Emmanuel Macron potrebbe fare grandi cose. Questo anche e soprattutto in un momento in cui la sfida del terrorismo islamista, una piccola guerra a bassa intensità sulle strade di Francia, è quotidiana
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"