13°

28°

EDITORIALE

Le minacce all'Europa che non ci fanno onore

Ricevi gratis le news
1

Dopo l'ipotesi di vietare l'attracco di navi straniere cariche di migranti nei porti italiani e la minaccia di tagliare i contributi al bilancio dell'Ue, ecco un ulteriore spauracchio che l'Italia cerca (maldestramente) di agitare per convincere i partner europei ad aprire le proprie frontiere ai disperati che si riversano sulle nostre coste: concedere la bellezza di 200mila visti temporanei ad altrettanti extracomunitari sbarcati sul nostro territorio. In questo modo, a nulla varrebbero più né gli irremovibili poliziotti francesi che sbarrano il passo a Ventimiglia, né i blindati che l'Austria meditava di schierare al Brennero.

Sì, come stratagemma potrebbe anche funzionare, ma sarebbe un gesto che darebbe la mazzata definitiva a una credibilità italiana già storicamente – e non a torto – ridotta ai minimi termini. Perché? Perché non è certo con le ripicche e le vendette che si ottiene il rispetto e la collaborazione delle altre nazioni. Soprattutto, non lo si ottiene danneggiandole volutamente e lasciando che 200mila persone, arrivate illegalmente e di cui non si sa nulla, si disperdano andando dove vogliono in Europa e mettendo in crisi sistemi di accoglienza e di welfare. La voglia di rivincita verso quegli Stati che si sono rifiutati di dare applicazione all'accordo per la ricollocazione di 160mila profughi è forse comprensibile, ma non giustificabile, perché un governo non può permettersi il lusso di agire sull'onda dell'emotività.

Certo, la pressione dei flussi migratori è ben oltre l'emergenza, e l'incapacità, o forse l'impossibilità, di gestire un simile esodo è finalmente evidente a tutti, anche a chi fino a ieri propugnava l'accoglienza ad ogni costo. «Tanto poi – era il pensiero nascosto di molti – questi mica restano da noi: se ne andranno nel Nord Europa e allora saranno affari di qualcun altro». E invece no, sono – e saranno sempre più – affari nostri. In Europa hanno capito che era ora di dire basta al giochetto dello scaricabarile italiano e così ci hanno blindato le frontiere, con la conseguenza che, come ha osservato qualcuno, l'Italia intera si è ormai trasformata in un grande hotspot, in cui è facile entrare ma da cui è quasi impossibile uscire.

Spiace dirlo, ma questa situazione ce la siamo cercata. Come? Con anni di inerzia: mentre la Spagna faceva accordi con il Marocco per bloccare la rotta occidentale e la Germania otteneva l'onerosissimo accordo con la Turchia per chiudere la rotta balcanica, l'Italia ha subìto sempre più le conseguenze dell'anarchia libica post Gheddafi, accettando le moltitudini di immigrati in arrivo sui barconi e sulle navi delle ong. Risultato: non sappiamo più dove metterli e dai comuni arrivano sempre più numerosi i segni di insofferenza, quando non di ribellione, per questo stato di cose.

La soluzione non è battere i pugni sul tavolo minacciando ritorsioni che non ci farebbero onore, ma intervenire concretamente e risolutamente per scoraggiare in ogni modo le partenze e per intercettare e riportare da dove sono venuti i migranti già per mare. L'ha detto perfino Bill Gates, uno al di sopra di ogni sospetto, visto che con la sua Fondazione è il più grande benefattore mondiale dell'Africa: «Tu puoi mostrare generosità e accogliere i rifugiati, ma più sei generoso, più il mondo se ne accorgerà e alla fine questo motiverà più persone a lasciare l'Africa. L'Europa deve rendere più difficile per gli africani raggiungere il continente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    18 Luglio @ 23.55

    si articolo giusto visto che prima Letta e poi Renzi si erano illusi di salvare i poveri del mondo portandoli in Italia...tanto noi siamo ( secondo loro) un grande paese e quindi....ricordo bene quando andavano ai vertici europei urlando che eravamo campioni del mondo di accoglienza, ect ect..adesso sono serviti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno