editoriale

La normalità fragile dell'età del terrorismo

La normalità fragile dell'età del terrorismo
Ricevi gratis le news
0

La prima pagina di «Le Monde» di ieri aveva come titolo di apertura un'inchiesta sul ritorno del turismo in Francia. E le conversazioni a Parigi sono monopolizzate dall'ingaggio record di Neymar, non certamente dalle minacce dell'Isis. Tutti segni di una ritrovata normalità dopo gli anni delle stragi, iniziati con la mattanza del Bataclan. Solo l'anno scorso, lo ricordiamo, l'attentato della sera del 14 luglio a Nizza, a cui era seguita, il 26 luglio, la morte per sgozzamento di padre Jacques Hamel mentre stava celebrando la messa a Saint-Étienne-du-Rouvray, vicino a Rouen, avevano sprofondato la Francia nella paura e certamente non avevano aiutato il turismo.
Eppure ieri c'è stato l'ennesimo attacco - nel 2017 le forze di sicurezza francesi sono state attaccate sei volte, undici volte negli ultimi tre anni - ai militari che pattugliano le strade di Francia con l'operazione «Sentinelle». Per fortuna questa volta - al contrario di quanto accaduto il 20 aprile scorso quando, a pochi giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali, un poliziotto fu ucciso a colpi di kalashnikov sugli Champs Elysées e altri due colleghi furono feriti - nessuno dei sei militari investiti volontariamente da un'auto è in pericolo di vita, anche se tre sono gravi. L'attentatore è stato preso dopo poche ore con un'operazione estremamente decisa. Ora è ricoverato all'ospedale per le ferite d'arma da fuoco. Il copione è il solito. Si tratta di un algerino di 37 anni con piccoli precedenti penali. La polizia è alla ricerca di eventuali complici. Gli sviluppi dell'inchiesta ci diranno se e quando si è radicalizzato anche se sulla matrice terroristica non sembrano esserci dubbi. Insomma, il fantasma dell'Isis è tornato ad aggirarsi per la Francia. Anche se fa meno paura. E, soprattutto, è diventato un fantasma familiare, visto che ormai è entrato nelle nostre vite. Ne teniamo conto e ci comportiamo di conseguenza.
Il primo ministro, Edouard Philippe, per esempio, ieri durante il suo intervento all'Assemblea nazionale, ha ricordato l'esigenza «di uscire dallo stato di emergenza che è uno stato transitorio». Lo stato d'emergenza, lo ricordiamo, è in vigore in Francia dalla strage del Bataclan e da allora è stato sempre prorogato. Ma non per questo la vigilanza e le misure antiterrorismo saranno allentate. La minaccia - ha ricordato il primo ministro - «è elevata e non sparirà».
Solo che per combattere questa minaccia servono leggi ordinarie mirate - come quella che dovrebbe entrare in vigore all'inizio di novembre quando terminerà lo stato d'emergenza - e non misure transitorie. Perché, appunto, la possibilità di attentati islamisti non verrà meno. Anche se l'Isis sembra ormai sull'orlo del collasso in Siria e in Iraq e anche le cellule europee mostrano segni di indebolimento sia dal punto di vista logistico che dal punto di vista militare. Gli attentati più sanguinosi di quest'anno sono stati portati a termine in Gran Bretagna con armi improvvisate come auto e coltelli. Tutti tranne uno - quello terribile e sanguinoso di Manchester all'uscita del concerto di Ariana Grande - dove è stato impiegato dell'esplosivo. Ma si tratta di un atto terroristico pensato in Libia, anche se ispirato dall'Isis.
Il terrorismo islamista è un'idra dalle cento teste. Il Califfato è stato sconfitto sul terreno, ma questo sposta soltanto il problema. E in attesa della prossima ipostasi del terrore dobbiamo rafforzare le difese, continuando a vivere le nostre vite, ma sapendo che non è finita.

pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

3commenti

E' morto il grande regista Eimuntas Nekrosius

TEATRO

E' morto il grande regista Eimuntas Nekrosius

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sara' 'Black Friday' anche alla Fondazione Toscanini

La Fondazione Arturo Toscanini

PARMA

Anche la Fondazione Toscanini fa il Black Friday

Lealtrenotizie

Tenta la rapina (con un chiodo) al supermercato: la reazione della cassiera lo fa fuggire

via dei mercati

Tenta la rapina (con un chiodo) al supermercato: la reazione della cassiera lo fa fuggire Video

Una ragazzina di 11 anni

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

meteo

La neve mantiene la parola: Appenino imbiancato. A Schia 13 centimetri Foto Video

Le foto dei lettori

CONQUIBUS

Mutti scrive ai colleghi: «Mi dimetto»

DUPLICE OMICIDIO

I periti: «Solomon? Totalmente incapace». E ora si va verso l'assoluzione

guardia di finanza

Lavoro "sommerso": 33 addetti irregolari in due prosciuttifici

In un anno scovati 14 lavoratori in nero e 51 irregolari

1commento

12 tg parma

Lucchi annuncia: "Mi candido per la terza volta a sindaco di Berceto" Video

gazzareporter

Via Lanfranco, se il parcheggio è con... piscina

SALSOMAGGIORE

Ritrovata in un campo una cassaforte chiusa: di chi è?

AUTOBUS IN PANNE

Linea 23, due guasti in pochi giorni. La rabbia di un genitore

VIA DE MARTINO

I residenti: «Strada abbandonata, terra di nessuno»

1commento

Calcio Eccellenza

La Piccardo delle meraviglie

LANGHIRANO

L'ambasciatore del prosciutto di Parma? E' a Belfast

consiglio comunale

Una scuola e documenti dell'Archivio di Stato nell'area militare di via Zarotto

"Bollino antifascista" per gli spazi pubblici, la Lega vota contro, Pizzarotti: " Dove eravate il 25 aprile? "

calcio

Lizhang, ecco le 5 inadempienze - Video. Nuovo Inizio: "Ha messo a rischio il Parma"

gazzareporter

Via Calatafimi e quelle campane che restano stracolme di rifiuti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lizhang e i tanti impegni disattesi

di Claudio Rinaldi

VELLUTO ROSSO

La comicità al femminile di Debora Villa al Paganini

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

ONG

"Traffico illecito di rifiuti infettivi": sequestrata la nave Aquarius, indagata Msf

MILANO

Quindicenne sequestrato e torturato da coetanei

SPORT

Formula 3

Sophia Floersch, dopo 11 ore di intervento muove gli arti

Calciomercato

Emergenza terzini. Il Parma bussa alla porta della Fiorentina?

SOCIETA'

HI-TECH

È la settimana del Black Friday: occhio alle offerte. I consigli per spendere meno

cultura

Un milione di buone ragioni per andare a teatro

MOTORI

IL TEST

Bmw X5, atto quarto: lusso senza compromessi

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta