18°

28°

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

Le scuse scomparse in un mondo incivile

Foto dal film : "Il sorpasso" (archivio)

Ricevi gratis le news
0

La formula dovrebbe essere talmente comune da contemplare anche il prestito da un'altra lingua. Ossia il «pardon» leggero e aristocratico che evita la continua ripetizione dello «scusa» o del «mi scusi», senza arrivare al «chiedo perdono» che sa tanto di confessionale. Ci sarebbe anche una versione più aulica, ossia il «peto veniam» nella lingua di Ovidio. Ma, essendo ormai il latino sepolto oltre che morto, a usarla, le possibilità di venire fraintesi sono alte. E malamente, in questo caso. No, qui siamo a una pagina ormai sbiadita del dizionario dell'educazione: tra le buone abitudini in via d'estinzione c'è proprio quella di chiedere scusa (oltre a salutare, a dire per favore, grazie e prego). Chiedere scusa perché si è commesso un errore, perché si è fatto del male a qualcuno, perché si è stati sgarbati o solo perché si è invaso l'altrui spazio vitale, magari anche solo interrompendo un colloquio o esagerando con i decibel vocali (maledetti open space). Più facile considerarsi perfetti e non mettersi mai in discussione: tirar dritti come ruspe. E il più facile qui confina con il più «codardo». Più stupido, se s'arriva al colmo di pensare che la cieca debordanza coincida con la forza. E che le buone maniere siano dei deboli.
Il peggio di sé lo si dà in auto, quando lo sconosciuto idiota in perenne agguato si sente un onnipotente Jeeg robot, circondato non da una carrozzeria, ma da una corazza a quattro ruote. E così il colpo di clacson che d'istinto accompagna l'inchiodata in extremis, quando il gentiluomo (o gentildonna) taglia la strada o sfiora in un sorpasso o prende la mira all'auto del prossimo per il frontale perfetto (magari con lo sguardo chino sullo smartphone d'ordinanza), è quanto mai improbabile che venga contraccambiato con un gesto di scuse. Se non proprio in un perentorio dito medio, la risposta consiste in una mano alzata di taglio con uno scatto, a significare: «Non rompere». Della serie: io sono io, e tu non sei un bel niente. Quanti «delitti del cacciavite» sarebbero stati sventati sul nascere da una mano alzata invece in segno di scuse... Siamo alla legge della giungla? Magari. Anche ai cacciatori “primitivi” era chiaro che per essere vincenti le tattiche dovevano essere collettive. Sociali. E per stare insieme qualche regola serve.
Per restare sulla strada e in tema, si può anche scendere dall'auto per salire su un mezzo pubblico. Metti insieme tante persone e fai un luogo di pena: la regola è quasi sempre valida. Anche dove ci si picca d'essere all'avanguardia della civiltà. Un mio zio nato in una sperduta frazione del nostro Appennino, educato nel rigore contadino di una volta, negli anni '60 emigrò a Parigi. La sera tornava alla sua casa di periferia: curava i conigli come gli era stato insegnato a fare da ragazzo tra i monti. Ma ci sapeva fare anche con le persone. Forse anche per questo arrivò a coprire incarichi di prestigio nella banca nella quale era entrato da fattorino. «Mi scusi, se ho messo il mio piede sotto il suo» esclamò una volta in metrò al tizio che gli aveva assestato un pestone senza batter ciglio. L'altro non capì. Consola che l'ottuso fosse un figlio dell'illuminatissima Ville Lumière. Anche se in quanto a cattive maniere noi italiani spesso non sembriamo secondi a nessuno. Potremmo lavorarci su, potremmo migliorarci: un formalismo forzato è preferibile a una spontanea maleducazione. Poi, se si arrivasse al reciproco rispetto, in questa gabbia che ci tiene fin troppo stretti, staremmo tutti meglio.
rlongoni@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Dopo il borseggio sul bus

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat

lutto

Scomparso Mino Bruschi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

MOBILITA'

Pista ciclabile pericolosa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design