17°

28°

EDITORIALE

Stupri, l'importanza di denunciare subito

Stupri, l'importanza di denunciare subito
Ricevi gratis le news
0

Aperte da Asia Argento, le cateratte dello sdegno e delle accuse al maschio satrapo molesto e violentatore si riversano ogni giorno sempre più devastanti su Hollywood, dorata e melmosa fabbrica di divi e di fallimenti, popolata da implacabili e potentissimi orchi sessuomani come Harvey Weinstein, il produttore dall’accappatoio facile a slacciarsi, fino a ieri primatista di brutali assalti ma in breve largamente sopravvanzato da James Toback, regista incapace di tenere le mani a posto e ora assediato dalle accuse di ben duecento proclamatesi vittime. E l’effetto a catena divampa anche nel vecchio continente, addirittura nel Parlamento europeo, a testimoniare come il demone di maschio mascalzone prevaricatore agisca in ogni esercizio del potere. Suscita particolare impressione, per la caratura e il ruolo dei protagonisti, la vicenda di due signore ministri svedesi, Walstrom e Regnèr, le quali hanno rivelato d’essere state molestate nel corso di summit internazionali da due leader politici subdolamente invitanti a normali colloqui “professionali” - una cena di lavoro, lo scambio di opinioni politiche - rivelatisi poi trappole senza testimoni.
C’è un aspetto comune in queste denunce: si riferiscono tutte quante a episodi, chi più chi meno, accaduti anni or sono. La cosa è comprensibile: la violenza subita è un’offesa profonda, una ferita intima che espone la vittima al giudizio dell’ambiente in cui vive, non sempre pronto a una solidarietà totale e spesso incline a liquidare l’accaduto imputando comunque all’aggredita un concorso di colpa. Hollywood, ne è l’esempio lampante con i suoi costumi non proprio puritani, con lo strapotere di “boss” dalla bacchetta magica che in un attimo creano una star o ne provocano il tracollo. Un pianeta, quello della Mecca del cinema, già definito con folgorante sarcasmo da Marylin Monroe «un bordello sovraffollato», nel quale vige la legge ferrea dell’omertà. Si sa tutto, ma non si deve dire: altrimenti sei un’aliena irregolare, eversiva, da scacciare via. Un episodio paradigmatico: serata degli Oscar 2013, un produttore presenta le cinque candidate in lizza per la migliore attrice non protagonista. Ne declina i nomi e aggiunge: «Adesso potrete smettere di fingere d’essere attratte da Harvey Weinstein». Risate, applausi: la manifesta condivisione di una immorale ferrea legge ambientale, alla quale è difficile sottrarsi e trovare il coraggio per un’immediata ribellione. Ed è il nuovo scandalo, quello europeo, che dimostra ancora una volta come l’umiliazione subita sia un dramma nel quale è facile rimanere prigioniere di un doloroso silenzio. Né il prestigio del ruolo istituzionale di elette, né la protezione di tutele parlamentari e relativi uffici legali hanno spinto le malcapitate ministri svedesi a una pronta reazione. E se non hanno trovato la forza necessaria queste donne d’alto censo, come non giustificare le esitazioni, la paura della vergogna sociale delle migliaia di semplici ragazze costrette, loro sì ancor più vulnerabili nell’impotente solitudine, a subire le peggiori umiliazioni dal maschio violentatore? Ora che lo scandalo è ormai universale, la speranza è che almeno serva a stanare e punire gli orchi e convincere le vittime della possibilità di una giustizia immediata.

vittorio.testa@comesermail.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design