16°

28°

EDITORIALE

Trump, il Russiagate è diventato reale

Trump, il Russiagate è diventato reale

Donald Trump

Ricevi gratis le news
0

Non è stato proprio un fulmine a ciel sereno, visto che i giornali e le tv americane erano piene di indiscrezioni da sabato scorso. Ma l'incriminazione di Paul Manafort e del suo ex socio Richard Gates (si sono entrambi costituiti) possono avere un impatto profondissimo sulla presidenza di Donald Trump. Anche perché solo la settimana scorsa gli «spin doctor» del presidente cercavano di chiudere il caso minimizzando il lavoro del procuratore speciale Robert Mueller - che è stato capo della Fbi - e accusando i democratici di aver creato false piste con la produzione di un voluminoso dossier sui legami tra Trump e Mosca. Si è poi scoperto che il dossier, almeno inizialmente, era stato pagato da uno dei grandi donatori del partito Repubblicano, il miliardario Paul Singer, che non ha mai condiviso la linea politica di «The Donald». E Mueller, a cui solo la settimana scorsa la direzione della pagina degli editoriali del «Wall Street Journal», il quotidiano economico di stampo conservatore e di proprietà di Rupert Murdoch, aveva suggerito le dimissioni, ha battuto un colpo pesantissimo.

Per capire quanto pesante sia il colpo bisogna sapere qualcosa di più su Manafort che è stato capo della campagna di Trump per alcuni mesi (fu sostituito da Steve Bannon, proprio per i problemi che hanno portato ora al suo arresto) e che è uno dei più famosi lobbisti repubblicani. Manafort fondò la sua società di consulenza politica nel 1980 con alcuni soci, tra cui Roger Stone, per ora solo sfiorato dal Russiagate e solo informalmente legato alla campagna di Trump, ma che è famoso - e famigerato - per essere stato uno degli uomini dei «dirty tricks», i «giochi sporchi» di uno che non aveva paura di sporcarsi le mani, cioè Richard Nixon. Prima di approdare alla corte di Trump, Manafort aveva collaborato con Gerard Ford, Ronald Reagan, George H. W. Bush. Fra i suoi clienti anche leader stranieri senza scrupoli, dal dittatore delle Filippine Ferdinando Marcos a quello dell’ex repubblica democratica del Congo Mobutu Sese Seko, dal leader della guerriglia angolana Jonas Savimbi a Viktor Ianukovich, il presidente ucraino filorusso deposto dalla rivoluzione filoccidentale del Maidan.

I 12 capi d'accusa contro Manafort sono pesantissimi - si va dal reato di cospirazione a quello di riciclaggio, passando per l'evasione fiscale, la costituzione di conti offshore e la mancanza di registrazione come agente di uno stato estero - e possono portare fino a 80 anni di carcere. Si tratta, poi, di accuse molto circostanziate e con decine di prove bancarie delle avvenute transazioni. L'ideale per costringere qualcuno a parlare con il miraggio di un accordo extragiudiziale. Trump ha reagito, come sempre su Twitter, dicendo - a ragione - che i reati commessi da Manafort non c'entrano nulla con la sua campagna, visto che si riferiscono soprattutto al lavoro di Manafort come lobbista per Ianukovich. Però è anche vero che lo stesso Ianukovich è solo un pupazzo nelle mani di un burattinaio piuttosto noto, cioè Vladimir Putin. L'impressione è che a questo punto negare ogni «connessione» con la Russia per Trump diventi sempre più difficile e controproducente. Il fantasma è diventato reale.

pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"